messaggero top 5, draga, furti, parchi

Riceviamo e volentieri pubblichiamo

L’argomento ci pare degno di nota, anche se da questa classe politico amministrativa siamo purtroppo abituati a sentir parlare di mega progetti (la vela, la piazza, la città della salute) e poi abbiamo problemi reali non guardati e ovviamente non risolti: un po’ come quel “signore” distinto che però aveva le pezze al culo. Latisana ci pare così. Ecco l’intervento.

Da Valerio Formentini. Vorrei riprendere la notizia riguardante il divieto di assumere cibi nel parco Gaspari di Latisana. Mi sembra invece che i punti di sosta andrebbero aumentati facendo nel contempo rispettare duramente il decoro. Come mai in altre (metropoli) i parchi sono così ben tenuti, nonostante la presenza di milioni di abitanti, e aggiungo, di provenienze tanto diverse? E in aggiunta ci metterei la costruzione di “toilettes” in muratura, utili anche in caso di spettacoli estivi. Problemi di Personale? Allora siamo proprio messi male. Mi ricordo i bei tempi andati, quando “Bepi scuria”, seppur claudicante, ci faceva rigar dritti nei giardini pubblici dietro l’Odeon…

Furti nella Bassa friulana

Arrestati due albanesi, già in carcere in Lombardia, accusati per una serie di furti in zona a cavallo tra Friuli e Veneto, nell’autunno dell’anno scorso.

La draga  — segue  — clicca  

Arrivata (finalmente…) una draga all’imboccatura del Canale Coron di Aprilia Marittima; dovrebbe iniziare i lavori da lunedì mattina; si parla di poco più di due mesi di lavoro, ma i benefici dovrebbero arrivare molto prima. Il solo fatto di vederla all’opera genera ottimismo, mescolato alla prudenza. Stagione difficile, ma il peggio (lecito toccar ferro) sembra essere alle spalle.

Messaggero’s Top Five

top five messaggero latisana

Rubrica settimanale delle migliori notizie della stampa locale, dal 21 al 27 aprile 2013

1° posto: Zingari

Domenica sul Messaggero l’ordinanza urgente che limita bivacchi e pasti consumati nei parchi e pone un freno alla sregolatezza di certi comportamenti, sia in ambito urbano, con la sporcizia testimoniata dalla foto, sia e soprattutto con l’incessante campeggio di nomadi soprattutto in zona Crosere.

2° posto: Elezioni

Martedì e mercoledì tutti i risultati su entrambi i giornali; sia regionali che provinciali

3° posto: Comitato Toniatti

Domenica il Messaggero annuncia le oltre 2.000 firme raccolte e riassume le motivazioni dei proponenti

4° posto: Del Longo

Sabato sul Messaggero leggiamo del probabile ritorno del Comandante dei Vigili Del Longo; solo lui ha risposto al bando, al posto di Adami che è andato a Lignano. Nessuna traccia nell’articolo del processo che lo vede coinvolto a Grado con l’ex Sindaca Olivotto

5° Posto: D’Andreis

Venerdì sul Messaggero vediamo l’annuncio della morte di Remigio D’Andreis, personaggio molto conosciuto in città e titolare dell’omonimo vivaio di Crosere. Persona schietta e sempre gentile, mai sopra le righe e tagliente nella sua intelligente ironia. Mandi Migio.

6° Posto: Incidente

Domenica sul Mess  la notizia dell’incidente di venerdì pomeriggio sulla statale 14, prima del ponte sul Tagliamento in zona San Michele; feriti e danni e traffico in tilt.

Non Classificate

Ci sono anche le notizie-che-non-ci-sono, ovvero quello che si poteva scrivere e non si è scritto, magari perché non sono notizie o non sono degne di nota o chissaché.

N.C. 1) nulla

N.P.  Il Bacucco lettore

La Pagella del Bacucco. Voti con ironia ovviamente.

lapagella del bacucco (1)

Voto zero

Zero come i rappresentanti in Regione della Bassa friulana e di Latisana in particolare; incapacità di fare gruppo e di aggregarsi, spessore politico non eccelso, disaggregazione dei piccoli gruppetti, hanno portato a questo risultato minimo.

Voto 500, 1500, 800,200 ecc ecc

L’analisi del voto alle regionali porta indubbiamente a vedere come la ex Sindaca Micaela Sette sia stata danneggiata sia dalla candidatura Simonin, sia e soprattutto dalla lotta tutta interna al PdL. I voti presi da Riccardi, dalla Iuretig e dal fratello Lanfranco, hanno cambiato l’esito del voto: da possibile consigliere a non eletto. E nessuno dice nulla, come se andasse bene così. Gli effetti li vedremo tra qualche settimana.

Voto, senza voto

Senza voto la vicenda del Comandante dei Vigili di Grado che probabilmente torna a Latisana; qui non stiamo valutando la persona e l’opportunità o i processi, ma un altro aspetto. Al bando hanno risposto solo in due, di cui solo uno aveva i requisiti; come a dire che di venire a Latisana nessuno ha voglia. Questo aspetto mi preoccupa più di chi viene.

Voto, in aumento

In aumento il numero dei locali chiusi o in procinto di chiudere a Latisana; parliamo di bar e negozi ed altre attività; per fortuna che aprono centri estetici e sigarette elettroniche; manca solo un massaggio cinese e siamo a posto.

Condividi il post!

PinIt

Un commento su “messaggero top 5, draga, furti, parchi”

  1. Maurizio ha detto:

    probabilmente, una volta terminati i barbecue col toro e le mega bevute gratis (che alla fine ha sempre pagato Pantalone) non gli è rimasto altro da proporre che loro stessi….e abbiamo visto tutti come è finita.

I commenti sono disabilitati.