Messaggero’s Top Five + pagella

{jcomments on}Rubrica settimanale delle migliori notizie della stampa locale, dal 16  al 22 ottobre 2011


1° posto: Latisana casa della Nautica. E di Nautilia

Domenica mezza pagine dedicata al Sindaco che spiega come si evolverà la struttura che nascerà al posto della ex caserma Radaelli; si parla di un Distretto della Nautica, sulla falsariga di quello della sedia di Manzano e del mobile di Prata di Pordenone. Nel lungo articolo appaiono molte promesse e molti progetti, tutti interessanti e da vedere realizzati. Speriamo che chi ha manifestato interessa poi dedica veramente di investire nella “vela”. Visto al Tg3 il nostro Sindaco promuovere la sua creatura, la Vela, all’interno di un programma dedicato al FATE (From Army to Enterprise) e che raccontava di un convegno a Trieste. Egli insiste a dire che i tre milioni di euro per la prima fase sono ben spesi e ci sono già le proposte per occupare l’immobile. Bene, non vediamo l’ora. Mercoledì il Mv dedica una mezza pagina alla mostra Nautilia che è aperta in questi giorni ad Aprilia Marittima. Mostra di livello Internazionale, molti i dettagli dell’articolo. E  la “Vela” trova spazio anche sul Gazz che mercoledì parla dell’accordo con Ditenave che porterà Latisana al vertice del Distretto della Nautica; sono tutte buone notizie, ora aspettiamo fiduciosi i fatti. Venerdì ci si mette anche lo IAL ricordando, sul Mv, che sono al via  corsi di qualificazione per formare addetti proprio nel comparto della Nautica. Informazioni su  www.ialweb.it, Ancora Nautilia sabato sul Mv; annuncio della inaugurazione e altri dati, ripetuti a supporto di questa importante vetrina internazionale delle imbarcazioni usate.

2° posto: Casa di Riposo



 

Continuano le udienze del processo per i maltrattamenti alla Casa di Riposo di Sabbionera; mercoledì’ il Mv dà conto delle 80 testimonianze della difesa che i vari avvocati hanno portato a sostegno della loro linea. Nessuno aveva mai sentito parlare di maltrattamenti. Molti i nomi e i racconti.

3° posto: Ospedale sugli scudi. E anche rogne

Giovedì sul Mv una accorata lettera di una paziente che era stata ricoverata all’Ospedale di Latisana; la donna, di Lignano Sabbiadoro, parla molto bene del dipartimento di chirurgia e del primario Sorrentino, ma si dilunga a fare i complimenti a tutta la struttura, dal Pronto Soccorso alle addette al reparto. Bene. Difendiamo l’Ospedale di Latisana. Tutt’altra notizia quella relativa al cantiere per la ristrutturazione del primo piano e fermo da giugno per la crisi dell’impresa capofila. Si profilano tempi lunghi anche se gli avvocati del’ASS e della ditta Clocchiati Tobia Spa si stanno adoperando per una soluzione che possa permettere il termine dei lavori; a quanto c’è scritto sul Gazz di giovedì, mancherebbero solo poche settimane per completare l’opera. Spirin ben. 

4° posto: San Martino

Ci sarà anche una Mostra d’arte durante San Martino. Lo annuncia sul Mv venerdì la delegata alla Cultura Lauretta Iurettig, che parla di “Via dell’Arte di San Martino”.

5° posto: Botte al sordomuto

Giovedì sul Mv ampio resoconto del processo in atto a Udine e che si riferisce ad un brutto episodio che aveva come protagonisti due sordomuti. I dettagli li omettiamo.

6° posto: Racconto,  pittura e mamma

Martedì sul Mv troviamo gli appuntamenti di “L’Ora del Racconto” che prosegue in Biblioteca. Domani lunedì 24 il nuovo appuntamento. Bella iniziativa eseguita da volontari, che promuove la lettura, sia attiva che animata e raccontata. Sabato sul Mv due notizie dedicate ai  ragazzi: il gruppo mamme di Pertegada organizza per (ieri e) sabato prossimo due laboratori dedicati ai lavoretti con bambini; in Centro Sociale di Via Forte. Antonio Magrì organizza anche quest’anno corsi di pittura dedicati ai ragazzi dai 6 anni in su; info in Oratorio.

7° posto: Presa la banda

Sabato sulla stampa e tv la bella notizia dell’arresto di quattro persone accusate per il momento di ricettazione, ma sospettate di essere coinvolte nella raffica di furti nella Bassa friulana e Lignano in particolare. Ampi servizi, foto e consigli per questa brillante operazione dei carabinieri di Latisana e Lignano.

8° posto: Lotteria di Pertegada

Giovedì i numeri dei biglietti vincitori della Lotteria di Pertegada; li trovate oltre che da noi, anche sul Mv.

