Mercoledì: le regole…; inaugurazione; 12 Ore Enduro; appuntamenti, le locandine; vigili

Vigili, lettera firmata

Oggi, ho notato che all’uscita delle scuole elementari di viale Stazione il continuo caos che si verifica sempre. Innanzitutto qualcuno dovrebbe avvisare chi prepara la segnaletica stradale che l’uscita del martedì da scuola avviene alle ore 16,00 e non come erroneamente segnalato nel cartello di rimozione delle auto. Inoltre il parcheggio selvaggio che si vede per bene dalle foto, tanto da bloccare via Ristori, essendoci da un lato lo scuolabus e dall’altro le auto parcheggiate selvaggiamente. Ma i vigili non possono dedicare 20 minuti del loro tempo, presenziando all’uscita di scuola? E la mattina quelle solite 4/5 auto che parcheggiano sul lato destro di viale Stazione, lasciano i figli ed hanno tutto il tempo di andare al bar a fare colazione, indisturbate da nessun vigile. W Latisana

Le regole…

Bravo Piantone. — Con una frase forse alzerai un polverone. Dico forse perché sono in molti a pensare che il sito LATISANA.IT “non lo legge nessuno”. Ma non è così. Tre amministrazioni addietro, Sindaco la Dott.ssa Sette, sollevai il problema delle barriere antirumore per la ferrovia e precisamente quando si fecero i lavori di ampliamento di Via Isonzo. L’assessore Perosa rispose che ci dovevano pensare le ferrovie. Le ferrovie non l’avevano preventivato perché Latisana NON aveva un Piano di Zonizzazione Rumore.   Il piano rumore oggi lo troviamo nel sito del Comune. Parla anche di bonifiche dei siti rumorosi.

Per la verità mi sono interessato per motivi professionali alle manifestazioni e ho evidenziato ad un assessore che nel piano sono previste regole che di fatto danneggiano le manifestazioni. Chiusura musica al massimo a mezzanotte, ci vuole una valutazione previsionale fatta da un tecnico acustico abilitato e limite decibel basso. Io non sono per i “fracassoni” ma tutti e tre i punti sono in contrasto con quello che succede e danneggiano tutte le feste e le sagre che si fanno a Latisana. Se spegni la musica a mezzanotte invece che alle 00.30 la gente si ferma ancora mezzora e poi se ne va a casa e quindi consuma di meno. Mezz’ora non è molto ma se l’attività inizia alle 19.00 ci hai rimesso per ogni sera il 15% circa. E l’orchestra ed i costi fissi sono gli stessi. Moltiplica per i giorni della sagra e avrai la diminuzione d’incasso. Senza parlare della musica notturna di vari bar per cui valgono regole strette.

Un tecnico abilitato costa, ma come fa a fare una valutazione previsionale se gli impianti vengono montati all’ultimo, se ogni orchestra ha i suoi impianti, se ad esempio a Pertegada o a Gorgo ci sono 4/5 orchestre, Come si fa a presentare la valutazione previsionale che serve ad ottenere l’autorizzazione prima di cominciare. Non esiste la possibilità di farla seriamente e quello che si chiede di fare sarebbe carta straccia. Quindi incasseranno di meno e spenderanno di più alla faccia del “senza fine di lucro” e del patrocinio. Per il superamento decibel voglio solo vedere, ad esempio per Latisana Doc e per San Martino ma anche per le foghere, cosa, chi, quando, dove e come verranno fatte le valutazioni e come verranno applicati i divieti.

Asparagorgo è la prima che entra in questa “strozzatura” votata dal Consiglio Comunale e poi ci entreranno tutte le altre. Organizzatori avvisati.   Ma ritorniamo alla ferrovia. Leggete il regolamento e troverete ben poco. Certo che si parla di bonifiche dei siti rumorosi. Si parla anche di aree “protette e sensibili” e cioè delle scuole e degli ospedali. Ma non si parla di questa che è la maggiore fonte di inquinamento acustico della nostra città. E il Consiglio Comunale ha approvato. E gli uffici competenti impongono alle manifestazioni il rispetto del regolamento. E io chiedo se è iniziata un’azione con le Ferrovie per la bonifica.

Chiedo quando qualcuno, invece di occuparsi di “pagliuzze”, importanti per la comunità, che disturbano qualcuno per poche ore al giorno e per pochi giorni all’anno, se la prenderà con le Ferrovie che disturbano tanti, tutti i giorni a tutte le ore? Quel qualcuno dovrebbe chiedere la realizzazione della barriere antirumore con una lettera ordinatoria ricordando che le Ferrovie dovranno rispettare aspetti di mitigazione ambientale in modo che le barriere non siano uno scempio per l’occhio per migliorare la salute delle orecchie.

Caro Beppe di Sabbionera che giustamente ti spaventi per le piste ciclabili e per gli attraversamenti pedonali di via Isonzo, cari organizzatori di manifestazioni, cari consiglieri comunali di maggioranza e di opposizione, cari consiglieri di riferimento di Sabbionera, cari amici tutti e cari lettori, tutti dovremmo alzare l’attenzione su quello che succede o che non succede a Latisana. Pensiamo solo che l’argomento non coinvolge solo Via Isonzo e quindi Sabbionera.   Oggi ci si accorge delle scuole che sono fondamentali ma esiste anche la zona abitata che dalla Stazione Ferroviaria prosegue fino a tutta Via Marconi.   Poi se volete potremmo parlare di Sabbionera che è l’esempio di disparità di attenzione e trattamento fra diversi quartieri.

Io vivo a Sabbionera ma forse è perchè ho le radici in Via Risorgimento che alzo i toni per i problemi di tutti, sono radici sanguigne, popolari e di solidarietà, comuni a tanta gente che sta zitta ma non sopporta il fatto che le istituzioni quando si trovano davanti il gigante preferiscano sempre camminare sopra al piccolo oppure se ne stiano in silenzio per opportunità. Ermes Corazza

Inaugurazione

Per la nuova sede della Polizia Locale, inaugurata la settimana sorsa, buffet per previste 57 persone, 14 euro a persona, totale spesa prevista 976.00 euro.

12 Ore Enduro

12 Ore Enduro: 30 anni dalla prima edizione, 1 maggio 1985 1 maggio 2015. Facciamo una spaghettata per ritrovarci, per parlare, per vedere foto e video e per ricordare una gara mitica che metteva assieme grandi campioni e piloti locali e semplici appassionati. Notti magiche, vere. Ci troviamo alla Terrazza a Mare alle 19.30 del 1° Maggio; portate foto e video con una chiavetta usb; portate anche mogli e figli, e anche la moto, se volete. Le foto di oggi sono di Maurizio Rebello delle edizioni 1986 e 1987.

LIGNANO_86_1_rebello_maurizio_r

LIGNANO_86_2_rebello_maurizio_r

LIGNANO_87_1_rebello_maurizio_3_r

LIGNANO_87_2_rebello_maurizio_4 r

LIGNANO_87_3_rebello_maurizio_5_r

LIGNANO_87_4_rebello_maurizio_6_r

Appuntamenti le locandine

filobus

musica

Condividi il post!

PinIt