Mercoledì: Salmaso; Festa di Natale; energia; sabato 22 novembre; tutto fa economia (Tex Willer); Immaginaria; Portogruaro; la deriva fascista e razzista di qualcuno di Forza Italia

La deriva fascista e razzista di qualcuno di Forza Italia

Una delle frasi più celebri di Voltaire è “Non sono d’accordo con le tue idee ma mi batterò fino alla morte perché tu possa esprimerle.” Quindi massima libertà di opinione e rispetto per le idee di tutti, ma se le idee sono espresse da chi ricopre un ruolo politico, la cosa cambia; qui stiamo parlando di una frase scritta sul profilo di Nicolò Fantin, che si qualifica giustamente come Coordinatore Regionale di Forza Italia Giovani del FVG. La frase, che qui leggete dal copia incolla è: “orgogliosamente fascista e razzista”. Ben per lui, può pensarla come gli pare, ma ,a parte che si parla di reato e apologia di fascismo, mi viene il mente il can can sollevato per un “RIP” postato da Cicuttin e mi ricordo delle parole pesantissime del Sindaco Benigno allora. Ora mi piacerebbe sapere cosa ne pensa lo stesso Benigno, che dovrebbe essere di Forza Italia crediamo…… della segretaria locale F.I.  Micaela Sette, e della responsabile regionale Sandra Savino. Essere orgogliosamente fascisti e razzisti è nello spirito di Forza Italia o solo dei suoi Giovani?

nicolo fantin 18 11 2014

orgogliosamente n f 18 11 2014

Sabato 22 novembre

Sabato 22 Novembre alle 18.30 in Piazza Indipendenza a Latisana, in occasione della giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, Sorridi Ancora presenta una performance di Rebi Rivale. Un evento speciale cui non potete mancare. Ecco la locandina

rebi rivale

Tutto fa economia

la diga 18 novembre

 

 

il fango accumulato 18 novembre

Le due foto di Bruno Lus sono di martedì mattina: la diga da  rimuovere e il fango accumulato da togliere. E’ passato un mese da quando vedevamo la draga e le ruspe in azione nella golena dell’argine e dentro il Tagliamento; ora siamo punto a capo. Certo tutto fa economia, soprattutto per la dita incaricata, ma forse ci sono modi più corretti di spendere i soldi pubblici, e magari più utili alla gente.

E questo proposito, riceviamo da Tex Willer ( domani vi facciamo vedere la sua casa… 🙂  ):

Centrata la questione …   E bravo il nostro Bacucco, a forza di approfondire e di insistere tu arrivi in zona utile sicuramente prima di chi governa il nostro Comune. Sicuramente perché ci pensi veramente e non archivi gli argomenti considerandoli di impossibile soluzione. Pensa solo se tu avessi qualcuno che analizza gli argomenti alla ricerca di come fare per superare un problema … saresti il Sindaco ideale. Io non so se ci sono arrivati anche i nostri amministratori ma se lo fossero sicuramente ne avrebbero fatto sfoggio.

Mi riferisco al tuo tormentone sulla “diga” e immagina solo quello che potrebbe succedere in caso di “sua” complicità per un’esondazione del Tagliamento.

texHai parlato di “mutualità orizzontale”. E’ sbagliato il termine “mutualità” ma è giusto tutto il concetto. Complimenti. Si chiama “sussidiarietà orizzontale” Il fatto però è che sta tutto già scritto e previsto in una legge vigente dello Stato. Ma ci stava già in Aristotele, nell’enciclica “Rerum Novarum” del 1891, nell’enciclica “Quadragesimo Anno” del 1931 e nell’enciclica “Centesimus annus” del 1991 di Papa Giovanni Paolo II°. Tutto ciò lo trovi digitando “wikipedia sussidiarietà orizzontale”. Ora non posso pretendere che “quelli che dirigono” il nostro Comune siano divoratori di encicliche ma come cittadino sicuramente pretendo che leggano e applichino le leggi dello Stato. Mi riferisco al Decreto 133 del 2014 detto “Sblocca Italia” capo IV “Misure per la semplificazione burocratica” .

Allora, mettiamo in ordine i concetti: è urgente togliere la “diga” perché sbarra il deflusso del fiume, facendolo si risponde anche ad opera di manutenzione fluviale, è estremamente urgente sempre quando si forma la “diga” e soprattutto ora che il “paese Italia” e anche la nostra Latisana vive la preoccupazione delle piogge, diventa funzionale al deflusso.

