Mercoledì: 50 anni dall’alluvione; Pro Latisana; Settembre DOC; UTI; Lignano Bike; gita Udinese Club; nascere a Latisana: Autovie

UTI

Non lo sapevo che lo Statuto dell’UTI si chiamasse “ Riviera Bassa Friulana e anche Riviere Basse Furlane”; anche in friulano quindi, sarà stato un omaggio al Sindaco di Carlino. Avrà Stemma e Gonfalone e la sede sarà a Latisana.

2/9/1965 – 2/9/2015

allunvione 50

Qui sopra la locandina degli appuntamenti; sarà, come spesso accade, una iniziativa politico amministrativa, poco sentita e poco partecipata dalla popolazione; quelli che nel 1965 c’erano sono pochi e hanno poca voglia di partecipare all’ennesima liturgia in salsa annunci e impegni; troppe volte hanno sentito i politici di turno impegnarsi per il futuro, cavarsi d’impaccio dal passato ( io non c’ero…) e annunciare tutto l’annunciabile in perfetto stile BerluscRenzi. Non è tempo per le parole, è ora di avere fatti, concreti, immediati e, come amava dire un politico di cui avevo stima, “..è ora di vedere le ruspe…”. Andremo a vedere l’ennesima sfilata di uomini e donne con la fascia, di gente in divisa pulita e nuova, andremo a sentire un diluvio di retorica e non prenderemo l’ennesimo libro inutile e pagato coi soldi pubblici, che nessuno ha chiesto. Siamo spettatori, noi, ma i buffoni sono altri.

Gita Udinese Club, 11 ottobre

udinese club

Lignano Bike

Vedi www.lignano-sabbiadoro.it

Per amor di memoria, la prima 6 ore mbt a Lignano, fu organizzata dal sottoscritto.

UfficioStampa Autovie

Autovie ridisegna incrocio fra SP 7 di Latisana e SP 75. Più verde, meno asfalto, spazio per fermata bus

Nascere a Latisana

sabato 5 18.00

Nascere a Latisana – percorso nascita: struttura, personale, sicurezza. – Sabato 5 settembre alle ore 18:00; Latisana, Centro Polifunzionale; durante un incontro organizzato dal Comitato “Nascere a Latisana” il dott. Stefano Facchin, Primario di Ostetricia Ginecologia, illustrerà le caratteristiche di eccellenza del Punto Nascita di Latisana

Settembre DOC

natura sett doc

“Divertimento a Impatto Zero ” – Dopo il successo dell’edizione passata la raccolta incentivante dei rifiuti ritorna a Latisana all’interno di “Settembre doc”. L’assessorato all’ambiente del Comune di Latisana , dopo il successo dell’anno scorso con la raccolta in tre pomeriggi di oltre 1000 bottiglie, ripropone un progetto innovativo inerente l’educazione al riciclo durante la manifestazione “Settembre doc” che si terrà a Latisana nelle giornate da venerdì 4 a domenica 6 settembre 2015. L’obiettivo è creare un evento green a impatto zero riducendo il più possibile la produzione di plastica ed alluminio durante tutta la manifestazione.

Durante “Settembre doc” sarà, infatti, allestito un punto gioco-informativo in cui i ragazzi potranno, attraverso vari laboratori, imparare divertendosi le regole principali sul riciclaggio. Verrà inoltre data la possibilità ai singoli ragazzi, e alle relative famiglie, di accumulare eco-bonus conferendo bottigliette di plastica e lattine in un apposito compattatore. Questi potranno essere utilizzati direttamente per ricevere dei braccialetti fluo. Vi aspettiamo quindi presso il nostro Stand “Punto verde” in Via Rocca a Latisana. Cordiali Saluti – s.a. Natura 3

Pro Latisana

cochi renato reduce

Lettera firmata; viene dalla tribù dei Navajo.     DIFFICILE NON PENSARE A COCHI E RENATO

Non esagerare fa parte delle buone maniere. Dal tono di ciò che si dice e di ciò che si scrive si capisce, sulla base del messaggio, l’atteggiamento, la consapevolezza di se e il valore dato all’interlocutore. Se un cittadino si lamenta è possibile rispondere sia a muso duro riportando le regole, sia esprimendo comprensione e l’impegno di soluzione se possibile.

In tutte e due le maniere però il messaggio non deve essere e nemmeno far trasparire la falsità o il pensiero “… gli tappo la bocca” perché il primo risulterebbe un facile esercizio riservato alla bassa politica ed il secondo di arroganza non necessaria.   Poi servirebbe contestualizzare rispetto sia al tempo che alle questioni in essere ma anche rispetto al passato e alle persone coinvolte.

Il commento del Sig. Marco Martino del 26 agosto 2015 ore 13.54 è un ottimo esempio di ciò.

