Messaggero’s Top Five + pagella

Rubrica settimanale delle migliori notizie della stampa locale, dal 18  al 24 dicembre 2011

Primissimo posto: Cartelle pazze

Ricordate l’articolo sulle cartelle pazze della Tarsu? Ne avevamo parlato ai primi di novembre…oggi si svegli anche il Mv per annunciare quello che una famiglia su due a Latisana ha ricevuto come regalo di fine anno e magari sotto Natale. Si tratta in soldoni di multe relative agli anni 2005 – 2009 per una difformità tra i metri quadrati autodenunciati dal cittadino ed i dati rilevati dal catasto. Ovviamente quelli del catasto sono maggiori e quindi la società incaricata dal Comune manda accertamenti a raffica, e ai poveri cittadini tocca di correre e ricorrere contro la multa, o pagare. Ecco proprio pagare è la speranza di questa società. Come altre volte accade, la società è stata incaricata a percentuale, ovvero più la pende e più la rende…. Spesso il Comune ha ragione, molto più spesso ha torto e sempre non ha nessun rispetto dei cittadini. Si mandano multe a raffica e poi si offre la possibilità di andare a verificare, a ricorrere a sistemare….. Che brutto modo di amministrare.

1° posto: 60.000 euro

Questo il contributo della Regione alla Scuola di Musica di Latisana, per “realizzazione eventi”; una cifra altissima che porta alle casse della scuola, che fino a fine anno gestisce la Scuola Comunale, un patrimonio degno di iniziative roboanti. La notizia sul Mv cronaca regionale di domenica.

2° posto: Ciclovia Marano – Lignano


{jcomments on}

 

Troviamo domenica in cronaca di Marano Lagunare la notizia che però interessa anche noi; prende il via la pista ciclabile di 170 chilometri che collegherà tutti i comuni dell’Aster Riviera Friulana. Ovvero Marano, Latisana, Lignano, Rocnhis, Precenicco Palazzolo, Rivignano, Teor, Muzzana e Carlino. Ottima idea per il turismo; da noi passerà sull’argine del Fiume Tagliamento.

3° posto: Tagliamento

Mv e Gazz dedicano ampio spazio alla riunione del Consiglio Comunale di lunedì, alla presenza dell’Assessore Regionale Luca Ciriani, nella sua qualità di assessore all’Ambiente. Sul Gazzettino la puntuale cronaca degli interventi più importanti e il riepilogo delle notizia salienti, con la soluzione della diga di Pinzano, come 40 anni fa, al primo posto. Spazio anche alle parole di Galasso e Sette oltre che quelle dell’Ordine del Giorno votato da tutti; sul Mv solo le parole del sindaco.

4° posto: Premio Vigilia di Natale

Mercoledì sul Mv le due foto dei due latisanesi che verranno premiati venerdì in Municipio: Loris Tramontin e Antonino Brazzit. Il primo è il patron di Azalea, che organizza concerti a livello mondiale; il secondo è editore di periodici e direttore di testate sportive e vive a Milano. Sabato sul Mv foto dei premiati col sindaco, sul Mv.

5° posto: Grave uno studente. E una.

Giovedì sul Mv la cronaca nera di un incidente accaduto sulla statale 14, Via Crosere, nel tardo pomeriggio di mercoledì. Ricovero con codice rosso, tac ed altri accertamenti; il giovane stava procedendo in direzione Latisana quando è stato investito da un auto che procedeva nella stessa direzione. Al vaglio dei Vigili le cause dello scontro. Venerdì la notizia viene aggiornata sempre sul Mv; lo studente è stato trasferito in terapia intensiva a Udine, anche se le condizioni per fortuna non era peggiorate; sempre da decifrare le cause dell’incidente. Stessa pagina per dire di un altro incidente sempre in zona Crosere; una 19enne del posto mentre attraversava la strada sulle strisce, è stata investita da una 26enne sempre di Latisana. Gran botta e volo sul cofano, fratture ma non pericolo di vita. Traffico deviato e code.

6° posto: Pertegada e Avis

Venerdì sul Mv la notizia dei lavori di sistemazione della ex chiesetta di Sant’Agata che si trova in Piazza a Pertegada; sono i donatori di sangue dell’Avis ad intervenire con opere di tinteggiatura e manutenzioni varie: il centro civico ora è molto più presentabile.

7° posto: Furto

Venerdì in cronaca regionale il furto avvenuto a casa di un 44 enne di Latisana mercoledì pomeriggio; danni ai serramenti e portati via valori per migliaia di euro. Sarebbero 6.000 gli euri di danno; la notizia la troviamo sul Gazz di venerdì.

8° posto: Bimba morta

Una tragedia nel reparto di Ginecologia dell’Ospedale di Latisana; una bambina è nata morta dopo una situazione difficile ed un taglio cesareo; la coppia è di Rivignano, ora gli atti alla Procura della Repubblica per eventuali responsabilità; la notizia giovedì sul Mv. Venerdì sul Gazzettino ci sono tutti i dati e nome e cognome; la notizia è la stessa. Sabato ulteriori dettagli su Mv, ma son fatti talmente personali…Aspettiamo solo di vedere se l’Ospedale è coinvolto e in che misura. Oppure anche no. Vedremo.

