Messaggero’s Top Five

Rubrica settimanale delle migliori notizie locali del Messaggero Veneto, dal 7 al 13 novembre 2010

1° posto: Ospedale: l’unione fa la forza

 Venerdì appare in cronaca di Latisana sul MV una lettera di tutti i direttori dei reparti di Ostetricia della Regione, e quindi anche di quello di Latisana Palmanova; in questa lunga ed articolata lettera in sostanza si dice che i numeri non sono tutti, e ridurre la questione dei punti nascita a più o meno di 500 all’anno non rende merito ad altri fattori. La lettera ne elenca sette e su questa base viene chiesto di valutare il rapporto con i cittadini e le strutture sanitarie. Latisana non deve perdere il punto nascita –diciamo noi-  e servono a poco le rassicurazioni pre elettorali. Vigilare e carte scritte, grazie.

2° posto: Operazioni poco chiare in Comune

 Venerdì il MV ospita la dura accusa del consigliere comunale Ernestino De Marchi il quale afferma che le cartografie oggi protocollate in comune e riguardanti le Varianti al Piano regolatore, sono diverse da quelle visibili in data 26 ottobre e diverse da quelle esaminate dalke Commissioni Congiunte. Secondo EDM l’operazione è poco chiara (come minimo) e avanza i sospetto di modifiche inserite all’ultimo minuto. Fosse vero sarebbe grave. 

3° posto: Giovanardi, Saro Pericolo    (leggi tutto)



 

 Venerdì ml’annuncio sul Messaggero dell’incontro previsto la stessa serata nella Pizzeria Esperia; il giornale cita il promotore dell’in contro, Giuliano Pericolo e ne tratteggia i continui distinguo all’interno della maggioranza.(riunione andata molto bene…)

4° posto: Brutto incidente

 Giovedì il MV riporta la cronaca di un brutto incidente occorso ad una signora di 84 anni investita mentre attraversava la strada sulle strisce, all’altezza di Via Giovanni XXIII, zona Parco Gaspari; frattura esposta della gamba sinistra. Auguri

5° posto: Camion rovesciato, corriera rotta, traffico in tilt

Martedì sia il MV che Il Gazz. Riportano la notizia con foto dello strano incidente che ha coinvolto un grosso Tir sulla SR 354, all’altezza dei Picchi. Il camion si è rovesciato sulla strada mettendosi di traverso al traffico e bloccandolo. Deviate le auto sulla strada di Bibione e sulla bassa sotto argine, anche questa è stata poi bloccata a causa di un guasto ad una corriera. Tutto il pomeriggio fino a sera, auto e mezzi pesanti a rilento.

6° posto: Z.A. di Aprilia Marittima: canale di accesso al mare

Domenica il MV ripete le notizie relative alla rotonda di accesso alla erigenda zona artigianale di Aprilia Marittima, con la quasi certa apertura di un canale per accesso diretto alla laguna; di notevole invece la notizia che la proprietà del terreno, la ditta Altan, solitamente accompagna gli investimenti anche con strutture di tipo alberghiero e turistico: in effetti di un bel albergo ad Aprilia si sente la mancanza.

7° posto: Sigillo ai Carabinieri

Lunedì il MV pubblica foto e notizia della consegna avvenuta da parte del Sindaco di Latisana Micaela Sette dei due sigilli latisanesi al Capitano Umberto Carpin e al Maresciallo Guglielmo Burgaletta. Un segno tangibile di ringraziamento per l’opera prestata da tutti gli uomini presenti nella caserma di Latisana. Stesso articolo con foto martedì su Il Gazzettino.

8° posto: E salutate no…..!! (e seguito)

Curioso l’articolo di mercoledì sul MV, che riporta la “raccomandazione” della giunta ai membri della Polizia Comunale di salutare con la mano tesa alla fronte, gli amministratori comunali. Insomma Sindaca e Assessori voglio più rispetto e applicato il regolamento che prevede, tra le altre cose, il saluto militare ai rappresentanti dell’Amministrazione Comunale. Mi pare una bella cosa: agli assessori solo il saluto, alla Sindaca un batter di tacco e a tutta la giunta riunita magari anche un inchino; fanno bene Canova & Co. A chiedere saluto e rispetto, ma mi faccio (gli faccio) una domanda: dopo che han salutato e riverito, sono essi certi, gli assessori, che appena girato l’angolo non vengano mandati a fan…bicchiere? (Santoro docet) e soprattutto, la qualità del servizio e la soddisfazione della popolazione per l’operato dei vigili, si misura a partire dal saluto rispettoso agli assessori? Chissà cosa deve essere successo tra Comune e giornalista del MV se giovedì viene pubblicata una smentita che non smentisce praticamente nulla: nella nota della giunta comunale, si specifica che il “richiamo” riguarda solo un vigile proveniente da Ronchis e che non è stato fatto nessun richiamo ufficiale a tutto il Comando. 

9° posto: La palestra anche per Il Gazzettino

Con un ritardo notevole, anche il giornale formato trabloid riporta la notizia della prossima costruzione della palestra nelle scuole elementari di Viale Stazione: meglio tardi che mai Paola Treppo!

10° posto: Corsi alla CRI

Venerdì sul MV la notizia dell’avvio dei corsi della Croce Rossa Italiana a Latisana.

11° posto: riconoscimenti alle società sportiveVenerdì il MV cita le quattro società sportive che hanno avuto dei riconoscimenti dall’Assessore allo Sport Milo Geremia. Esse sono: il Latisana Ricreatorio, Formazione Sporting Club, Pallacanestro Tagliamento e Low West Volley Ricreatorio Gaspari. Bravi a tutti

Non Classificate

Ci sono anche le notizie-che-non-ci-sono, ovvero quello che si poteva scrivere e non si è scritto, magari perché non sono notizie o non sono degne di nota o chissacché.

N.C. 1) Tagliamento e disinformazione

Domenica in cronaca di San Daniele del Friuli leggiamo di un intervento del consigliere regionale del PD Paolo Menis; egli chiede chiarezza sulle riunioni del famoso Laboratorio Tagliamento – che pare a Latisana interessino poco- e chiede trasparenza negli atti. Nulla di nuovo, ma nell’articolo viene fatta una grave disinformazione. Vi si legge, testuale : “…risultati ottenuti dalle opere di prevenzione della Bassa (innalzamento del ponte ferroviario, potenziamento degli argini e creazione del Canale Cavrato) nel giorni scorsi…. Ecco passa l’informazione che il Canale Cavrato è stato “creato” mentre esiste da decenni ed ha invece bisogno di una generosa ricalibra tura. Meglio mettere i puntini sulle ”i” con questi del medio corso del fiume Tagliamento.

N.C. 2) Falso allarme

Martedì il MV riporta la notizia di un trambusto accaduto nella tarda mattinata di lunedì: una anziana non rispondeva al telefono e alle chiamate e il figlio ha coinvolto Carabinieri, Vigili del Fuoco, Ambulanza in Via Rocca. Per fortuna non era accaduto nulla. Una non notizia.

Il Bacucco lettore

Condividi il post!

PinIt