messaggero top 5, scuole, tabelloni, ostetriche

Schei butai via

I partiti politici, oltre ad avere il rimborso elettorale, disattendendo in sostanza l’esito di un referendum, oltre ad avere generosi e mal spesi contributo per le loro attività politiche (….caffè, cappuccini, brioches e feste in discoteca…), oltre ad avere fondi per i giornali di partito, oltre a obbligare le televisioni ad ospitarli in lunghissimi interventi televisivi, hanno anche fatto una legge, anni fa, che obbliga i comuni a posizionare costosi ed impegnativi tabelloni per la campagna elettorale di manifesti. Con questi risultati, a due settimane dal voto.  … schei butai via.

Riceviamo e volentieri pubblichiamo

Scuole informatizzate a Latisana. Il progetto, promosso dall’Amministrazione comunale, nasce per dar modo ai ragazzi e ai docenti di poter disporre di reti tecnologiche ormai indispensabili per un apprendimento moderno, anche attraverso i canali di informazione e ricerca che offre, ad esempio, il web. Le opere hanno preso avvio, in prima battuta, nella scuola elementare del capoluogo dove, da pochi giorni, è terminata la cablatura per il collegamento delle apparecchiature informatiche alla rete internet in ogni singola aula. Gli spazi, quindi, ora sono predisposti per l’installazione di lavagne multimediali e postazioni con computer, con connessioni veloci adsl. L’intervento, eseguito ditta “Buttò Francesco Impianti Elettrici” di Latisana, ha compreso la fornitura e la posa in opera di tubazioni a contenimento cavi “Utp” nel locale sottotetto, la fornitura e posa in opera di una canalina nel piano terra e nel primo piano, oltre alla fornitura e posa dei quadri e dei punti presa necessari alla completa realizzazione della cablatura della scuola elementare. Il costo complessivo ammonta a poco meno di 14mila euro. L’operazione va ad attuare quanto disposto dal Ministero dell’istruzione anche relativamente alla digitalizzazione dei registri di classe e alla trasmissione digitale delle comunicazioni casa-famiglia. I lavori nella scuola elementare sono stati collaudati proprio in questi giorni.  “Un ulteriore intervento, del tutto simile, sarà eseguito nei mesi estivi di chiusura dei centri educativi per la scuola media del capoluogo – spiega l’assessore ai lavori pubblici, Angelo Valvason -. Crediamo fondamentale supportare allievi e insegnanti nel loro percorso di apprendimento ed educazione dotando ogni edificio scolastico di reti tecnologiche all’avanguardia. Non a caso, a questi due primi interventi, ne seguiranno altri, andando a coprire con la cablatura ogni struttura pubblica deputata alla formazione dei nostri giovani”.  Durante i mesi estivi del 2013, quindi, i lavori di cablaggio per il collegamento alla linea adsl in tutte le aule saranno eseguiti anche alla scuola media  “C. Peloso Gasperi” del capoluogo, per una spesa prevista 22mila euro; alla scuola elementare di Pertegada, in questo caso in wireless, per 7mila euro; alla scuola elementare di Paludo per 5mila euro e alla elementare di Latisanotta, per altri 5mila euro.

Ostetriche

Ci risiamo: la gente vuole chiarezza, e invece la classe politica pensa solo al voto. Sul Messaggero di sabato si parla dello sciopero delle ostetriche; dentro l’articolo leggiamo che tale Antonella Toninato, presidente del collegio di Udine, si dichiara favorevole alla chiusura dei punti nascita di Gorizia e Latisana (meno di 500 parti). Bene, lo sappiamo che i medici e colleghi vogliono la chiusura. E i politici? Tondo Serracchiani, Galasso e tutti quelli che chiedono il voto, sono favorevoli o contrari?

Messaggero’s Top Five

Rubrica settimanale delle migliori notizie della stampa locale, dal 3 al 9 febbraio 2013

1° posto: Disgrazia a Pertegada

Martedì su tutta la stampa, anche nazionale e su tutti i siti internet, trova ampio spazio la notizia della duplice disgrazia di lunedì pomeriggio a Pertegada, Via Monte Canin, zona centrale, andando verso il campo sportivo. Morta la mamma, Fani Taglialegne di 91 anni e il figlio 58enne Valentino Buffon; disgrazia doppia e anche sfortuna nel gesto d’amore e di conforto che ha generato la caduta prima, l’infarto poi e la morte per soffocamento infine. Molti i dettagli, le foto, i comenti e le interviste su entrambi i giornali locali. Mercoledì entrambi i giornali riprendono la notizia, con commenti e altri particolari che ormai però sono ininfluenti; la disgrazia è delineata, con il figlio, grande e pesante, che muore per malore e cade addosso alla mamma. Uniti nella vita e anche nella morte. Nulla osta per i funerali. Giovedì ambedue i giornali parlano dei funerali previsti per giovedì stesso, e si raccolgono altri commenti. Venerdì sul Messaggero le foto del funerale.

2° posto: Aprilia

Lunedì sul Messaggero si riporta l’ironia che aleggia attorno alle promesse dei politici riguardo il dragaggio dei canali; gli operatori di Aprilia non si fidano e quindi nei vari blog e siti scattano le battute. Troppe le promesse fatte e ora tutti vogliono solo vedere la draga nel canale a scavare. Si dice di altri 300 contratti perduti nel frattempo.