9° posto: Gruppo Corale

Sul Mv di martedì i numeri dei biglietti fortunati della lotteria

10° posto: Tagliamento sui libri

Domenica sul Gazz un articolo del presidente de La Bassa che ricorda come sia uscito sulla sua rivista un resoconto sugli studi e sui progetti relativi al fiume e la bassa friulana, e Latisana in particolare. Nello stesso articolo viene annunciato il consiglio comunale di lunedì scorso.

11° posto: Il Paese cambia

Da Lista Civica ad Associazione, per coinvolgere maggiormente i cittadini; questa la strada intrapresa dai componenti della Lista Civica “Il Paese” dei due consiglieri comunali Francesco Ambrosio e Gianni Scodellaro.  Notizia di giovedì, sul Mv.

Non Classificate
Ci sono anche le notizie-che-non-ci-sono, ovvero quello che si poteva scrivere e non si è scritto, magari perché non sono notizie o non sono degne di nota o chissacché.  

N.C. 1)  Protezione Civile

La lista di opposizione Un’Altra Latisana presenta un ordine del giorno sulla protezione civile. La notizia sul Mv di domenica. Mercoledì sul Mv il Sindaco risponde che va tutto bene e che ci sono 39 iscritti di cui 20 effettivi ed equipaggiati e parla di strumentalizzazione della questione. Nello stesso articolo ritorna sul consiglio comunale sul Tagliamento aggiungendo altri dettagli alla cronaca.

N.C. 2) Auguri

Il Mv di martedì ospita gli auguri del Priorato del Friuli Militare Ordine del Collare di Sant’Agata di Paternò. Ospite della serata il vice sindaco di Latisana Angelo Valvason.

N.C. 3) Evasori fiscali

Nasce a Latisana il Consiglio Tributario, che comprende anche Ronchis; servirà a collaborare con l’Agenzia delle Entrate per l’attività di accertamento fiscale e contributivo. Notizia letta sul Mv di giovedì.

N.C. 4) Un anno di orrori

Sabato il Mv pubblica un inserto con gli avvenimenti più importanti del 2011, Latisana viene citata più volte e sempre per la cronaca nera. In aprile l’omicidio di Eufemia Rossi, in novembre lo scandalo di Otorino in Ospedale e in dicembre l’esito del processo per il tentato omicidio dei sordomuti a Pertegada.

Il Bacucco lettore


La Pagella del Bacucco. Voti con ironia ovviamente

Voto 60.000

60.000 come gli euro che la Regione ha dato alla Scuola di Musica di Latisana. Ma quale crisi, la crisi è solo per pochi. Se la Regione può stanziare 60.000 euro per la Scuola di Musica di Latisana significa che i soldi ci sono, basta saper chiederli. Immaginiamo che a monte ci sia un progetto faraonico, oppure che alla gara d’appalto la Scuola di Musica offra condizioni impensabili per la concorrenza, grazie proprio a questi 60.000 euro. Bravi loro, zitti zitti Scuola ( e Comune) hanno sfruttato l’essere della stessa maggioranza che sta assaltando la diligenza in Regione. Bravi loro

Voto 21

Voto 21 come i voti ottenuti dall’Ordine del Giorno sulla sicurezza del Tagliamento votato, appunto, da tutti i componenti il Consiglio Comunale di Latisana. Mi pare una cosa bella e giusta. Bravi tutti.

Voto 2000

2000 come le lettere che secondo il Mv sono state inviate ai latisanesi per la verifica tarsu. Ora, a prescindere da chi ha ragione e chi ha torto, è proprio il concetto di Pubblica Amministrazione ad andare a puttane, mi si passi il termine. La Pubblica Amministrazione dovrebbe essere “al servizio” dei cittadini e non viceversa. Se nasce un dubbio, prima si cerca la soluzione e poi si ricorre alla multa, non viceversa. Maggioranza silenziosa, minoranza silenziosa, opposizione?….c’è??????

S.V.

Senza voto l’autodifesa della Casta fatta dal consigliere regionale Daniele Galasso. Egli si dilunga a spiegare perché i poveri politici guadagnino poco e di come la democrazia abbia un costo ecc ecc. Sarebbe facile e demagogico paragonare il suo Natale a quello dei cassa integrati o licenziati, ma oggi facciamo un ragionamento diverso. Nel mercato esiste la domanda ed esiste l’offerta: se un prodotto ha un prezzo troppo alto va fuori mercato e nessuno lo vuole, se lo ha troppo basso tutti lo vogliono e non se ne trova più. L’equilibrio tra valore e appetibilità dell’acquisto, determina l’equilibrio del prodotto. Si è mai chiesto Daniele Galasso come mai tutti vogliono andare a fare i consiglieri regionali o gli onorevoli? Per passione secondo lui? Le auguro un Natale normale sig. esponente della casta Daniele Galasso, per lei forse sarebbe pessimo.

Condividi il post!

PinIt