messaggero top 5, quintetto, vespa, sette, città della salute

Associazione culturale musicale San Paolino – sezione di Latisana

alla c. a. del bacucco di Latisana – oggetto:. banda musicale di Latisana

L’associazione culturale musicale San Paolino, sezione distaccata di Latisana, è stata invitata a supporterà musicalmente la funzione religiosa del 24 febbraio alle ore 11:00, presso il Duomo di Latisana.  Per la prima volta ad esibirsi sarà il nostro quintetto di ance – sassofoni, guidati dal direttore artistico Flavio Sgubin. Si ringrazia per l’invito la parrocchia San Giovanni Battista e il coro giovanile “E’ Più Bello Insieme”. MARINO ALEX

Vespa raduno

Cari appassionati, ho il piacere di inviarvi la locandina del 2° Vespa Raduno di Lignano Sabbiadoro che si terrà a Lignano il 3 Marzo 2013. Un saluto – Angelo Pellegrinon

La Sette alla Camera

Ultima settimana di campagna elettorale; sabato mattina in piazza si presentava la candidatura di Micaela Sette, già sindaca di Latisana. Ecco la foto

Riceviamo e volentieri pubblichiamo

“Cittadella della salute” – Presto un incontro pubblico.  Il sindaco Benigno e il coordinatore del Pdl di Latisana sulla nascita di comitato “contro”: “una mera strumentalizzazione politica, il progetto va a favore di tutta la comunità”. “L’amministrazione comunale di Latisana (Ud) organizzerà, nelle prossime settimane, un incontro pubblico per illustrare nel dettaglio alla comunità e al territorio il progetto della “Cittadella della salute” nuovo polo di rilevante importanza per la popolazione anziana e per tutti i cittadini, stante il potenziamento dei servizi che interesseranno anche l’ospedale di Latisana in seno a una organica riorganizzazione degli spazi”. Lo comunica il sindaco, Salvatore Benigno, che sottolinea come i contenuti dell’importante piano siano anche stati esaminati in seno all’assemblea civica, e non solo.  Interviene, sul tema, anche il coordinatore Pdl di Latisana, Andrea Tognato, “In questi giorni abbiamo sentito parlare di un “nuovo comitato”, che avrebbe come obiettivo la “difesa e del lascito Toniatti”, a beneficio degli anziani del paese, rispetto alle scelte effettuate dall’amministrazione comunale. Le finalità del lascito, invece, sono pienamente rispettate e chi opera contro il progetto, realizzato con grande sacrificio in un momento, peraltro, molto difficile sotto il profilo economico e sociale, non fa che lavorare contro la cittadina, il territorio e le persone che lo abitano, quasi 14mila cittadini”.  Una mera strumentalizzazione politica. Tognato, in merito, spiega che il “costituendo comitato si inserisce esclusivamente all’interno di una precisa manovra politica: non ha niente a che vedere con gli interessi e le esigenze reali degli anziani. Del resto, nel comitato, a quanto ci risulta, operano solamente esponenti politici, peraltro bocciati dal corpo elettorale. Persone che hanno pensato bene di lasciare i banchi del consiglio comunale anziché condurre un confronto nella sede opportuna. Ne fanno parte pure coloro che sono usciti in polemica dal Circolo degli anziani, perché messi in minoranza di fronte a quella che appare, agli occhi dei cittadini latisanesi, una mera strumentalizzazione”.  Condividono il progetto Casa di Riposo, Azienda Sanitaria, Consiglio dei pensionati e 14mila cittadini.  “Non ci siamo mai sottratti a un confronto: tant’è vero che il sindaco, Salvatore Benigno ha incontrato il Consiglio dei pensionati per spiegare compiutamente il progetto “Cittadella della Salute”. Lo stesso è stato fatto con la Casa di Riposo, il cui Cda si è chiaramente espresso a favore del progetto, visto che porterà un ampliamento dei servizi offerti, una migliore collaborazione con l’Azienda sanitaria e un aumento dei posti letto oggi disponibili, diminuendo le liste d’attesa – quasi 60 persone in gran parte di Latisana – permettendo a nonni e nonne di Latisana di essere ospitati e assistiti vicino ai loro famigliari, ai propri affetti e non in case di risposo lontane. “Lo spostamento presso il nuovo fabbricato, che verrà realizzato a fianco della Casa di Riposo, dei servizi di RSA e dell’Hospice permettreà di liberare spazi oggi impropriamente adibiti all’interno dell’ospedale di Latisana per finalità assistenziali, permettendo al contempo di completare “l’offerta sanitaria” con la realizzazione di nuovi servizi medici negli spazi lasciati liberi. Nessun duplicato quindi di strutture già esistenti, come affermato impropriamente da qualcuno che non condivide la nostra idea, nessuno sperpero di denaro pubblico, ma fatti concreti”.  http://www.comune.latisana.ud.it/                                                                                                  

