Mercoledì: Perbenista; Natale di Solidarietà; Paperopoli; San Giorgio di Nogaro; Fiaccolata a Gorgo; Premio Vigilia di Natale; Natale a Ronchis; Bibione il 1° bagno; Punto Nascita e Ospedale

Perbenista

Si parla di un noto latisanese sul blog de Il Perbenista ( http://www.ilperbenistafvg.it/articolo.aspx?art_id=3482&cat=21 ); poiché, sia che sia vero quello che c’è scritto sia e soprattutto se non sia vero, gli avvocati ci sguazzeranno, evitiamo di riportarlo. Andate a leggerlo se volete.

Natale di Solidarietà all’Odeon

natale di solidarioetà

Fiaccolata a Gorgo, il 19

fiaccolata

Punto Nascita e Ospedale

Sono trenta i sindaci della Bassa convocati a Trieste dalla Presidente Debora Serracchiani per illustrare le ultime vicende sul Punto Nascita e sull’Ospedale. L’appuntamento è per venerdì 18 alle 9.00 di mattina in sede della Regione a Trieste; sarà presente anche l’Assessora Telesca. Successivamente il sindaco di Latisana informerà i Consiglieri nella giornata di lunedì 21 alle 12.00

Nota del Bacucco. La battaglia per il punto nascita è stata perduta nell’ottobre del 2012, con la Delibera Regionale a firma Tondo, ma era stata preparata la sconfitta male assortendo gli eserciti ( di politici, primari e funzionari) anni prima. Se adesso stiamo qui a dire chi ha fatto e chi non ha fatto, a partire da Tondo sottolineo perché ho i documenti, non otteniamo nulla e ci facciamo del male. A mio parere ora occorre sfruttare positivamente la situazione, con due obiettivi: sfruttare la situazione di “credito” verso la Regione e rinsaldare tutta la Bassa, la UTI, per avere uno scopo comune. Quello che farei io, se fossi sindaco, è radunare immediatamente tutti i sindaci dell’UTI e stilare un programma di rilancio e consolidamento dell’Ospedale di Latisana e, con quello, presentarsi uniti al tavolo della Regione, battendo i pugni e ottenendo, nero su bianco, la compensazione sanitaria che ci deve essere data. Quel che farà Benigno invece sarà da vedere, ovviamente.

… e a Paperopoli, che si dice?

Niente Capodanno in Piazza quest’anno; i più vecchietti ricorderanno il grande Capodanno del 2000, fatto con due palchi, diretta di Telefriuli, musica e spettacolo, spettacolo pirotecnico sul fiume e una marea di gente in piazza. L’anno scorso, quando avevano collaborato Comune, Confcommercio con i bar del centro e la Pro era andata benino. Quest’anno nulla; probabilmente se chiedete a chi comanda vi diranno che non ci sono soldi, il che non è vero. Si tratta di decidere come spenderli, certo se fate Pirandello, Tisane, Dante e libri e acquarelli vari, poi non ve ne restano per Capodanno, ed è quindi una questione di scelte. Però….. però i bene informati ci dicono che i fuochi d’artificio ci saranno in campagna elettorale…..

piero andrea capodanno

In piazza Matteotti sono stati segati sotto tutti gli alberi; la gente guardava stupita, soprattutto guardava i tronchi, all’apparenza sani…..

alberi e giunta

Latisana cittadini attivi. Come sapete l’Assessore Vignotto era stato sbeffeggiato sul Messaggero per il fallimento della sua iniziativa sulla cittadinanza attiva, con il regolamento fatto e zero iscritti all’albo. Le cose cambiano però….. pare che molti cittadini si stiano attivando per essere attivi, molto attivi e pare che abbiamo fatto domanda di iscrizione all’albo per poter avere rapporti stretti e vicini con la Giunta Comunale…..

calci-nel-culo

Natale a Ronchis, il 18

18 dic a ronchis

San Giorgio di Nogaro, due iniziative.

sbuelz san giorgio

storia bellinetti

Premio Vigilia di Natale

Domenica 20 dicembre, alle 11.30 in Municipio; premiati Federica Masolin e Maurizio Valente

Bibione

Il primo bagno del 2016, a Bibione, vedi www.lignano-sabbioadoro.it

Condividi il post!

PinIt

5 commenti su “Mercoledì: Perbenista; Natale di Solidarietà; Paperopoli; San Giorgio di Nogaro; Fiaccolata a Gorgo; Premio Vigilia di Natale; Natale a Ronchis; Bibione il 1° bagno; Punto Nascita e Ospedale”

  1. Jenny ha detto:

    Non piace neppure a me il taglio, però erano un bel po storti, alcuni mi hanno detto che un paio di anni fa hanno quello davanti il bellini si era pericolosamente piegato…e poi siamo coerenti se si vogliono gli alberi si devono accettare i danni delle radici e gli aghi o le foglie e non pretendere l’ impossibile. Speriamo che ora mettano a dimora belle piante non stecchi e che la prossima estate le inaffino.

  2. Paolo Miotto ha detto:

    Mi pare si tenda a cambiare target,almeno stando a quello che si legge,da salvaguardia del punto nascita a quello di salvaguardia dell’ospedale,con buona pace del punto nascita stesso…..

  3. Tisana2015 ha detto:

    …..ecco con la vignetta……di oggi…..spiegato il “taglio degli alberi”…….bisogna far posto al tendone per i festeggiamenti in maggio ……altro che toro….

  4. PIRATA ha detto:

    12 minuti da Latisana a Palmanova con una autoambulanza cara assessora se lo viene a sapere MARCHIONNE assume subito i suoi autisti al posto di VETTEL , la finiamo di prenderci in giro, come ho detto ieri assumetevi le vostre responsabilità Pitacco Pietro

  5. valerio ha detto:

    Passando oggi per via Vendramin (davanti Tazza d’Oro) ho notato una evidente sconnessione del cordolo del marciapiede in prossimità di un albero tagliato, penso a causa delle radici (o delle operazioni di taglio?). Si poteva fare qualcosa per il cordolo senza dover per forza tagliare?

I commenti sono disabilitati.