Messaggero’s Top Five + una foto

Rubrica settimanale delle migliori notizie locali del Messaggero Veneto, dal 3 al 9 ottobre 2010

 

1° Posto: Torna lo sportello per il Friulano

Il Gazzettino di giovedì riporta la notizia, davvero importante, significativa e utile in questo tempo di crisi economica e disoccupazione e cassa integrazione, della riapertura dello sportello della lingua friulana, che serve, secondo l’assessore Maddalena Spagnolo, ad incrementare l’uso del friulano in tutti gli ambiti, compreso quello della pubblica amministrazione. La diamo come notizia in prima posizione, è davvero troppo importante e utile. Nel caso facciate fatica a arrivare a fine mese,  potete sempre imprecare in friulano, vuoi mettere……

1° Posto / bis: La caserma ex Radaelli, il Comune non sa cosa farne

Sabato il MV pubblica la notizia di un concorso di idee per la caserma in via di demolizione e ristrutturazione; insomma sono anni che si parla di questa caserma, era stato presentato un rendering con il possibile aspetto finale, era stato detto di un … “centro per la nautica” ed ora il Comune, assessore Salvatore Benigno,  cerca suggerimenti ed idee. Ma di solito il Comune non dovrebbe programma e dare risposte alle esigenze? O prima si fa..e poi si chiede cosa fare?

ecco la situazione  ieri 9 ottobre 2010

2° posto: Abitare possibile, baruffe certe


Mercoledì il MV riporta le critiche della Casa di Riposo Umberto I° al progetto presentato dal Comune sul Lascito Samueli di Viale Stazione; secondo Sette & Co.  la destinazione del nuovo complesso sarebbe quella di avere circa 40 ospiti autosufficienti quasi o del tutto in circa 20 stanze; per la struttura di Sabbionera e per il suo presidente Franco Fedrigo Perissutti invece i soldi vanno spesi per le persone non autosufficienti e per il centro Alzheimer. Citate anche le norme regionali e ricordato il vecchio progetto di Gino Ambrosio quando era presidente.

3° posto: Latisana cresce, lentamente

Sempre giovedì Il Gazzettino ci dice che a fine 2009 eravamo 13.802, con una leggera crescita costante, dovuta, ne siamo certi, alla immigrazione. Nelle note del quotidiano troviamo poi una frase attribuita a Gianni Menchini, Commissario per l’emergenza delle Lagune di Grado e Marano, il quale afferma che Latisana presenta caratteristiche di polo emporiale  e che anche paesi di dimensioni più elevate trovano a Latisana un servizio commerciale specializzato. Sarà vero.

4° posto: Dubbi e dissensi sul Lascito Toniatti

Il gruppo dell’UDC in consiglio comunale fa uscire domenica un articolo dove vengono espressi dubbi sulla vendita che, dicono, pare fatta solo per portare soldi alla Casa di Riposo. Certo è che il momento non è molto favorevole alla venduta degli immobili, speriamo bene.

5° posto: Chiude la strada. E traffico estivo

Ce ne siamo già accorti ovviamente, e domenica il giornale riporta tutti i dettagli dei lavori previsti per la sistemazione degli scarichi fognari del tratto della statale Odeon-Pascotto; l’assessore Francesco Ambrosio auspica tempi brevi, ma molto dipenderà anche dal tempo. Sentendo parlare in cantiere, abbiamo capito che probabilmente si andrà a Natale…..Mercoledì viene dato l’annuncio della riunione indetta dall’Ulivo sul traffico per Bibione, ne abbiamo già parlato qui.

6° posto: Conti a posto, Comune sano

Sempre domenica l’Assessore Salvatore Benigno rende noti i conti economici del comune di Latisana, che sono a posto e non si scostano dalle previsioni; egli poi snocciola una serie di dati tranquillizzanti e positivi.

7° posto: Cala la micro criminalità

Mercoledì sulle pagine del MV c’è il resoconto dei primi nove mesi di attività della Compagnia di Carabinieri, che ha sede a Latisana, ma controlla ben 18 comuni della Bassa friulana. Da segnalare che i cittadini aumentano le autodifese e collaborano fattivamente aumentando le segnalazioni.

Non Classificate
Ci sono anche le notizie-che-non-ci-sono, ovvero quello che si poteva scrivere e non si è scritto, magari perché non sono notizie o non sono degne di nota o chissacché.

N.C. 1) Fini ha il suo consigliere

Martedì viene dato l’annuncio che Massimo Gobessi, ex AN, ora rappresenta Futuro e Libertà in ambito comunale; egli dichiara di appartenere comunque sempre alla maggioranza. Con dei distinguo però, come avviene a Roma.

N.C. 2) Latisana e San Michele al Tagliamento

E’ latisanese, originario dei Balcani,  il 43enne protagonista dell’incendio alla sua auto che è avvenuto sulla strada che dal ponte sul Tagliamento porta al centro di San Michele; nuova la vettura, una Alfa Romeo 147 di 3 anni, notevoli i danni: il MV ne parla martedì.

Il Bacucco lettore

Condividi il post!

PinIt