9° posto: Caserma a Trieste

Giovedì sul Mv la notizia dell’intervento del Sindaco di Latisana al recente convegno di Trieste sul FATE, ovvero quel progetto teso a dare nuova vita alle ex Caserme. Nessuno notizia nuova, solo il fatto che siamo punto di riferimento regionale per questo tipo di operazioni. Stessa notizia anche sul Gazz.

10° posto: Il Sindaco difende

Domenica sul Mv il Sindaco difende i suoi primi cinque mesi di amministrazione, che erano stati attaccati dalle minoranze; egli spiega sia il ruolo della Caserma che quello della ex Stazione Ippica, destinata ad accogliere associazioni locali. Glissa sui 50 mila euro spesi per l’”Abitare Possibile”, ma sottolinea che chi oggi protesta dall’opposizione, ieri era assieme a lui a decidere delle stesse cose. Botta e risposta. Giovedì la minoranza di “Un’Altra Latisana” interviene nuovamente per sottolineare la ripetitività dei progetti annunciati e non andati ancora in porto, tipo appunto la ex caserma, il Golf e la Stazione Ippica. Citati dati e fatti.

Non Classificate

Ci sono anche le notizie-che-non-ci-sono, ovvero quello che si poteva scrivere e non si è scritto, magari perché non sono notizie o non sono degne di nota o chissacché.  

N.C. 1) Latisana e garibaldini

Per chi volesse una lezione di storia locale e riferita ai “mille”, consigliamo la lettura del Gazz di giovedì, dove, in ultima pagina, l’esperto Gianfranco Ellero ricostruisce le imprese dei “nostri” garibaldini e post garibaldini.

N.C. 2) Forum Famiglia

Martedì sul Mv l’annuncio dello spettacolo che è stato programmato per giovedì scorso all’Odeon;  “I cinque linguaggi dell’Amore” il titolo. Interprete Pierluigi Bartolomei.

N.C. 3) Lettere al Mv

Sabato ne vengono pubblicate due sul Mv; Chiara C. parla dei problemi del lavoro e soprattutto del precariato,  Federica C. parla di truffe on line con risvolti di carattere sessuale; interessanti entrambe da leggere.

N.P.

Non pubblicata prima la notizia della nomina del “giovane” Antonio Dalla Mora a vice segretario dell’UDC. Poi, mercoledì, il Mv recupera e gli dedica un bell’articolo con foto. Meglio tardi che mai.

Il Bacucco lettore

La Pagella del Bacucco.

Voti con ironia ovviamente

Voto 5

Voto 5 come i mesi di nuova amministrazione comunale; i cinque mesi vengono definiti dalla minoranza come fallimentari e dal sindaco invece vengono difesi. Tutto regolare, opposizione e maggioranza svolgono i loro ruoli.

Voto 3

Voto 3 come i giorni passati in ospedale  dal bacucco; che dire, il reparto (dipartimento chirurgia, otorino e ortopedia) è nuovissimo, bello, belle camere e pulito e ordinato. Infermiere valide e gentili e collaborative; medici chiamati a fare molto e molto impegnati;  cibo così così. La sensazione di essere curati secondo dettami moderni, molto diversi da quelli di anni fa. Devi adeguarti è ovvio. Ma direi che la struttura è all’altezza. Ultima annotazione: lunedì il pronto soccorso era strapieno di gente e idem il parcheggio e gli ambulatori: chiudere una struttura come questa sarebbe una follia.

Voto 150

150 come gli anni dell’Unità d’Italia festeggiati dal Comune di San Michele al Tagliamento che è venuto a sbarcare sulla sponda di Latisana con le sue barche. Bella la cerimonia; il posto per attraccare lo avevamo solo noi, ma questo è un dettaglio.

Voto 11

Voto 11 come la giornata di San Martino. 11 Novembre appunto, occasione giusta per parlare di Latisana, ma anche di come ci sia molta poca spinta innovativa da parte della Pro Latisana che non ha saputo rinnovare una tradizione molto seguita da migliaia di cittadini che vengono in questi tre giorni da molti paesi anche del Veneto. I tempi cambiano eppure nulla di nuovo viene proposto. Si era parlato di una cena speciale, di abbinamenti con cibi e vini, di altri Consorzi o azienda o tipi di vino: nulla di tutto ciò. Mancano le idee o forse manca la voglia di realizzarle. Chi non si rinnova, sparisce.

Voto 4

Voto 4 come gli arrestati a Lignano Sabbiadoro nell’ambito dell’indagine sui furti nelle abitazioni. Omettiamo la nazionalità degli arrestati per non sollevare questioni  di razzismo, ma è inutile girarci attorno: il problema c’è, e viene molto sentito. Non sappiamo se i numeri confortano o smentiscono questa sensazione, ma la pura e semplice impressione è quella che quando si parla di micro criminalità, si parli soprattutto di extra comunitari o di neo comunitari. Sarà vero? Intanto la gente questo pensa e dice, e il rischio di una deriva xenofoba esiste, eccome.

Condividi il post!

PinIt