Si parla di contrattualistica snella anche per la mitigazione dei rischi idraulici e allora la legge centra le necessità di Latisana. Solo che o non l’hanno letto oppure ritengono che non si possa applicare … non so ma io mi sarei sforzato di applicarlo.

Si dice anche “costituiscono esigenze imperative connesse a interesse generale … omissis … quelle funzionali alla tutela dell’incolumità pubblica” . E poi continua con contenuti in linea e sembra fatto per risolvere il problema.

Ma chi lo potrebbe fare? Lo dice chiaro l’art. 24 della stessa legge “Misure di agevolazione della partecipazione delle comunità locali in materia di tutela e valorizzazione del territorio”. Cioè il Comune delibera i criteri per realizzare tale progetto (o anche altri progetti in altri ambiti) presentato da “cittadini singoli o associati” che riguardino anche “finalità di interesse generale” ed in cambio “possono deliberare riduzioni o esenzioni di tributi inerenti il tipo di attività posta in essere”. Tali esenzioni codificate sono collegate ad attività individuate dal Comune “in ragione dell’esercizio sussidiario dell’attività posta in essere”. E ciò può essere concesso prioritariamente a “comunità di cittadini costituite in forme associative stabili e giuridicamente riconosciute”.

E allora, l’esigenza c’è ed è reale, le associazioni “stabili e giuridicamente riconosciute” ci sono  e mi vengono in mente la Protezione Civile e gli Alpini.

La Protezione Civile perché l’abbiamo vista a “controllare” la piena del fiume e a rilasciare dichiarazioni su dichiarazioni e gli Alpini perché conosciamo la loro Grande Forza Positiva del Fare. Tu hai pubblicato una vecchia foto degli alpini che tolgono la diga. Ma allora se l’hanno fatto come gesto volontaristico perché adesso non possiamo regolarizzare tale attività?  Non dimentichiamo che la Protezione Civile e gli Alpini “sono ospitati” da sempre in edifici di proprietà di tutti i cittadini.  Loro e anche aziende private avranno sicuramente necessità economiche per le loro attività che potrebbero essere sgravate fiscalmente e che quindi potrebbero essere competitive e convenienti nel prezzo. Si può creare lavoro e quindi distribuire reddito. Allora basterebbe preparare il terreno per far nascere proposte in tal senso e questo lo può fare solo l’ente Comune. Lei Signor Sindaco e non il Bacucco.  TEX WILLER

Immaginaria

Attiva per  molti anni, ha lasciato un vuoto che nessuno al momento ha colmato. Chi fa proposte culturali e di spettacolo e di tempo libero qui a Latisana? Ci sono Associazioni o cooperative che fanno decollare piccole cose viste nei decenni scorsi a Latisana tipo…..  2 radio private……  la 12 ore enduro…  un festival del cinema …. un periodico mensile d’opinione….. un cineforum…… eccetera eccetera…??

Festa di Natale dei pensionati

festa di natale

Energia da raccontare

energia

Da www.portogruaro.net

Presentata la 29^ Fiera di Sant’Andrea: L’edizione 2014 incentrata sulla valorizzazione del patrimonio storico-artistico della città

A Portogruaro c’è aria di Fiera. Oggi è stato presentato il programma dell’Antica Sagra Mercato delle Oche e degli Stivali, promossa dall’amministrazione comunale in collaborazione con la Confartigianato del Veneto Orientale, le associazioni e la Pro Loco, che si terrà il 23, 29 e 30 novembre. La Fiera di Sant’Andrea per la 29^ edizione punterà i riflettori sulla valorizzazione delle eccellenze e del patrimonio storico e artistico del centro storico. A tal proposito l’inaugurazione della rassegna  avverrà con la riconsegna alla Città dell’Oratorio di S. Ignazio, con la presentazione del progetto per il nuovo Polo Culturale di Palazzo Venanzio e più in generale con la presentazione degli interventi di restauro del Palazzo Comunale.

