Nucleare: dobbiamo preoccuparci? e altre notizie

Aggiornamento in diretta

Oggi, venerdì, poco dopo le 14.00 un’auto è andata a fuoco in Piazzale Osoppo. Il nostro inviato speciale s.v. documenta il tutto….

Latisana atomica?

Sollecitati da alcuni lettori e preoccupati dalle gravi notizie che vengono dal Giappone, ci siamo interessati sulle varie notizie relative al nucleare. Per prima cosa dobbiamo dire che l’ex assessore regionale Giorgio Mattassi, latisanese funzionario dell’Arpa, ci ha tranquillizzato sugli effetti che le varie nubi tossiche possono avere sul nostro territorio: a suo parere i livelli delle particelle arrivate in Europa e in Friuli sono molto modeste, non pericolose, almeno al momento e almeno secondo le previsioni attuali. Altro discorso sul tema delle possibili future centrali nucleari e dei siti scelti. Documenti ufficiali non ce ne sono, ovvero quelli esistenti e resi pubblici dal PD si riferiscono ad un elenco del CNEN, Comitato Nazionale per l’Energia Nucleare, datato 1979 e che comprendeva 52 località, tra le quali, appunto due che ci riguardano da vicino. A dire il vero il termine “vicino” parlando di nucleare è molto relativo: se la nube radioattiva di Chernobyl e quella del Giappone sono arrivate anche su di noi, parlare di decine o centinaia di chilometri è ridicolo: siamo “tutti” vicini a qualche centrale e nel nostro caso quella di Krsko in Slovenia è a un tiro di schioppo. Pericolosità a parte, il discorso potrebbe essere diverso a livello di opportunità: vi immaginate una centrale nucleare a ridosso di Lignano Sabbiadoro, Bibione e Grado? Una manna per il turismo…. Degli altri, e una provabilissima ricaduta negativa in termini di immagine e vendibilità delle nostre località turistiche: un dramma in buona sostanza e questo, ripeto, a prescindere dalla pericolosità intrinseca del sito nucleare. Tornando all’elenco incriminato, ecco il testo:

Friuli Venezia Giulia – sito n° 10: la zona costiera al confine con il Veneto (Udine) sito n° 11: la zona lungo il Tagliamento tra Spilimbergo e Latisana (Udine-Pordenone) . I vincoli per identificare i siti sono dati a priori: devono essere localita’ geologicamente stabili, devono avere tanta acqua ed essere relativamente poco popolose. L’incrocio di questi tre fattori non produce mille siti, ma quelli elencati dal Cnen nel 1979.

Anche il WWF è scettico, ecco il suo intervento..

….Da quel che sappiamo si tratta semplicemente di voci, esattamente come quella che voleva Monfalcone nella top ten dei siti papabili, senza però che vi sia niente di ufficiale. D’altronde, che la facciano a Latisana o a Trieste per i cittadini di questa Regione non cambia niente: ne abbiamo già una a Krsko, a 130 km di distanza, e basterebbe che nascessero problemi lì per interessare tutti noi. Se la questione la interessa la invito a partecipare attivamente al comitato nato anche in regione per promuovere il sì al referendum sul nucleare (le inoltro con prossima mail una delle ultime comunicazioni del comitato).

Un cordiale saluto Lisa Peratoner – Assistente di sezione regionale WWF Friuli Venezia Giulia

Via Rittmeyer 6 34134 Trieste

Che dire….Tutti e tre i candidati a sindaco intervistati si sono espressi contro il nucleare, che però non viene deciso a livello comunale, ma nazionale. Occorre preoccuparsi? Voi che ne dite?

Non è a Latisana, ma di fronte….

San Filippo è esattamente di fronte a Latisana, zona Sabbionera – Fornasatte e quindi la tradizionale festa di San Marco vede presenti moltissimi latisanesi, anche perché spesso le moglie…. nostre .. sono di quel comune, San Michele al Tagliamento, appunto. Dal 25 aprile al 1° maggio i festeggiamenti nel tendone coperto e riscaldato offrono forniti chioschi e divertimento e musica. Bello.

Sabato mercatino    (leggi tutto, clicca..)



 

Sabato 16 torna il mercatino pre pasquale di Piazza Garibaldi, organizzato dalle “mamme” a favore dell’AGMEN del centro oncologico pediatrico dell’Ospedale Burlo Garofolo di Trieste

Oggi alle 19.00 i Vini Costa di Latisana a Latisana


Il sito www.latisana.it, in collaborazione con la gestione del Bar Caffè Commercio di Piazza Garibaldi a Latisana, è lieta di invitare tutti i latisanesi alla degustazione gratuita dei vini di Costa Vini Latisana. La cantina Costa Vini ha la sede legale e la residenza del titolare proprio a Latisana, in località Aprilia Marittima ed invece i vigneti e la cantina sono nel veronese, e più precisamente nella zona di Custoza, Valeggio sul Mincio e Sommacampagna. I vini prodotti da Massimiliano Enrique Costa hanno avuto prestigiosi riconoscimenti al Vinitaly, sia nell’edizione di quest’anno che in quelle precedenti. Come forse si ricorderà la cantina fu suo malgrado protagonista di una piccola querelle in occasione della manifestazione “Calici sotto le stelle” organizzata in agosto dalla Pro Latisana che appunto ritenne non opportuna la presenza di quella cantina assieme ai produttori locali; ora grazie all’organizzazione del Caffè Commercio e alla disponibilità di “Costa Vini Latisana” oggi, venerdì 15 aprile verrà data l’opportunità a tutti di assaggiare il Garganega, il Corvina, il Cabernet Sauvignon, il Pinot Grigio le bollicine rosate e le altre sue produzioni in una serata di aperitivi a partire dalle ore 19.00.Vino e non solo vino, anche l’olio extra vergine d’oliva, sempre prodotto da Costa Vini, verrà presentato in questa serata che si annuncia particolare per i curiosi del vino e per chi vuole conoscere questa piccola parte di Latisana che si fa onore sulle tavole di moltissimi italiani.

A Torino con l’Aeronautica

Ultimi giorni per prenotare il viaggio a Torino da mercoledì 8 a sabato 11 giugno con visita al Colle di Superga, Villa Reale di Venarìa, il Centro storico e il Museo Egizio. Chi desidera avere il programma dettagliato può richiederlo telefonando al 335319487. Prenotazione entro i primi giorni di maggio. Cordiali saluti. Associazione Arma Aeronautica, nucleo di Latisana e Lignano, Formentini G.Paolo capo nucleo,

Condividi il post!

PinIt