Nel blog abbiamo: Elezioni europee; commento elezioni; piralide sconfitta; Monumento pulito; concerto scuola comunale di musica, il commento alle elezioni del PD; Hospice, congelato; PD, bisogna saper vincere; Centri Estivi

Elezioni Europee

Dato sconvolgente quello latisanese, per chi era abituato ai trionfi del centro destra; vedere Forza Italia con metà voti rispetto al PD è una vera sorpresa; bene i grillini, con gli stessi voti della compagine attualmente al governo di Latisana. Ecco i risultati europei 2014 (grazie) e quelli delle regionali 2013

risultati_elezioni_europee

regionali 2013 1regionali 2013 2

Piralide sconfitta

Ci hanno suggerito di andare a vedere Via Marconi, dove pare proprio che gli interventi effettuati dai servizi tecnologici del Comune abbiamo dato buoni risultati; la siepe di bosso sta tornando verde, con calma e in alcuni parti di meno, ma in altre parti è già rigogliosa. Bene.

DSCN5648

DSCN5649

Monumento sistemato

Il Comune ha provveduto a sistemare la cazzata fatta da imbecilli al Monumento ai Marinai di Parco Gaspari. Speriamo che gli imbecilli vadano in ferie, lontano dal parco e dalle bombolette spray.

DSCN5650

DSCN5651

Hospice congelato

La settimana scorsa avevamo raccolto dei rumors che parlavano di una difficoltà del personale/bilancio dell’Azienda Sanitaria che poteva indurre i vertici a chiudere l’Hospice di Latisana e spostare i pazienti nella RSA. Persone interessate e capaci si stavano muovendo e oggi abbiamo raccolto i medesimi rumors che ci dicono che molti abbiano spiegato che chiudere un reparto nuovo e funzionante e appena inaugurato, sarebbe stato un errore amministrativo, sanitario e anche politico. Quelle persone hanno fatto arrivare importanti segnali, al punto che, a meno di clamorose novità, si può parlare di congelamento della decisione e, almeno per qualche periodo, tutto resta com’è. Bene.

Il commento del PD

Il Partito Democratico diventa, per la prima volta, il primo partito nel Comune di Latisana!     Si tratta di un risultato storico, la cui portata non può essere sottovalutata. Non vogliamo usare toni trionfalistici, occorre contestualizzare e analizzare in profondità quanto è successo.   Si tratta in ogni caso di un risultato al di la’ di ogni piu’ rosea aspettativa.    Nelle sezioni elettorali del Comune di Latisana il PD ottiene 1.928 consensi, pari al 35% dei voti espressi. Forza Italia si ferma al 21% (1.177 voti), il Movimento 5 stelle ottiene il 20% (1.088), il NCD-UDC ne ottiene 257 (4,7%), Fratelli d’Italia poco meno.

L’astensione rimane alta (ha votato il 50% degli aventi diritto), e va anche considerato che si tratta di elezioni europee, molto importanti come abbiamo più volte sottolineato, ma forse meno sentite a livello locale.    In ogni caso facendo qualche raffronto si può capire l’importanza e la portata del risultato. Rispetto alle scorse Europee 2009, elezioni nelle quali l’affluenza era stata del 60%, il PD guadagna circa 700 voti, il PDL, considerando la somma dei voti di Forza Italia e del NCD, perde oltre 900 preferenze.  Se prendiamo a riferimento le amministrative del 2011 i termini di paragone sono molto simili.

Per il PD a livello nazionale si tratta di un risultato clamoroso. Gli italiani hanno sostanzialmente detto a questo governo di andare avanti su questa strada.  Per Circolo PD di Latisana si tratta di un esito che premia lo sforzo di tutti coloro che in questi ultimi anni hanno lavorato per il rinnovamento e l’apertura alla partecipazione dei cittadini, degli iscritti e dei simpatizzanti del Partito. Apertura alla partecipazione che ribadiamo anche oggi, proprio in virtù di un successo che ci sprona a fare ancora di più.

Grazie al nuovo corso che il PD è stato in grado di darsi, stiamo diventando un grande partito che riesce a coinvolgere e vuole coagulare non solo il proprio elettorato di riferimento, ma anche larghi settori della società civile fino a raccogliere ed esprimere la maggioranza relativa.