Difende un fortino semidistrutto (praticamente tutto lavoro fatto in proprio) e, pensando a Lui, mi viene in mente quella gag televisiva di Cochi e Renato (anni 60/70) dove c’era quel “Pirla di un Silvio” che si offriva volontario (sempre lui) per missioni suicide durante la vita nelle trincee della grande guerra. Se sfoglio le pagine latisanesi di questo blog trovo (credo di non sbagliare nel settembre 2013) un commento dello stesso Sig. Martino dove ringraziava l’impulso di un “giovane assessore” che aveva agevolato (ma senza apparire) un iniziativa musicale giovanile (con tanto di volantini diffusi) fuori dalle regole possibili ed imposte dalla legalità e durata gran parte del pomeriggio della domenica conclusiva di Settembre Doc.

Prima di essere consigliere della Pro Latisana, … sono buono, … diciamo che non era a conoscenza delle regole e così si esprimeva ed ora, constatiamo che se qualcuno non conosce le regole l’atteggiamento tenuto è esagerato e sgradevole. Oppure … e non sono più buono , … il Suo pensare dipende da chi ha davanti? Glielo chiedo con la preoccupazione di chi non capisce come sia possibile che un giovane contemporaneo, con formazione culturale di livello, cattolico ed impegnato nel sociale, possa dare un’immagine di sé così sprezzante e sgradevole in poche righe di italiano imperfetto infarcito da atteggiamenti da pubblico ministero.

Posso solo suggerire di chiedere simbolicamente scusa a Bepi e così facendo la chiederà a tutta Latisana.   Mi permetta Sig. Martino ma, a differenza di come conclude Lei il suo post, vista la firma che appongo, Le confermo che non sono disposto ad incontrarla per un caffè ne offerto ne da offrirLe: Le riderei in faccia pensando a Cochi e Renato. Imparo di più dalle persone comuni e mi creda: c’è sempre da imparare.

 

n.d.b. la lettere di protesta per i costi era stata qui pubblicata; la risposta di Martino, diretta al nostro lettore, la trovate nei commenti.

Condividi il post!

PinIt

8 commenti su “Mercoledì: 50 anni dall’alluvione; Pro Latisana; Settembre DOC; UTI; Lignano Bike; gita Udinese Club; nascere a Latisana: Autovie”

  1. dante ha detto:

    ” pro latisana” ma non capisco più nulla di questa specie di telenovelas tutti contro tutti. Le pubblicazioni, i bandi, lo storico con papà, la scuola di musica, settembre doc….Bo non si capisce più nulla ormai la gente “posta” testi incomprensibili ed ermetici per evitare le denuce o perche capiscano solo gli interessati. Che noia…ve la catante e ve la suonate senza dire nulla.

  2. valerio ha detto:

    Forse no son più de Tisana (da un toco) o no son un adeto ai lavori, ma certe letere no le capisso. Bacuco cerca de esser ti un interprete per la massa dei tuoi letori.

  3. il_bacucco ha detto:

    @ dante e valerio. faccio fatica a capirle anche io.. 🙂 ma poi io rispondo solo di quello che scrivo io, e penso-spero-prometto-giuro….di essere chiaro.

  4. AlessandroS ha detto:

    Però è curioso… Si pubblica il commento di “Bepi”, ad una signora che chiedeva di pubblicare la risposta si risponde che viene pubblicato solamente il primo intervento e non tutti i successivi, ora si pubblica la risposta alla risposta! Vien quasi da pensare che si pubblichi solo ciò che mette in cattiva luce la pro loco…
    Per rimanere nel merito, invece, mi sembra molto più sgradevole lo scritto dei navajo che quello di martino (che di arrogante aveva ben poco)

  5. il_bacucco ha detto:

    @ alessandro. in effetti ho sbagliato io, ma l’errore è stato quello di pubblicare la risposta commento di martino ( non ho nulla contro di lui, anzi). vedi caro alessandro, ad inizio mandato benigno, la pro latisana mi mandava notizie e comunicati (vai a vedere 4 anni fa per credere), poi “qualcuno” impose alla pro di non mandarmi più nulla, perché il bacucco era inviso al palazzo. ….ecco, non dovevo publicare la cortese risposta di martino, era meglio 🙂 🙂

  6. AlessandroS ha detto:

    @bacucco: ci può stare 🙂

  7. Bepi ha detto:

    Polemiche che mi scivolano addosso. Il mio voleva essere solo una proposta di rendere pubblici i tariffari dei vari stand. Non ci vuole una laurea in giurisprudenza per capire che le varie associazioni, tipo Croce Rossa ed altre a scopo benefico, non debbano pagare per il loro impegno bensì premiate. Non ho nulla contro il Sig. Martino né tantomeno intendo creare ulteriori polemiche che sono poco costruttive. Buon Settembre Doc a tutti.

  8. Luciano Pick ha detto:

    Forse sarebbe bene comunicare al territorio ed ai visitatori che tutta l’area di centro città è preclusa ai mezzi ed al loro parcheggio. Non desidero commentare perchè mi sono fatto una opinione più che esauriente sull’argomento, tuttavia un pensiero sui parcheggi e sulle chiusure deelle piazze, fossi io amministratore, non tarderei a farlo!

I commenti sono disabilitati.