messaggero top 5, comunicato e acqua

Dal Comune riceviamo e pubblichiamo

La Regione Fvg ha “vincolato” i fondi per la realizzazione della struttura polifunzionale destinata a servizi sociali e socio-sanitari di tipo residenziale, cioè per la “Cittadella della salute”. Con uno specifico “decreto di prenotazione”, infatti, l’Ente ha autorizzato ufficialmente l’assegnazione al Comune di Latisana di un contributo di 3 milioni di euro in conto capitale. Il provvedimento risale alla fine del mese di dicembre 2012. Adesso, affinché la stessa Regione possa emettere il decreto di concessione dei fondi, il Municipio dovrà consegnare alla Direzione centrale, entro il 15 settembre del 2013, il progetto definitivo relativo alla realizzazione del polo, con bozza del capitolato d’appalto, crono programma dei lavori e tutta la documentazione necessaria. “Buone notizie, quindi, per il progetto “Cittadella della salute”- fa notare il vicesindaco, Angelo Valvason -; con questo importante decreto, si accorcia la distanza che ci separa dall’avvio vero e proprio dei cantieri. I tempi restano stretti come sempre: gli uffici del Comune dovranno lavorare celermente poiché, anche se la data del 15 settembre pare lontana, in realtà la mole di documentazione da produrre e i pareri da ottenere sono numerosi e il tutto, in buona sostanza, dovrà giungere a una fase di quasi ultimazione già nel mese di giugno”. Il progetto. Il piano contempla la realizzazione, a fianco della casa di riposo Umberto I, di un nuovo edificio a tre piani che, successivamente, sarà integrato alla casa di riposo esistente. In questo modo saranno finalizzate le disponibilità finanziarie dal Lascito Toniatti ed eventuali ribassi d’asta. Il corpo di fabbrica ospiterà il centro diurno per 15 persone, 24 nuovi posti letto per anziani affetti da gravi compromissioni, una nuova Rsa dotata di 26 posti letto, l’Hospice con 7 alloggi più 4 posti per gli stati vegetativi. Un’ulteriore spazio sarà dedicato agli uffici dell’Ambito socio assistenziale che lascerà libero il Polifunzionale, restituendolo alla sua originaria destinazione quale luogo di incontro degli anziani autosufficienti, oltre che per un ampliamento della biblioteca.

Tagliamento a rischio

Ci riprovano quelli del medio corso del fiume Tagliamento, ovvero l’associazione Acqua della zona di San Daniele e Pinzano ecce cc, a mettere i bastoni tra le ruote dell’iter sulla sicurezza del Fiume Tagliamento. Hanno presentato un esposto che, se approvato, praticamente bloccherebbe anche i lavori di rinforzo degli argini e altri a valle di Latisana. Sono iper attivi……loro….

Messaggero’s Top Five

Rubrica settimanale delle migliori notizie della stampa locale, dal 6 al 12 gennaio 2013

1° posto: Punto Nascita

Martedì sul Messaggero la lettera dei 50 specializzandi in Pediatria che chiedono la chiusura dei Punti Nascita di Latisana e di Gorizia; essi partono dalle stesse lettere e dagli stessi documenti che avevamo pubblicato in novembre, ma l’effetto è dirompente. 50 medici dicono che partorire a Latisana e Gorizia non è sicuro, o almeno questo fanno capire. Mercoledì sul Mv in cronaca di Udine Bordon, oggi direttore dell’ASS 5, si professa uomo della Regione e pronto a trasferirsi a Udine, all’Ospedale. Sul Gazzettino e sul Messaggero mercoledì appare il Comunicato del Sindaco di Latisana che attacca la lettera dei 50 medici; sul Messaggero viene affiancato anche il parere del sindaco di Lignano Fanotto, che parla di danno turistico la ventilata chiusura del reparto nascite e, quindi, di Pediatria. A fianco la lettera dei medici dell’Ospedale di Latisana che contestano i 50 colleghi e difendono il loro lavoro e la struttura del Punto Nascita di Latisana