PD, bisogna saper vincere

Il PD ha vinto, e ora deve saper vincere. A Latisana la sinistra è stata maestra nel perdere sempre e spesso anche male le elezioni, e ora può cantar vittoria, come del resto ha fatto qui sopra. Il difficile arriva ora, quando i dirigenti del partito devono riuscire a capire e metabolizzare il fatto che al PD sono andati moltissimi voti dei delusi del centro, delle civiche e anche del centro destra. Non capirlo sarebbe folle, continuare a parlarsi addosso, all’interno del circolo e del partito, senza aprirsi a logiche di governo, a logiche renziane, significherebbe disperdere una merce rara per il PD latisanese….la vittoria. Il Bacucco

Commento elezioni

E’ finito il tempo in cui correva un pensiero pessimista che poteva condizionare il voto politico, e quello di domenica era un voto politico, e cioè il tempo in cui c’era la convinzione che Latisana fosse di destra, inamovibilmente di destra.
La destra, le sue espressioni di governo locale, sono state bocciate da un voto politico diffuso su tutto il territorio comunale.
Solo in una sezione elettorale il partito di Forza Italia ha prevalso (per soli 20 voti) sul PD ma eravamo proprio in casa del vertice politico FI Latisanese.  Latisana ha votato per il cambiamento che si chiama RENZI.
Lo ha scelto perchè sente che qualcosa è cambiato e che cambierà ancora: è finito il tempo delle giustificazioni inutili e del governo per il progresso ed il meglio solo per gli amici degli amici.
E’ un messaggio forte e chiaro che dice a quanti si arroccano nel potere locale: RAGAZZI … IL PROSSIMO GIRO SIETE TUTTI A CASA.!!!
Basta con i brontosauri della politica e con il populismo del “so tutto io e a voi ci penso io”.
Il Marchese del Grillo (“io so io …e voi …”) si deve preoccupare perchè per superare lo spappolamento totale prodotto da vent’ anni di potere delle destre esiste solo una soluzione che non prevede la sua presenza. Serve partecipazione e aggregazione su ideali alti per portare a condividere bisogni e speranze ALTE, GIUSTE ed UGUALI per tutti. Serve dare risposte ONESTE e senza discriminazioni a tutti.
Non mollare la guardia però perchè la destra sommando TUTTO ma proprio TUTTO (compresa LEGA e, con un sorriso agli amici, il NCD) arriva vicino a 2400 voti.
Ma quale NCD? Ci sono 6 circoli o mi sbaglio? Qualcuno resterà con Forza Italia … o NO!!! Vedremo.
E poi c’è il Movimento 5 Stelle che stà alle costole di FI.
Con il suo pacchetto percentuale locale è sicuramente, e non c’erano dubbi, soggetto politico interessante ed interessabile con cui iniziare possibili dialoghi. A patto comunque di poter dialogare con costrutto per il futuro dei cittadini di Latisana.
Congratulazioni Carlos, penso che sia la strada giusta, è la strada delle giuste opportunità che la nostra gente si merita. E’ una strada nuova con viaggiatori NUOVI e anche VECCHI. Anche i piloti invecchiano e non riescono a guidare i nuovi modelli di vetture perchè perdono i riflessi, la vista ecc. ma, comunque, hanno l’esperienza della guida e per questo servono:per supportare il giovane, solo per quello, è giusto cedere il volante.
Usa al meglio quello che hai e cerca di FARE il meglio per tutti nel tuo ruolo di vertice del partito del PD. Renzi e Serracchiani a Roma e a Trieste sono ottimi interpreti di quello che realmente serve alla Gente: ridare concretezza alle speranze di ciascuno.
ERMES CORAZZA

Centri Estivi

Facciamo un ragionamento e quindi un commento alla notizia dei centri estivi affidati dal Comune dopo bando e gara, così come letto sul Messaggero. Considerazioni che scaturiscono da amene chiacchiere da caffè.  Da quanto ne sappiamo al bando hanno aderito/partecipato 3 soggetti: Formazione, Coop. Soc. S. Angela Merici di Cividale (quella dell’anno scorso) e un altro. Degli altri due citati non abbiamo avuto notizie, forse si sono fermati prima. A quanto pare solo Formazione ha presentato un’offerta corretta, perché le altre 2 avevano delle leggere irregolarità formali (!) e quindi sono state escluse. Questo risulterebbe a noi, ovviamente possiamo sbagliarci….  Tra le escluse, sembra che almeno una delle due avesse tariffe per l’utenza più basse. – veniamo al dettaglio. – Il periodo richiesto dal bando era 16 giugno-5 settembre: perché si permette una pausa di 10 giorni? Secondo me non è facilmente comprensibile, ovvero si interrompe un servizio, ma andiamo avanti.