Saranno tre giornate all’insegna del divertimento, dei giochi, della cultura e della tradizione sia per grandi che per piccini. È un programma ricco di appuntamenti quello della Fiera. Domenica 23 novembre si inizia con una giornata dedicata totalmente alle associazioni e ai bambini in cui si potrà assistere a spettacoli, letture in biblioteca, visite guidate per la città e mostre. Nel weekend del Patrono invece, sabato 29 e domenica 30 novembre, Confartigianato presenterà al pubblico un incontro sul Made in Italy, contraffazione e lavoro, e la terza edizione dell’esposizione di cioccolato “DolceLemene” in cui gli artigiani del settore faranno vedere dal vivo la lavorazione del cioccolato e realizzeranno cioccolatini e lavoretti insieme ai bambini. Oltre a ciò, tra le tante iniziative promosse, è importante il recupero del tradizionale Gioco dell’Oca nel “Villaggio dell’oca” a cura della Pro Loco Portogruaro, che inoltre, presenterà “I Sapori della Tradizione” con stand di enogastronomia tipica. Non mancherà l’appuntamento con la consegna del premio per il concorso “Premio Eccellenze” ad Alessandro Taverna, il quale si esibirà con un concerto dedicato alla Città, e per il concorso fotografico dedicato al tema “Portogruaro: luoghi e momenti sociali di una città”. Il Palazzo Municipale, invece, ospiterà le eccellenze artigianali in mostra con il Progetto T-Neo 2.0, che mira a coinvolgere le diverse attività produttive del portogruarese stimolando l’artigiano stesso a produrre un manufatto creativo che rappresenti la propria attività in modo inedito. La Fiera si concluderà in Piazzetta della Pescheria con giochi pirotecnici sul fiume Lemene.  —  Gloria Morettin

 

Salmaso

Ricordiamo l’appuntamento di venerdì

60 salmaso

Condividi il post!

PinIt

17 commenti su “Mercoledì: Salmaso; Festa di Natale; energia; sabato 22 novembre; tutto fa economia (Tex Willer); Immaginaria; Portogruaro; la deriva fascista e razzista di qualcuno di Forza Italia”

  1. carlos ha detto:

    Scrivo di getto, a titoli personale e di cittadino, e infine anche come coordinatore del pd. Le parole di Niccolò Fantin sono molto gravi e vanno condannate senza se e senza ma. Il fatto che sia giovane non giustifica ma aggrava. Soprattutto chiamano in causa le istituzioni, il sindaco e altri rappresentanti del centro destra in più modi: 1. Per sanzionare questo tipo di messaggi che non hanno niente di politico, ma molto di xenofobia e ignoranza; 2. A chiarire quale tipo di problemi concreti si fa riferimento con queste frasi e altre che sono rimbalzate anche nel profilo fb del sindaco benigno; 3. Se c’è un problema etnico o di gestione delle politiche sociali per cui i ‘benefici’ agli immigrati tolgono qualcosa e in che termini alle famiglie autoctone; 4. Quali eventuali soluzioni propongono e qualche dato di fatto in piu sulla situazione immigrati e povertà a latisana. È ora di finirla di scaricare colpe su gruppi e fomentare una guerra tra poveri, invece di affrontare il problema da un punto di vista amministrativo e seriamente. Ma putroppo questo è il tenore dei politici latisanesi di centro destra che hanno governato sinora.

  2. Leopolda ha detto:

    Bah. Bah. Non so. In fin dei conti hai estrapolato solo un pezzo di una frase che, da intera, aveva un significato un po’ diverso….proprio come fanno ingiornalisti della tv per fomentare le masse.

  3. stefano toz ha detto:

    Vorrei sottoporvi la seguente frase:
    “Se essere fascista e razzista significa voler dire PRIMA gli italiani e i cittadini onesti senza se e senza ma, sono orgogliosamente fascista e razzista.”
    Beh.. a mio parere suona diversamente rispetto la sua frase che, vista la mancanza di virgole, e una punteggiatura discutibile, potrebbe assumere diverso significato.
    Poi, c’è sempre chi “la frase la capisce” ma poi intorno ad essa monta un palco, travisando quel che uno voleva esprimere (il succo del discorso).
    In ogni caso: attenzione alla grammatica, alla punteggiatura, alle frasi. Non sempre un discorso scritto così come lo si è pensato, fa capire agli altri quelli che s’intendeva dire.
    P.S. L’immagine finale allegata… (quella ingrandita per intenderci)… poteva estendersi anche alla successiva frase. In questo modo l’occhio cade solo sulla prima frase (e lo so che l’immagine sopra rappresenta tutto il post…. però…. l’occhio cade solo su quella frase, che, senza il resto del testo, assume ben altro significato).
    FANTIN sei ancora giovane e “di colpo” in Regione ti hanno nominato coordinatore. Fai in modo di non autoeliminarti altrettanto”di colpo”. Fai un passo alla volta… esperienza a “voce bassa” devi ancora farne. Secondo me non è ancora il tuo momento per poter alzare la voce o per uscire con frasi politiche da “vecchio politico da rottamare”.

