Mercoledì: Gruppi di cammino; Cafè Tg 24; Settembre DOC; l’unione dei servizi; Ronchis; 30.000 x 3 = 90.000; Palazzetto e impianti sportivi;

L’Unione dei servizi

Sul Gazzettino di martedì è apparso un articolo che parla della unione di servizi delle amministrazioni comunali di Pocenia, Palazzolo, Precenicco e Muzzana. Bene direi, è un passo avanti per evitare che da piccoli si possano fare meno interventi piuttosto che da comune più grande. Ma (come aveva sottolineato Carlos Corvino) Latisana dove sta? Dove si mette? Con che ruolo? Possibile che il Sindaco Benigno non sia in grado di aggregare consensi e partecipazione ad un processo di unione che dovrebbe vedere Latisana al centro e non estromessa da questo ineluttabile futuro? Che ruolo abbiamo? Perché non siamo in grado di coalizzare sforzi e idee e progetti? E colpa dei latisanesi che hanno votato Moretti, Sette e Benigno? O è colpa di Moretti, Sette e Benigno?

90.000

In dicembre 2013 già si sapeva che l’Odeon era sprovvisto di proiettore digitale e che quindi con le prime settimane del 2014 avrebbe cessata l’attività cinematografica; eppure a dicembre 2013 viene stipulato un accordo con l’ERT per la gestione dell’Odeon, triennale, a 30.000 euro all’anno, appunto 90.000 in tre anni. (…copia incolla… … si affida all’ERT la gestione della struttura con la finalità di contribuire al mantenimento e all’incremento dell’attività teatrale, musicale e culturale in genere……….). Risultato? Odeon chiuso e aperto solo per il teatro della stagione del CIT/ERT.. Perché dobbiamo pagare 90.000 euro per avere l’Odeon chiuso e aperto solo per teatro e saggi e qualche manifestazione comunale?? Il Comune è proprietario dell’Odeon, ricordiamocelo, anche grazie alla generosità della allora Banca Popolare di Latisana. Lauretta Iuretig, ti sta bene dare 90.000 euro in tre anni e passare tutte le sere davanti all’Odeon così??

Palazzetto e Impianti

Ecco la determina del Comune (francamente non abbiamo capito molto…)

palazzetto e impianti

A Ronchis dal 12 al 14 settembre

rinchis arti e mestieri

L’evento si propone come iniziativa a carattere culturale, trattandosi di manifestazione che trasforma le vie di Ronchis in un grande laboratorio dove vari artisti ed artigiani provenienti anche da fuori regione espongono le loro opere realizzate su tela, legno, ferro, ceramica, vetro, ecc., ed hobbisti con creazione manuali ed artigianali, che ripropongono le loro creazioni anche con dimostrazione dal vero.

Gruppi di cammino

camminata

Riceviamo da Consulta Genitori Latisana Ronchis. — Iniziativa ludico-motoria (non necessiterà quindi di alcun certificato medico né di iscrizione) per la costituzione di “gruppi di cammino”. La partecipazione sarà su base volontaria e sarà completamente gratuita. E’ rivolta alle persone di tutte le età e intende promuovere corretti stili di vita, puntando a diffondere la pratica aerobica ed a favorire la socializzazione e l’aggregazione delle persone.   Sarà organizzata per due giorni la settimana, in orari da definirsi a seconda delle preferenze dei partecipanti e cercando di non sovrapporsi alle attività simili già programmate da altre associazioni che sono state coinvolte. Inizierà con il mese di ottobre 2014.

Cafè 24

Il settembre DOC ha visto la presenza per tre serate dell’emittente televisiva Cafè 24, che ha trasmesso in diretta sul digitale le tre serate del venerdì sabato e domenica sera. Una bella iniziativa che ha allargato la platea del pubblico interessato a venire a questa festa e che indubbiamente ha fatto registrare un salto di qualità della comunicazione.

Settembre DOC

Quanta gente? Bella domanda, e non so dare la risposta; da una valutazione superficiale credo si possa dire che i posti a sedere, tra panche e sedie e locali pubblici che si affacciavano sulla festa, erano circa 1.000 ( piazza delle poste e alpini, 600, oratorio 100, Stusighin e vicini, 100, Latisanotta 150 e Paludo Sabbionera e altri 100 ca.), con un ricambio di almeno 2 o 3 volte. Dire quindi che venerdì sabato sera e domenica sera hanno mangiato 4-5.000 persone mi sembra una cifra plausibile, forse in difetto. Numeri importanti, da incrementare con una migliore distribuzione dei chioschi e un maggiore sfruttamento di Piazza Caduti della Julia, di Via V.Veneto e di Parco Gaspari.

Condividi il post!

PinIt

2 commenti su “Mercoledì: Gruppi di cammino; Cafè Tg 24; Settembre DOC; l’unione dei servizi; Ronchis; 30.000 x 3 = 90.000; Palazzetto e impianti sportivi;”

  1. Luciano ha detto:

    per la cronaca…la sera nella quale si è esibita Sara Ciutto. Cafè 24 era “NO SIGNAL” e soltanto quello nazionale trasmetteva una vendita di mobili. Se tanto mi dà tanto: fate voi!

  2. roberto ha detto:

    Ciao Luciano mi dispiace ma non comprendo il no signal in quanto Sara è andata in onda e non esiste una versione nazionale o meno che hai citato. Il segnale della tv è unificato su tutte le regioni. Lo dimostra anche la registrazione che ho visto questa mattina in studio.

I commenti sono disabilitati.