Messaggero’s Top Five

Rubrica settimanale delle migliori notizie della stampa locale, dal 10 al 16 febbraio 2013

1° posto: nessuna notizia da primo posto

2° posto: IMU

Il Gazzettino venerdì pubblica i dati dei versamenti IMU; interessante notare quelli di Lignano. Per la prima casa 647.000 euro, per gli altri immobili 18.566.000; buone le cifre anche di Latisana:  695.000 per la prima casa e 2.980.000 per gli altri immobili

3° posto: Città della Salute e Ospedale

Domenica sul Messaggero ampio spazio alla riunione di venerdì sera alla presenza dell’UDC Venier Romano; si è parlato di Sanità regionale, di Città della Salute e di Ospedale e anche della politica regionale; molti i presenti, anche non politici e anche operatori sanitari. Non troviamo traccia nell’articolo di Valvason, unico consigliere comunale dell’UDC, stesso partito di Venier Romano. Mercoledì viene riportato sul Mess lo sfogo duro del sindaco contro la serata degli amici dell’UDC, alla presenza di Venier Romano, consigliere regionale di quel partito. Venerdì mezza pagina dedicata alla questione; da un lato Venier Romano interviene rispondendo al fb di Benigno e conferma che il progetto Citta della salute è da rivedere. Al centro la presentazione alla stampa del Comitato dedicato al Lascito Toniatti e all’applicazione delle volontà della benefattrice, che aveva lasciato tutti agli anziani di Latisana.

4° posto: Ingegnere assolto

Assolto il noto latisanese E.A. di 61 anni, per un cantiere dove era caduto un operaio, a San Vito al Tagliamento; era responsabile della sicurezza; tutto a posto, bene.

5° posto: Scuole

Sul Gazzettino di domenica il comunicato sulla cablatura e informatizzazione delle scuole medie e elementari in tutta Latisana e frazioni. Martedì stesso comunicato sul Messaggero.

6° posto: Tagliamento

Mercoledì leggiamo sul Mess della scadenza del bando per i lavori di messa in sicurezza del basso tratto del fiume.

7° posto: Consiglio dei ragazzi

Martedì sul Mess leggiamo della prima riunione del Consiglio Comunale dei ragazzi prevista per il 22 marzo, in occasione della giornata mondiale dell’acqua.

8° Posto: Fuori pericolo

Domenica apprendiamo con piacere che Ivano Vit, il 57enne di San Michele coinvolto nel tragico schianto aereo, sta meglio ed è uscito dal coma; lo scrive il Messaggero.

Non Classificate

Ci sono anche le notizie-che-non-ci-sono, ovvero quello che si poteva scrivere e non si è scritto, magari perché non sono notizie o non sono degne di nota o chissaché.

N.C. 1) 18 derubata

Una latisanese è stata derubata mentre ballava al Palmariva. Lo leggiamo sabato sul Mess.

N.C. 2) Perizia

Sia Gazzettino che Messaggero giovedì parlano ancora del tentato omicidio di Pertegada, quello tra sordomuti; richiesta una nuova perizia.

N.C. 3) Papa

Martedì sul Gazzettino viene intervistato Don Carlo Fant che dice la sua sulle dimissioni del Papa.

N.P.  Il Bacucco lettore

Condividi il post!

PinIt