Non si capisce perché chiudere a priori nel bando il numero dei ragazzi (n. 30/35 bambini scuola primaria; n. 15/20 ragazzi scuola secondaria di I° grado):  cosa succede se sono di più,  il Comune dà ulteriori soldi? Vanno rifiutati i ragazzi in più? La gestione 2013 aveva  avuto 51 della primaria e 8 delle medie, quindi più di quelli stabiliti dal bando. Potrebbe però essere un falso problema, perché è più significativo il numero delle settimane frequentate, non il numero di teste.

Costi 1 mese full time: 2013 EUR 259,00 + 10 iscrizione,

Formazione EUR 340,00 + 25,00: quasi 100 euro in più, e di questi tempi… anche perché occorre pensare che l’anno scorso c’era chi si iscriveva di settimana in settimana perché esplicitamente aveva detto di non essere in grado di anticipare tutta la cifra in una volta….

E poi non c’è traccia della riduzione fratelli (gestione 2013 era -10%), anche se espressamente richiesta dal capitolato.

L’anno scorso utilizzavano il giardino della scuola e i campetti dell’Oratorio; avevano una piscina di 3 metri x 9 in giardino; hanno fatto 4 gite e una notte in tenda (con gli alpini). Quest’anno staranno sempre in palestra tranne 1 uscita settimanale in piscina (probabilmente a Paludo…)

Occorre anche dire altro, ovvero: molti genitori (in questo week end almeno una decina) si sono informati rammaricandosi della proposta meno allettante e dei prezzi più alti, ma per contro, come dire…..non è stata fatta un’azione di pressione “prima”, per arrivare a una scelta diversa e magari prendendo in considerazione la gestione 2013 che, come ricordiamo, risolse un grosso problema e restituì al Comune migliaia e migliaia di euro. Insomma….ora a cose fatte registriamo delle lamentele, ma prima poche azioni concrete di informazione e pressione. Se qualcuno ha qualcosa da dire, siamo qui.

Concerto Scuola Comunale di Musica

musica 20 anni

Condividi il post!

PinIt

13 commenti su “Nel blog abbiamo: Elezioni europee; commento elezioni; piralide sconfitta; Monumento pulito; concerto scuola comunale di musica, il commento alle elezioni del PD; Hospice, congelato; PD, bisogna saper vincere; Centri Estivi”

  1. Laura ha detto:

    Buonasera Bacucco tra genitori rammaricati per il mancato bis di E…state al centro ci siamo anche io e mio marito.L’anno scorso ,alla festa di chiusura, l’impressione era stata quella di un “arrivederci”visto il successo dell’impresa…Non vedendo volantini in giro, ho chiamato la Consulta, ma senza successo. A sapere prima quello che ho letto qui stasera, certo che mi sarei attivata!!! Ma, se mi sbaglio chiedo scusa, prima di stasera non ho sentito ne’ letto nulla a riguardo.Peccato davvero!!!

  2. Valerio ha detto:

    Ma, quando che gerimo putei no i esisteva i Centri Estivi. L’estate la gera ‘na ocasion per aver tuto il tempo libero che se voleva. Magari se qualchidun de noialtri el gaveva una qualche atività in fameia, alora se dava una man. Mi portavo le spese, metevo a posto la roba tai scafai del negossio.
    Ma se se trovava tra noialtri fioi per passar el tempo sensa bisogno che qualchidun ne disesse cossa far: ta l’argine, nela spiagia de Gobato (no la xe più, dopo che il Taiamento el xe sta retificà), nel boscheto drio la rosta, al campo de Rissul (drio la Fiat), in Oratorio, a casa de qualchidun, altro che Centri Estivi!

