Messaggero’s Top Five

Rubrica settimanale delle migliori notizie locali del Messaggero Veneto, dal 14 al 20 novembre 2010

1° posto: Tragica morte di una 44enne.  E anche Pertegada piange due concittadini

Ampio spazio purtroppo sabato sul MV per la morte di Sandra Elide Moni, avvenuta venerdì a Rivignano, in un incidente stradale che ha visto ferita seriamente anche una 47enne del posto. La giovane latisanese è deceduta sul colpo a causa del forte impatto; quando era piccolissima aveva perso la mamma per incidente e il papà poco dopo per una malattia. Lascia figlio e marito. Stessa notizia anche su Il Gazzettino. Venerdì il MV pubblica notizia e foto di due persone di Pertegada prematuramente scomparse; si tratta di Alessia Venudo di 34 anni e di Angelo Pilosio di 46. 

2° posto: Il Comune di Latisana perde la causa

Giovedì il MV riporta la sentenza con la quale il Tribunale di Udine ha condannato   (leggi tutto)


il Comune di Latisana al pagamento delle spese in una causa che vedeva coinvolto un cittadino rumeno e la sua richiesta di assegno di natalità. Tocca pagare.

3° posto: Berluschini a Latisana e altra politica

Martedì sul MV la cronaca dell’incontro politico di sabato con Giuliano Pericolo, Ferruccio Saro e Carlo Giovanardi; bello il riassunto fatto dalla giornalista che, prendendo spunto dalle parole del vice ministro  (“Non se ne può più dei Berluschini”) ha fatto un parallelo tra le vicende romane e quelle latisanesi. Citato dalla socialista Lauretta Iuretig il Triunvirato che decide, ovvero Sette-Moretti-Tognato. I maligni del giorno dopo han detto che la stessa “rossa” è stata richiamata a comportamenti più consoni, ma magari non è vero! Venerdì l’annuncio del (già fatto) convegno della Lega Nord a Pertegada con Claudio Violino e Maddalena Spagnolo. In quell’occasione Violino ha chiesto per la Lega Nord il posto di Sindaco di Latisana.

4° posto: I pensionati bocciano il progetto “abitare possibile”

Domenica il MV  titola sulla stroncatura di una nutrita componente del Consiglio dei Pensionati che hanno mandata una lettera alla Sindaca Micaela Sette per bocciare il progetto recentemente presentato in Consiglio Comunale.  Troppo costoso e non adatto il progetto, mentre contemporaneamente viene chiesta la ristrutturazione del Centro Polifunzionale adattandolo o meglio ripristinando il progetto originario. Staremo a vedere.

5° posto: Oratorio al via i doposcuola

Sabato il MV dà sostanza alla notizia già pubblicata a suo tempo: iniziano i dopo scuola.

6° posto: Racconti in biblioteca e lingua friulana

Giovedì il giornale veneto riporta una breve dichiarazione dell’assessore Maddalena Spagnolo sulle attività della biblioteca, segnatamente quelli che sostengono la lettura da parte dei bambini: bella cosa. Venerdì invece è la lingua friulana a fare notizia con l’avvio, previsto il prossimo 25 novembre, di un mini corso riservato ai bambini e chiamato “L’ora del friulano”; per informazioni rivolgersi alla Biblioteca nel Polifunzionale.

7° posto: Nuove Varianti in Consiglio

Giovedì Il Gazzettino dedica una intervista all’assessore Cesare Canova per dire che saranno tre le nuove zone abitative e commerciali che il Comune approverà nel prossimo consiglio comunale; la giornalista afferma anche che il commercio è uno dei settori trainanti della economia locale. Non è di Latisana, la giornalista.

8° posto: Furgone fuori strada

Mercoledì la notizia dell’incidente avvenuto a Paludo sulla S.R.354; un furgone con due operai si è rovesciato in prossimità dell’incrocio; solo danni al mezzo e niente feriti, per fortuna. Alla guida un 65 enne di una impresa edile di Pertegada.

9° posto: Gemellaggio Latisana Reichenau

Venerdì ampio spazio de Il Gazzettino alle cerimonie per il 5° anniversario del gemellaggio con la cittadina austriaca di Reichenau An Der Rax; il 27 novembre cerimonia in municipio con la consegna della cittadinanza onoraria,a seguire accensione dell’albero in piazza Indipendenza e poi cena al Polifunzionale. Tutte le associazioni invitate.

10° posto: San Martino, finito

Domenica il MV riporta le notizia in breve sulla ultima giornata della Fiera di San Martino che si concludeva appunto in quella giornata. Sotto tono, ci dicono gli esercenti, con meno gente e meno soldi da spendere, con più multe per divieto di sosta aggiungono e prezzi delle giostre aumentati di parecchio, almeno la sensazione è quella. Decisamente fallimentare l’Itinerario Eno Gastronomico”, con solo 7 posti degustazione dei quali due quelli istituzionali. Martedì viene data notizie che il disegno da utilizzare per l’edizione 2011, scaturito da un concorso, sarà quello di Pier Antonio Catelan del Campp di Latisana. Foto del premiato con amministratori e targa premio. Mercoledì, sempre in ritardo, Il Gazzettino riporta la notizia delle quattro società sportive premiate in Comune; ne abbiamo già parlato: sempre il ritardo la giornalista del giornale veneto.

Non Classificate

Ci sono anche le notizie-che-non-ci-sono, ovvero quello che si poteva scrivere e non si è scritto, magari perché non sono notizie o non sono degne di nota o chissacché.

N.C. 1)  L’ex Sindaco Simonin  e il Tagliamento

Domenica lunga e puntigliosa ricostruzione da parte dell’ex sindaco Sergio Simonin sul tema della sicurezza del Fiume Tagliamento. Con una articolata missiva pubblicata nella pagina delle lettere al direttore, Simonin ricostruisce tutta la vicenda delle varie commissioni e studi sul fiume ed, anch’egli, si chiede che fine abbia fatto il recente e ultimo (ultimo?…dubitiamo) “Laboratorio Tagliamento” che è scaduto come scadono le mozzarelle ed ancora non ha emesso il suo verdetto (semi) finale. Oltre ai dati di fatto citati, c’è da registrare appunto la presenza sulla stampa di Simonin che, al pari dell’ex vice sindaco Orlando Fantin,  si riaffaccia sulla scena politica a pochi mesi dalle elezioni.

N.C. 2) Agenda Friulana

Mercoledì il MV annuncia la presentazione (avvenuta) della 35° edizione della Agenda Friulana; serata con molti ospiti alla Bella Venezia.

Il Bacucco lettore

Condividi il post!

PinIt