3° posto: Incidente aereo. Incidenti in auto

Lunedì sia Gazzettino che Messaggero danno molto spazio all’incidente aereo di domenica pomeriggio, nel quale un triestino (Gianfranco Radin)  ha perso la vita e il suo allievo, Ivano Vit, 57 anni di San Michele al Tagliamento, è rimasto gravemente ferito e ricoverato d’urgenza in ospedale. Ricostruita la dinamica dell’incidente accaduto tra Marinella e Bevazzana; aereo decollato da Piancada; società con sede a Lignano. Sfortunatissima la famiglia Vit. Il giovane centauro scomparso un anno fa era anch’egli parrucchiere e cugino di questo. Mercoledì sul Mess leggiamo di un’auto con due giovani che si è schiantata contro un muretto nella zona dell’Asilo, in centro, illesi i giovani, danni alla macchina e al muretto e patente dimagrita causa alcool. A lato l’articolo del ferito Vit, che migliora. Giovedì sul Messaggero buone notizie per Vit, che sta migliorando; attesa per capire chi era alla guida dell’aereo. Venerdì sul Mess la disavventura di B.L. molto noto a Latisana, che a causa del fumo all’interno della sua Jaguar per una sigaretta caduta sulla tappezzeria, è andato a sbattere contro la rotatoria sulla s.s. 14 tra Latisana e Portogruaro. Per l’aereo caduto aggiornamento venerdì; Vit sta meglio, si indaga e forse lunedì i funerali di Radin

4° posto: Città della Salute e salute insegnata

Domenica sul Gazzettino un sunto del comunicato della Casa di Riposo che plaude all’iniziativa del Comune della Città della Salute. Per amor di precisione, giova ricordare che il CDA e quindi il Presidente della Casa di Riposo, è nominato dal Comune. Giovedì sul Mess notizia sulle donazioni degli organi insegnate alle scuole medie di Latisana.

5° posto: Carnevale

Giovedì sul Messaggero l’annuncio della sfilata dei ragazzini delle elementari per le vie del centro vestiti da quadri famosi.

6° posto: Arresto

Sia Gazz che Mess venerdì riportano l’arresto da parte dei Carabinieri di un 26enne che stava rubando dentro un’auto. Romeno il ragazzo.

7° posto: Motosega

Venerdì sul Mess la notizia del latisanese A.M., 36 anni, che si e tagliato con la motosega mentre recuperava alberi spiaggiati a Lignano. Pare nulla di serio.

8° posto: Vigile

Sabato sul Mess l’annuncio che il Comune cerca un vigile; domande in comune entro il 1 marzo

9° Posto: Incendio

Mercoledì sul Mess un cassonetto fumava. Spento dai Vigili volontari. Wow.

Non Classificate

Ci sono anche le notizie-che-non-ci-sono, ovvero quello che si poteva scrivere e non si è scritto, magari perché non sono notizie o non sono degne di nota o chissaché.

N.C. 1) Politica

Mercoledì l’annuncio della serata del PdL, che si presenta(va) mercoledì al Polifunzionale. Venerdì la cronaca dell’incontro.

N.C. 2) Coppia ferita; incidente

Sta meglio la coppia finita nel canale nel fine settimana a San Michele; lo leggiamo lunedì sul Messaggero. Martedì la notizia dell’incidente a Caorle di un 68enne di Latisanotta; ricovero per il conducente.

N.C. 3) Salotto dei Concerti

Domenica sul Mess l’annuncio della stagione e del primo concerto, domenica stessa.

N.C. 4) SUAP

Venerdì sul Gazzettino il Comunicato del Comune sullo SUAP, sarebbe il servizio in Municipio per le imprese. Quali imprese non si sa, comunque il servizio c’è. Pare che assumeremo anche il famoso dirigente da 90.000 euro per questo servizio….

N.P.  Il Bacucco lettore

La Pagella del Bacucco. Voti con ironia ovviamente.

Voto : senza voto

Senza voto la lettera di Lauretta Juretig, segretario regionale del nuovo PSI, apparsa sul Messaggero di giovedì. Parla di politica e, tra le altre cose dice: …”…dovremmo auspicare…la scomparsa di tutti i simboli coi nomi dei leaders…”.. Poi però si firma anche: ..Membro del direttivo regionale del PdL….partito che, se non lo sa, ha come simbolo “Berlusconi Presidente”….

Voto 1

1 euro. Questo lo scontrini per un caffè presentato per il rimborso alla Regione da un consigliere regionale; così leggiamo sul Gazzettino. Se votassi zero gli farei un piacere….voto 1 appunto come un euro. Ricordiamoci che prendono circa 8.000 euro netti al mese di stipendio, più il vitalizio ecc  ecc….

Voto meno 2 (settimane)

Mancano due settimane al voto e non se ne può più. Nei telegiornali sono sparite le notizia e ci sono solo promesse. Tutti fanno promesse e tutti fanno a gara a chi le spara più grosse. Nessuno però ha proposto la ricetta di Argentina e Islanda: azzerare subito il debito pubblico. E azzerare tutti i politici a tutti i livelli.

Voto 5?

Sono davvero 5? I milioni di euro del Lascito Toniatti? Sono di più? Sono di meno? Si potrebbe avere una valutazione esatta dell’ammontare?

Condividi il post!

PinIt

3 commenti su “messaggero top 5, scuole, tabelloni, ostetriche”

  1. Paolo Miotto ha detto:

    Ma Bacucco….se Tondo e Serracchiani fossero contrari alla chiusura del punto nascita,non lo avrebbero già detto?

  2. maurizio ha detto:

    …ma infatti l’hanno già detto. Il silenzio è parte dell’interloquio e, come dice anche il proverbio, normalmente è assertivo. E sicuramente anche dopo le elezioni se ne guarderanno bene dal metterci la faccia, delegando tutta “l’ineludibile” prassi a qualche ufficio “tecnico”.

  3. il_bacucco ha detto:

    …per quello faccio la mia battaglia (da solo…) per chiederlo “prima”…. Mi aspettavo di più dalla Serracchiani……

I commenti sono disabilitati.