  4. Luca ha detto:

    Alle parole fascista e razzista la nostra lingua associa dei significati ben chiari, non cerchiamo troppo di alleggerire o di incolpare il bacucco perché ha voluto, giustamente, metterlo in risalto.
    Tali comportamenti sono stupidi e pericolosi. Siamo tutti d’accordo che ci siano delle problematiche gravi con l’immigrazione e che le soluzioni attuali devono essere integrate, discusse e migliorate, ma dovremmo essere tutti altrettanto d’accordo che atteggiamenti del genere, soprattutto da parte di un politico così giovane, debbano essere condannati senza se e senza ma (a mio avviso con un bel calcio nel culo e un libro di storia).

  5. Severino ha detto:

    Viene voglio di mandare qualcuno a quel paese, ma non posso farlo perché ci sto già io, sennò sai che casino. Credo che FANTIN non debba chiedere scusa a nessuno sopratutto a gente di Sinistra o così detto PD. ex quercia, ulivo margherita ecc. ecc.. xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx
    Non deve chiedere scusa così come non lo ha fatto Ciccutin per Priebke. A me piace la gente che si esprime con chiarezza. Si saluta con la mano tesa aperta e non con il pugno chiuso, chi saluta con il pugno chiuso e perché in quel pugno nasconde qualcosa. Lui a parlato chiaro siete voi che volete travisare la sua espressione.
    E poi giustificarsi come la sinistra dietro la parola Fascismo e Razzismo, vorrei ricordare loro che sono dei xxxxxxxxxxxxxx indipendentemente dal nome dietro al quale si nascondono, ed il xxxxxxxx a fatto più morti e stragi del xxxxxxxxxx campi di concentramento compresi, non accetto morale da questa gente.
    Cosa ne penserà la base del suo partito questo non lo so, ma a me sta bene così mi piace così come e, Si votano sopratutto gli uomini non la base.
    io ho tendenze Fasciste e razziste a secondo i casi, e di quello che potete pensare voi sopratutto a sinistra non me ne fotte proprio niente.
    il xxxxxxxxxxxxxxxxx e di xxxxxxxxxxxxxxxxx potete farne ciò che volete, al mio ci penso io non avendo una grande apertura per accoglienza extra, lo tengo monitorato e lo uso solo per cui e stato creato
    Continua Così FANTIN. sei sulla buona strada, troverai tanti sostenitori.
    Non mi piacciono i giochetti di parole di questa gente che capisce solo quello che vuole capire, e che travisano i fatti. Vai col liscio !!!!!!!!!

  6. il_bacucco ha detto:

    a tutti: calma e moderazione

  7. stefano toz ha detto:

    Nicolò VIENE, come lo stesso gruppo di giovani promotori della raccolta firme in piazza sabato scorso, ACCUSATO di essere fascista e razzista in quanto promotore della raccolta firme (se non sapete per cosa è nata la raccolta firme… informatevi).
    Lo stesso risponde (secondo me e in parole povere): “se mettere al primo posto i cittadini Italiani – prima di quelli stranieri – per voi significa essere razzista e fascista (per questa determinata ragione), allora IO sono razzista e fascista.”
    POI voi leggetela e interpretatela come meglio credete.

  8. Luigi ha detto:

    Come sempre, se una frase così veniva fatta dalla (minoranza )era assolutamente da condannare, ma dato che viene dalla (maggioranza ) ATTUALE è
    ASSOLUTAMENTE TUTTO LECITO
    Comunque complimenti FANTIN
    Non sei per niente la novità
    ma piuttosto la brutta copia delle persone che ti circondano.
    Luigi

  9. il_bacucco ha detto:

    ripeto: CALMA!!

