Nascere a Latisana, Kosic ,Galasso e Tondo

Un Marziano intelligente in Friuli

Come era ampiamente prevedibile e sperabile, la sortita di Kosic, assessore regionale alla Sanità che domenica aveva sancito la chiusura dei punti nascita di Latisana e Gorizia, ha scatenato ampie reazioni, una delle quali particolarmente importante in quanto viene da Daniele Galasso che, oltre a essere eletto proprio in questa zona, Latisana, Ronchis e Lignano Sabbiadoro, è anche capo gruppo del Pdl, ovvero del partito che governa in Regione. Galasso ha bacchettato Kosic, definendo “personali” le sue affermazioni e chiedendo l’intervento del Presidente della Regione per riportare Kosic a più miti consigli; contrarietà è stata espressa anche dalla Lega e dall’UDC. Immediata la reazione di Tondo (ottimo rapporto con Galasso) che ha ritirato la questione delle Linee Guida del Piano Sanitario per   (leggi tutto)


approfondimenti, sconfessando in pratica il suo assessore. Ora speriamo che davvero alle parole (di Galasso) seguano i fatti e che le promesse (minacce) di Kosic vengano azzerate e valutate nella complessità di una riforma che tenga conto anche degli investimenti fatti  Latisana, con soldi pubblici ricordiamo a Kosic. Anche il Consiglio Comunale di ieri sera, durante la question time, ha sviscerato il problema: da parte di tutti, Sindaca in testa, è stato rimarcata la assoluta contrarietà alla chiusura del punto nascita e chiesto l’intervento di Tondo in Latisana: promesse certe, anzi meglio: fatti!  La questione dell’Ospedale di Latisana torna ciclicamente a galla, ed è figlia di scelte assurde e della incapacità assoluta dei politici di prendere decisioni che vanno a danno del loro bacino elettorale. Vediamo al foto e facciamo un ragionamento. Se un “Marziano Intelligente” arrivasse dallo spazio e osservasse la situazione degli ospedali in Regione, realizzerebbe immediatamente che l’Ospedale di Palmanova, in piena campagna, lontano dal paese e dai mezzi di comunicazione, avulso dalla realtà locale e vicinissimo ad altre strutture, è MOLTO meno utile di quello di Latisana, inserito nel tessuto urbano, vicino a bus e treni e soprattutto vicino alle spiagge di Lignano Sabbiadoro e di Bibione ed anche in grado di calamitare utenza (pagante) dal vicinissimo Veneto. Anche i numeri, oltre che l’impressione visiva, confermano questa ovvietà: Palmanova dista 26 Km da Monfalcone, 20 da Udine e 29 da Gorizia. Latisana dista 46 km da Udine, 44 da Pordenone, 51 da Monfalcone e 61 da Gorizia. Un Marziano Intelligente capirebbe che se devi levare un Ospedale, è ovvio che togli quello di Palmanova, perché la gente farebbe meno strada per andare nelle altre strutture, questo senza considerare Lignano e Bibione. Ma Kosic purtroppo non è un Marziano.

Il figlio del Bacucco vuole nascere a Latisana

Condividi il post!

PinIt