  3. Carlos ha detto:

    Ringrazio Ermes Corazza per quanto ha scritto. Volevo sottolineare che il successo del PD in queste elezioni europee nel territorio di Latisana si deve ad un insieme di fattori: l’energia e la convinzione di Renzi a livello nazionale. Poi a livello Regionale quanto fatto da Debora Serracchiani in tutti questi anni. E non dimentichiamo a livello del nostro comune quanto fatto dal Circolo e dal centro sinistra anche negli anni precedenti. Io sono il coordinatore solo da qualche mese. Spero solo di portare a frutto tutta questa buona “eredita’” cercando di fare quanto mi è possibile, insieme al Circolo PD tutto e cercando il dialogo con la società civile e con quanti vorranno condividere le nostre istanze politiche e la nostra attività sul territorio.

  4. Guyfawkes ha detto:

    A mio parere il successo del PD sia a livello nazionale che locale é dovuto soltanto alla travolgente e disgustosa stupiditá del popolo italiano, unita alla totale assenza di una forma di memoria a lungo termine.

  5. Paolo Miotto ha detto:

    Chissà se il vento che ha portato via le speranze di qualcuno e gonfiato le vele di qualcun’altro,ha contribuito a cambiare anche il nocchiero di Precenicco.Il bravo Andrea De Nicolò, è riuscito in un’impresa non da poco,ovvero,riportare la sua ara politica di riferimento,alla guida del paese.Forse adesso,ci saranno delle idee chiare da proporre per sviluppare dei progetti concreti,senza voli pindarici e utopie varie,a lui e alla sua amministrazione,voglio augurare buon lavoro,i frutti del quale,potranno tornare utili anche a Latisana,visto che resta uno dei comuni di riferimento per disposizione geografica.

  6. Carlos ha detto:

    Affermazioni come quella di Guyfawkes non si dovrebbero nemmeno commentare, perchè non è mia intenzione polemizzare. Il popolo italiano ha scelto in modo inaspettato, forse, ma non stupido. Anzi ha capito perfettamente che Grillo e il M5S hanno sbagliato strategia, troppo aggressivi, troppo duri e puri. Non ha pagato la strategia del SONO TUTTI UGUALI, semplicemente perchè non è vero. Io personalmente NON sono un politico di professione, non ho avuto niente a che fare con il “passato”. Anzi ho combattuto da dentro il PD, come tanti della mia generazione in questa regione (vedasi l’esempio dei ragazzi di Precenicco), perchè il rinnovamento e il cambiamento davvero si avverasse. Ho solo creduto che per il progetto del PD valesse la pena di impegnarsi e ho fatto bene. Sono stato anche io un critico della forma partito, ma non della politica. E davvero il PD è un partito aperto, talmente aperto che spesso si discute internamente in modo animato, non sempre le opinioni sono uguali. A me dispiace davvero non poter dialogare con il M5S, perchè trovo in quella esperienza una voglia simile di partecipazione civica che apprezzo. Però perchè dovrei “avvicinarmi” per farmi insultare per partito preso? E si che su molti temi potrebbe davvero esserci collaborazione.

  7. Marta ha detto:

    Rispondo a Valerio, che ha fatto una bella descrizione di come si viveva in altri tempi: purtroppo, o per fortuna, oggi in famiglia devono lavorare entrambi i genitori, e se non lo fanno sono xxxx amari…. le scuole chiudono a giugno, e di certo un genitore non può prendere 3 mesi di ferie per stere con un figlio in età ancora scolare. I tempi cambiano, una volta un operaio col suo stipendio mateneva 4 persone, pagava la casa, la macchian e faceva pure le ferie. Oggi col suo stipendio paga a malapena mutuo (o affitto) e bollette… il secondo stipendio serve a mangiare, pagare l’assicurazione della macchina, le spese mediche e tutto il resto. Una volta trovavi lavoro con la terza media, oggi serve la laurea anche per fare l’operaio, la maestra, l’infermiera o la baby sitter. Vuoi fare il muratore? Devi avere il patentino per i lavori in altezza. Vuoi fare il cameriere? Devi conoscere almeno 2 lingue straniere e intenderti di enologia, Vuoi lavorare in un magazzino? Patentino di mulettista. Vuoi aprire un locale? 5 corsi a pagamento (sab, antincendio, sicurezza, hccp…..). Una volta trovavi lavoro in paese e andavi a lavorare in bicicletta, oggi di media la gente lavora a 30 km di distanza, e non esistono quasi più i lavori 9/17, ma gli orari sono a sorpresa…. I tempi cambiano, qualche volta in bene. Altre in male. Io di fare la cacca nel letamaio come un tempo non ne ho molta voglia…. se avessi partorito 70 anni fa ora sarei morta perché mi hanno presa per un pelo…. si moriva di cancro senza nemmeno saperlo. Dunque va bene ricordare bei vecchi tempi, ma non sputiamo nel piatto dove mangiamo, e nemmeno sul pc dal quale scriviamo (50 anni fa non sarebbe stato possibile nemmeno questo…)