  10. Luigi ha detto:

    Caro Stefano,
    uno che si permette in qualsiasi modo, di usare queste due parole( FASCISTA E RAZZISTA)
    Non può e non deve passare ,come una cosa normale.
    Anzi dovrebbe chedere scusa per aver utilizzato parole che a 18 anni probabilmente neppure le conosce

  11. Luca ha detto:

    Scusa una cosa Stefano, sul facebook di Nicolò si possono leggere, scritte di suo pugno, affermazioni che legano l’immigrazione all’ISIS e all’Ebola, si legge “Cari signori e signore, se difendere i cittadini italiani significa essere razzisti, bene: io sono razzista!”. Tra i commenti ho trovato “a noi!”, si parla di “infilare la mecca nel culo” e di sgozzare comunisti…e lui non controbatte, non si dissocia come un politico serio dovrebbe fare (e non ditemi che ha talmente tanti commenti che non gli può stare dietro….). Come pensi che alla gente non venga in mente di dargli del razzista? Se poi la sua risposta è quella che leggiamo qui sopra è chiaro che il messaggio che passa non è poi così innocente, ed è per quello che definisco i suoi comportamenti stupidi e pericolosi.

  12. Severino ha detto:

    Diamoci un taglio, Non deve chiedere scusa a nessuno dico nessuno ! se ce qualcuno che deve chiedere scusa siete molti di voi, che cercano di gestire queste due parole non ben definite e astratte nella loro definizione per scopi politici, e se nel suo profilo ce gente che scrive in modo non appropriato, non ne e responsabile, se andiamo in profili di politici ce di peggio. ed e giusto che sia così, non stiamo mica giocando. fattevi un giro sul mio allora cosi vi passa la voglia di sparare cazzate.
    Come sempre il Bacucco mi asterizza tutto, però non c’erano parolacce questa volte, ma non ie sta bene nemmeno così, ma nel mio profilo potrete leggerlo per intero. i messaggi devono passare e possibilmente chiari e non travisati da belle parole per far felice chi non vuole capire. Questa e la gente che mi piace “chi parla chiaro” questa e la gente che merita !!

  13. @cudumaro ha detto:

    FACCIAMO UN RAGIONAMENTO E PARLIAMO IN ITALIANO:
    IL “VERO” POLITICO (ANCHE SE NON ESISTONO I VERI POLITICI IN ITALIA) VENGONO ELETTI DAI CITTADINI. PUNTO.
    QUELI CHE SI AUTO NOMINANO POLITICI (O PRESUNTI TALI) PER ATTIRARE ATTENZIONE A SE STESSI, DEVONO INVENTARSI QUALCOSA.
    ECCO ALLORA IL BEL xxxxxx, FIGLIO DI PAPA’, MANTENUTO, CON UN BRILLANTE ROLEX AL POLSO, CHE NON CONOSCE NEMMENO IL SIGNIFICATO DELL PAROLA ” LAVORATORE” CHE DEVE FAR PARLARE DI SE.. COME ? SPARARE LA PRIMA xxxxxx CHE GLI PASSA PER LA MENTE… !!! FATTO !!!
    QUELLO CHE PIU’ FA TRISTEZZA, PURTROPPO, SONO QUEI POVERETTI, ME COMPRESO, CHE SPRECANO TEMPO A SCRIVERE QUALSIASI TIPO DI COMMENTO, SIA PRO CHE CONTRO.
    #FIGLIODIPAPAVAIALAVORARE

  14. Luca ha detto:

    Severino…astratte? non ben definite? scopi politici? è giusto che sia così?
    Più che darci un taglio forse è meglio se beviamo un taglio….che qua mi pare che non ci siamo.

  15. Severino ha detto:

    Luca tu hai usato la parola culo e Bacucco non sostituito con asterischi, mentre io o usato la parola “posteriore” per non dire culo, e bacucco a sostituito il tutto con delle belle X. ma che sei raccomandato. ?? Non ci siamo NO.. !! sentire discorsi del genere ti cadono i Cxxxxxxx. forse sono meglio queste X, faccio da solo. E mi raccomando cercate di essere un pò razzisti anche voi, perché rischiate di rimetterci il cuxxxto. e basta ipocrisia e buonismo del menga !!

  16. Maurizio ha detto:

    il peso delle parole dipende dalla bocca da cui escono….perché continuare a discutere dell’aria…

  17. Severino ha detto:

    Quanta invidia avete dentro !! siete falsi !! Non dico più niente vedo che Bacucco non pubblica.

I commenti sono disabilitati.