2° posto: Poste

Ampio spazio domenica sul Messaggero per la situazione di disservizio della consegna delle lettere da parte dell’ufficio postale di Latisana. Poco importa alla gente che tale servizio sia stato dato in appalto, quello che conta è appunto che le lettere arrivano in ritardo di giorni o anche settimane o un mese, viene così scritto, a Bevazzana. Coinvolto anche il Sindaco che ha detto che protesterà verso la direzione udinese. E’ una situazione clamorosa e bene ha fatto il giornale a sottolinearla. Giovedì sul Mv la protesta del Sindaco che ha scritto alle Poste lamentando la grave situazione, sia per la consegna delle lettere che per la inadeguatezza del servizio allo sportello, con lunghe code ed attese interminabili.

3° posto: Cimento

Lunedì ampio spazio sul Messaggero e foto per la manifestazione organizzata nel fiume Tagliamento, tra San Michele e Latisana; cronaca di una intensa mattinata con molta gente a vedere e molti atleti  nelle acque gelide del fiume e viene annunciato per il 2014 una tappa di Triathlon. Curiosa la h della parole, si sposta dal titolo al pezzo: la mette giusta nel pezzo  e la mettono sbagliata nel titolo. Vabbè.

4° posto: Foghere

Ampio spazio, come è giusto che sia, alle varie iniziative delle foghere in tutta Latisana e nella vicina Lignano. Domenica il Gazzettino ne parla all’interno dell’articolo appunto con Lignano e parla soprattutto della bella foghera di Pertegada, sul Fiume Tagliamento e ci mette pure la foto. Pagino centrale nel Messaggero, con cronaca e spunti e annuncio della foghera di Latisanotta e del “Cimento” nel Tagliamento. Belle tutte, diverse e belle.

5° posto: Rimborsi

Venerdì sul Mv l’annuncio dei rimborsi per i libri delle medie e delle superiori, per chi ne ha diritto. Info in Comune.

6° posto: Vigili

Venerdì sul Mv la conferma per sei abbi dell’accordo tra Latisana e Ronchis che fanno corpo unico per la Polizia Municipale.

7° posto: Micaela Sette

Sabato sul Mv si parla di lei come possibile candidata a Roma.

8° posto: Acqua

Sabato sia Gazz che Mv riportano la questione del ricorso presentato dall’Associazione Acqua di San Daniele. In poche parole non voglio nessun lavoro sul Fiume, nessuno di quelli che non vadano bene a loro ovviamente.

9° posto: Incidente e gas

Martedì sul Mv foto e cronaca dell’incidente di lunedì sera all’incrocio di Latisanotta, tra una vettura e un furgone; solo feriti e danni ingenti ai mezzi. Giovedì cronaca sul Mv per uan famiglia semi intossicata dal monossido di carbonio e salvata dal rientro a casa del padre; ricoverati all’Ospedale di Latisana (per fortuna che c’è..) la famiglia abita a San Michele al Tagliamento. Venerdì sul Mv si torna sulla notizia con dettagli della serata che si è conclusa per fortuna senza drammi.

10° posto: Aprilia Marittima e Laguna

Domenica sul Mv ennesima protesta degli operatori di Aprilia che focalizza  l’invettiva contro la Regione, e segnatamente gli assessori Savino e Riccardi. Colpevoli ritardi e giustificazioni che non sono accettate, e, opinione mia, la protesta è ancora civile. Molto più pressante e significativa potrebbe (dovrebbe) essere. Venerdì sul Gazzettino e sul Messaggero Veneto annuncio dell’incontro di venerdì stesso in Procura per capire se la Laguna è inquinata o meno e dove e quanto.

Non Classificate

Ci sono anche le notizie-che-non-ci-sono, ovvero quello che si poteva scrivere e non si è scritto, magari perché non sono notizie o non sono degne di nota o chissacché.

N.C. 1) nulla

N.C. 2) nulla

N.C. 3) Riviera friulana

Giovedì sul Gazzettino l’adesione del Comune all’Associazione della Riviera Friulana. Un Comune che aderisce a un’associazione privata.

N.P.  Il Bacucco lettore

Condividi il post!

PinIt