  8. davide ha detto:

    Caro Carlos, anzitutto immagino che tu sappia chi ci sia dietro lo pseudonimo Guyfawkes (io no), visto che dalla tua risposta è chiaro che lo identifichi come sostenitore del MoVimento… se invece non lo conosci, forse hai opposto argomenti inadatti ad un elettore di altra parte…
    Ad ogni modo, desidero risponderti nel merito anche se, a differenza di te (per il tuo ruolo) non posso parlare a nome di altri se non di me stesso; non entro nell’analisi del voto nazionale… in questi giorni è l’unica cosa che non manca (più o meno obiettiva); riguardo la tua “mano tesa”, è cosa nota (a chi si informa, non a chi viene informato) che la linea del MoVimento ad ogni livello è “no alleanze con chi ha ridotto il Paese in queste condizioni – sì convergenza su singoli temi di buon senso da chiunque proposti”, nonostante gli “ottimi” media si siano premurati di omettere ai cittadini questa verità a favore di un più favorevole (per Renzi) “dicono no a tutto”.
    Per questo mi sento di rassicurarti nel tuo auspicio, l’importante è che sappiate fare meglio del vostro partito a Roma… lo sai, vero, che in più di un’occasione i VOSTRI onorevoli hanno RITIRATO (o addirittura BOCCIATO come nel video linkato) i PROPRI provvedimenti perché avevano ricevuto l’appoggio dei nostri Cittadini Portavoce? http://www.youtube.com/watch?v=JmvQPHa1niE

  9. Guyfawkes ha detto:

    Come scritto da davide, non sono un sostenitore nè del M5S nè di altri partiti. Trovo che al momento in italia non ci sia nessun politico o movimento politico degno di essere votato, per un motivo o per l’ altro. Da quanto tempo continuiamo a cambiare partito o persona al governo, da destra a sinistra a centro a governo tecnico? E i risultati, indipendentemente dal colore delle persone al governo, sono gli stessi, ovvero il nulla, se non addirittura un peggioramento. I partiti propongono programmi, leggi e progetti che inesorabilmente non vengono rispettati una volta che salgono al governo. Questa presa per il culo continua da 40 anni in Italia. In più, in Italia, oltre ad avere una classe dirigente politica fra le peggiori al mondo, abbiamo un popolo che per stupidità e per mancanza di memoria continua a votare le stesse persone. E a questo si aggiunge una modalita di voto completamente assurda.
    Non siete tutti uguali? …la faccia tosta dei politi mi da il voltastomaco.

  10. davide ha detto:

    @Guyfawkes
    il tuo legittimo senso di insoddisfazione non è troppo dissimile da ciò che ha portato alla nascita del MoVimento… se vieni al nostro banchetto domenica mattina a Latisana, mi piacerebbe parlarne ancora…

  11. Guyfawkes ha detto:

    @Davide
    grazie per l’invito, ma non vivo più in italia.

  12. Guyfawkes ha detto:

    Inoltre il mio problema con il M5S è la vostra vena anti europeistica.

  13. davide ha detto:

    Hai ragione… in effetti siamo particolarmente ostili a questa Europa dei burocrati, che mira a soggiogare finanziariamente le nazioni, per tornare al concetto originario e fondante di Europa solidale dei popoli… quando sarai di passaggio in patria, potremo approfondire il discorso, se lo desideri…

I commenti sono disabilitati.