Messaggero’s Top Five + pagella

{jcomments on}POSTE IN TILT: Latisana come  tutti, un caos all’Ufficio Postale. Siamo nel 2011 vergognatevi.

Rubrica settimanale delle migliori notizie della stampa locale, dal 21 al 27 agosto 2011

1° posto: Passa nudo davanti ai CC

Dite che il caldo non fa effetto?, Bè la settimana appena conclusa ha fatto registrare temperature e livelli di umidità da record, egli effetti si sono visti. Anche sulla stampa. Mercoledì il Mv riporta la notizia di un palermitano residente nel vicino Veneto che è stato visto passeggiare nudo davanti alla caserma dei Carabinieri, dopo un  leggero incidente a Latisanotta. Era pomeriggio, 36 – 37 gradi, aveva caldo evidentemente……Giovedì ancora Mv e ancora uomo nudo  maggiori dettagli: della serie…di che caxxo scrivo?

2° posto: Milione cercasi    (leggi  tutto, clicca)



 

Martedì sul Mv torna la polemica sul milione di euro perduto dalla amministrazione comunale di Latisana,  che non ha seguito adeguatamente la parte azionaria del Lascito Toniatti: Il capogruppo di Un’altra Latisana Roberto Cicuto stigmatizza sia la risposta dell’Assessore alle Finanze in consiglio comunale, sia quella del Sindaco sulla stampa, date entrambe all’interpellanza di Orlando Fantin, che aveva scoperto questo buco. Di chi è la colpa?

3° posto: Cambia (tutto?) per gli anziani

Mercoledì sul Mv il sindaco S.B.(che non è Silvio Berlusconi) svela il progetto, diversa dal precedente, per gli anziani di Latisana; come aveva detto il PD in campagna elettorale si abbandona il  faraonico progetto di residenza aperta in Viale Stazione per concentrarsi sul polo di Sabbionera, acquistare il terreno e creare un centro per la cura dell’Alzheimer ed altre patologie. Giova ricordare che la stessa cosa era scritta nel Programma Elettorale di S B, basta leggere i documenti. Tutti d’accordo. Bene.

4° posto: Poste e caldo

Venerdì il coordinatore della lista Un’Altra Latisana Ferruccio Casasola affida le sue confidenze al MV per parlare dell’Ufficio Postale di Latisana. Egli investe il sindaco del problema dei continui disservizi dell’ufficio postale di Latisana, alle prese con il caldo, il sovraffollamento, la lentezza delle operazioni e la solita chiusura pomeridiana. Si chiede un intervento che faccia pressioni sulla direzione centrale.

5° posto: Incidenti. Anche a piedi

Lunedì il Mv riporta in diversi articoli di incidenti avvenuti sulle strade e in riva al mare, con rischio annegamento; in tutti i casi ad essere protagonista è l’Ospedale di Latisana, méta di molte ambulanze. Più originale l’incidente avvenuto domenica in centro a Pertegada, quando a scontrarsi sono stati un Camper ed una moto con due latisanesi a bordo; feriti non gravi per fortuna, mezzi danneggiati. Martedì la notizia di un giovane di Latisana che, al termine di una notte brava, ha innescato una gara a piedi con gli amici, in quel di Lignano Sabbiadoro, zona Viale Italia. Correndo correndo il nostro giovane 26enne è andato, da solo, a sbattere contro un palo vicino all’Hotel Marin. Brutto colpo, svenimento e ricovero. Sul Gazz la notizia è in prima pagina: reputazione rovinata!

6° posto: Scuola musica

Domenica il Mv pubblica l’annuncio che il Comune sta cercando una nuova gestione per la Scuola di Musica; basta Pro Latisana, spazio ad Associazioni esterne. Scadenza dell’avviso 29 agosto, domani.

7° posto: Vigili in magazzino

Sabato sul Mv l’assessore ai LLPP Angelo Valvason afferma che la palestra delle scuole elementari di Viale Stazione può finalmente avere il via perché è stata trovata una soluzione temporanea al distaccamento dei Vigili del Fuoco; andranno presso il Magazzino Comunale. 

Non Classificate

Ci sono anche le notizie-che-non-ci-sono, ovvero quello che si poteva scrivere e non si è scritto, magari perché non sono notizie o non sono degne di nota o chissacché.  

N.C. 1) Vasco Rossi

Niente concerto a Udine per Vasco Rossi; martedì la conferma delle indiscrezioni apparse sulla stampa e su face book; giova ricordare che l’evento di Udine era organizzato dalla latisanese Azalea di Loris Tramontin.

N.C. 2) Latisana difende l’Osmer

Giovedì sul Gazz l’ex assessore regionale Giorgio Mattassi, latisanese, difende lo’OSMER, che fa parte dell’Arpa (Agenzia Regionale per l’Ambiente dove lavora Mattassi) dal probabile accorpamento con la Protezione Civile. Si tratta di questioni interne e delicate, che però, come previsione del tempo, riguardano tutti i cittadini. Sabato sul Gazz l’assessore regionale Ciriani lo riprende: lavori ed eviti commenti, gli dice. WOW!

F.C. 1)  Calciatori

Solo per dire che lo sciopero dei calciatori è come il film La corazzata Potemkin per Fantozzi: una cagata pazzesca!Il

Bacucco lettore


La Pagella del Bacucco

La scarsità di notizie di questo periodo agostano, ci induce a aprire una nuova rubrica, forse fissa o forse no, vedremo. Voti con ironia ovviamente

Voto 10 

10 all’Ufficio Postale di Latisana, dieci come i giorni di tilt dei terminali e quindi di stop a tutte le operazioni economiche. Sembra assurdo che dopo quello che è successo un mese fa oggi si replichi. Il fatto è che hanno praticamente il monopolio e quindi se ne fregano delle proteste. E i politici regionali tacciono: sono occupati a difendere la casta.

Voto 1, voto 3

1, come il milione di euro perso negli investimenti in borsa da parte di chi gestisce (chi?) la eredità Toniatti, 1 a Roberto Cicuto. Egli, sul Mv di martedì, giustamente si sorprende e si indigna per la questione sollevata da Orlando Fantin e soprattutto per la risposta del Sindaco S B. Fa benissimo il consigliere di minoranza a tenere viva la questione e fa bene a scavare: è giusto dare nome e cognome a “mister x”. Una osservazione leggera: Orlando Fantin è ex primario e medico, e ha fatto lo scoop su una materia economica e finanziaria; Roberto Cicuto è stimato professionista del settore amministrativo ed economico: magari da lui aspettiamo una notizia in ambito socio – medico – assistenziale. Sarebbero pari!  

Voto 3

3 a S.B.; tre come le interviste rilasciate al Messaggero Veneto dove omette di spiegare la realtà delle cifre sul patrimonio borsistico del l’eredità Toniatti: quanti soldi erano e quanti sono? Cifre per favore. Inoppugnabili.

Voto 3

3 a Friuli Venezia Giulia Strade, 3 come i mesi di doppia presenza della rotatoria e del semaforo dei Picchi. Ma non era urgente aprirla prima della stagione? Aprirla, ma non finirla……

Condividi il post!

PinIt