Mercoledì: Paludo e Via Trieste; commenti; festa delle cape; manifestazioni estive; 12 auto

Festa delle cape, vedi www.lignano-sabbiadoro.it

Paludo e Via Trieste

controllo velocita

speed-check5

Tra un paio di settimane inizia la Formula 1 con il suo Campionato; a Latisana non è mai cessata la “gara” di velocità, segnatamente su due strade: Via Tisanella a Paludo e Via Trieste a Latisanotta-Crosere. A correre, a tutte le ore, non sono solamente le auto e i furgoni, ma anche le corriere e le moto che, inizia la primavera, cominciano a sfrecciare soprattutto nei fine settimana. Camion e corriere fanno paura quando passano a velocità visibilmente superiore al limite consentito e magari chi è alla guida non se ne accorge perché magari sta telefonando…. I Vigili lo sanno ovviamente e pare che non si possano mettere gli scalini dissuasori per via delle ambulanze. Ma almeno un paio di cose si possono fare: mettere i cartelli luminosi che avvisano della velocità e, soprattutto, mettere in bella evidenza quello che è stato messo a Castions di Strada o in molti paesi del Veneto: gli autovelox fissi ben visibili, come da foto, e opportunamente segnalati prima con altri cartelli.

Manifestazioni estive

DSCN8298

DSCN8299

Giovedì  commercianti, esercenti, pro e associazioni varie presenteranno in Municipio il programma delle manifestazioni primavera estate autunno a Latisana, capoluogo e non solo. Detto che Gorgo e Pertegada, Aprilia e Bevazzana, Sabbionera e Paludo, Crosere e Latisanotta devono avere una promozione unitaria assieme a Latisana Capoluogo, con un unico marchio da promuovere a Lignano e Bibione, davvero mi auguro che vengano valorizzati i due punti più belli di Latisana centro, che sono il Parco Gaspari e la passeggiata sull’argine (vedi foto). Siccome siamo in campagna elettorale, ancorché nascosta, sono fiducioso che il Comune investirà parecchio per tutti questi appuntamenti. Sono curioso di vedere se (finalmente) Asparagorgo salirà di tono abbinando ristoranti e cuochi, se la Festa di Primavera e dei fiori avrà una deriva culinaria (fiori e erbe in tavola), se il Settembre DOC si caratterizzerà sempre più con i prodotti locali e se a San Martino la zucca sarà resa “obbligatoria” nei piatti dei locali della zona. Poi c’è la “Confraternita del Nostràn”, ma ne parliamo un’altra volta.

12 auto

L’Ambito socio assistenziale ha deciso di acquistare 12 auto; si tratta di 12 Renault Clio Wave. Meglio le francesi evidentemente…..

Commenti

Cerchiamo di capirci: se uno usa una mail fasulla, e mi dice che a Bevazzana c’è un materasso buttato per terra e magari lo fotografa, allora il commento passa, perché conta il messaggio veritiero. Se uno usa una mail fasulla e parla di persone, qualsiasi sia la persona, allora il commento viene cestinato. Sappiamo bene che la Polizia può risalire al mittente in base all’ip, ma a noi preme che anche il lettore sappia da che pulpito viene la predica. Grazie.

Condividi il post!

PinIt

9 commenti su “Mercoledì: Paludo e Via Trieste; commenti; festa delle cape; manifestazioni estive; 12 auto”

  1. marco zanetti ha detto:

    Quella e sempre quella ,valorizzare la passeggiata sull’argine il parco il buco xxxxxxx,ma valorizzare cosa vuol dire caro vecchio bacucco ? spiegati …idee idee …non xxxxxxx.

  2. Paolo Miotto ha detto:

    Segnalo che gli autovelox fissi sono stati installati anche a Castello di Porpetto,uno all’entrata e uno all’uscita del paese,ma,a mio parere,non segnalati adeguatamente.

  3. Adriano ha detto:

    E’ ST U P E F A CE N T E che in tutti i paesi del Friuli e non solo in zone particolarmente “sensibili” per il pericolo e la velocità, magari con limite di velocità fissato (vedi via Trieste 50 km h) non abbiano il problema delle AMBULANZE … nemmeno a Palmanova o San Vito al Tagliamento sedi di Ospedali di dimensione simile, anzi piu’ grandi , di quello di Latisana. Visto che le Ambulanze DEVONO rispettare i limiti … ripeto il mio punto di vista : le nostre Ammnistrazioni stanno attendendo che ci skappi il Morto per poi fare proclami e la settimana dopo correre ai ripari . E’ verosimile il mio pensiero ? Visto l’ immobilismo su questo problema richiamato piu’ e piu’ volte.

  4. Adriano ha detto:

    Ambito Socio Assistenziale:
    Che si possano fare scelte che valorizzino i prodotti Nazionali come fanno gli altri Stati ???
    Sia ben chiaro non si chiama Autarchia direi , in questo periodo di crisi Nazionale, si chiama Saggezza e tutti devono fare la propria parte .
    A presto

  5. danilo bertoia ha detto:

    i velo ok non sono autovelox fissi ma semplicemente contenitori, quasi sempre vuoti, per autovelox mobili. Quando contengono il misuratore di velocità devono essere presidiati dalle forze di polizia. Nei centri abitati per legge non si possono posizionare autovelox fissi che lavorino in automatico e non presidiati, ovvero si potrebbero installare sulle strade di scorrimento (tangenziali) che nella nostra zona non esistono. Sulle strade extraurbane gli autovelox fissi si possono installare solo sulle strade autorizzate dal Prefetto, è il caso del velox sulla napoleonica a Castions.

  6. il_bacucco ha detto:

    io parlavo del velox in centro paese a castions, vicino alla banca; vuoto o pieno, io rallento….non si sa mai…

  7. danilo bertoia ha detto:

    E’ vuoto.

  8. il_bacucco ha detto:

    @ danilo: bravo tu a saperlo, io non lo so e rallento…..voglio dire che ritengo certe situazioni (vigili in bella vista, finti vigili, porta velox ecc ecc) utili a far rallentare le auto. poi se è vuoto oggi non è detto che lo sia anche domani, credo. grazie comunque delle precisazioni

  9. danilo bertoia ha detto:

    comunque dai monitoraggi effettuati dalle polizie locali, emerge un dato positivo…anche se vuoti i porta-autovelox, fanno rallentare e questo è bene.

I commenti sono disabilitati.