Oggi abbiamo: Tagliamento e ponte; Carnevale in piazza a Latisana; Paperopoli; Via della Cooperazione, risposta a M5S; una domanda

Martedì Carnevale in Piazza

Bene, dopo molti mugugni e lamentele da parte della gente, sconfessando quanto scritto appena qualche giorno prima dalla Pro Capoluogo, il Comune di Latisana, Sindaco Benigno, ha inviato una nota a Gazz e Mess dove dice che il Comune, grazie ai volontari e al Gruppo Mamme, organizzerà il Carnevale in Piazza martedì pomeriggio. Mi pare una decisione saggia e giusta, che va incontro ai bambini, alle mamme e al buon senso. Unica nota stonata nel dare la notizia, il richiamo ai soldi che non ci sono. Che non ci siamo soldi è ovvio, ma è altrettanto risaputo che la Pro Capoluogo ha gestito 170.000 euro nel 2012 (nel 2013 aspettiamo i dati) e che il Comune ha buttato via 50.000 euro per il progetto dell’Abitare possibile, finito nel cestino: quante feste si facevano con 50.000 euro?? Comunque tutto è bene quel che finisce bene, e che la scelta sia del Comune e del Gruppo Mamme, appare evidente anche dal sito della Pro Latisana: ecco cosa appariva domenica pomeriggio…. del carnevale in piazza, voluto dal Sindaco, nemmeno l’ombra!

sito pro latisana carnevale domenica 2 marzo

sito pro latisana carnevale domenica 2 marzo

Via della Cooperazione

Riceviamo e volentieri pubblichiamo

Buona domenica, con la presente si precisa che l’Amministrazione si è confrontata direttamente con i cittadini, senza alcuna “illustrazione” da parte del Movimento 5 stelle né del sig. Morsanutto. Infatti, dopo aver provveduto alle necessarie modifiche della viabilità ha ascoltato le indicazioni mosse dai cittadini che direttamente vivono Via della Cooperazione e programmato l’incontro di lunedì prossimo per condividere delle soluzioni che contemperino al meglio le esigenze di una circolazione sicura con quelle dei residenti. Per le segnalazioni che i cittadini ritengono di avanzare ricordo che nel sito del Comune c’è l’indirizzo email di ogni assessore e che tutti sono disponibili a dialogare ed incontrare personalmente i cittadini. Cortesi saluti, Maddalena Spagnolo (Assessore alla Polizia Municipale, n.d.b.)

Da Stefania:

Oggetto: via della cooperazione. Buona sera come mai non sono state inviate le lettere a tutti gli abitanti di Via della Cooperazione visto che la viabilita’ era interesse di tutti? Forse sperate che ci siano solo gli interessati al senso unico domani sera! io spero di no. (lunedì sera, n.d.b.)

Da Davide Morsanutto

Commento: Cara Maddalena, allora diciamo che chi ha ascoltato le nostre istanze era all’oscuro che l’amministrazione si stesse già muovendo nella medesima direzione… una telepatia che, speriamo di cuore, continui anche in futuro… 🙂  Ribadiamo che non siamo interessati a piantare bandierine, ma solo al fatto che i Cittadini vengano ascoltati e i problemi risolti. Buon lavoro.

Tagliamento e ponte

Abbiamo tutti notato che, in questi ultimi anni, diciamo dopo il lavoro di innalzamento del ponte e lo sbancamento laterale effettuato senza dragare centralmente, che il materiale legnoso si accumula con più frequenza sul pilone centrale e crea una diga che manco i castori. La cosa è brutta e pericolosa e ha l’unico pregio di fare economia, nel senso che verranno spesi altri soldi pubblici per rimuovere i legni e poi, alla prossima piena, complice l’erosione dell’argine a Ronchis, tutto da capo. Non siamo ingegneri idraulici e non sappiamo il motivo di questo aumento della situazione che tutti possono vedere. Ricordo di decenni passati senza che nulla di fermasse, e questo nonostante piene anche più grosse. In allegato mettiamo delle foto: recentissima la prima, e datate le altre; una relativa al periodo dell’innalzamento del ponte e una allo studio Serteco (vedi sotto) del 1983. Preferiamo evitare di addentrarci in spiegazioni tecniche che non possiamo/sappiamo dare, ma balza all’occhio un fatto: prima la corrente principale del fiume scorreva a metà dei due piloni, ora la parte più veloce del fiume corre più a est, ovvero proprio in direzione del pilone centrale, causando ovviamente la diga. Ecco le foto

ponte tagliamento per spiegazione diga

da ferrovie  foto ponte

da serteco.net una delle foto per il modello

da serteco.net una delle foto per il modello

 

Per chi volesse curiosare, ecco il link dove potete trovare le immagini della ricostruzione in scala del Fiume Tagliamento, fatta in un capannone, per studiare flussi e ondate di piena; se ricordo bene costò una cifra enorme ( mi pare 80 milioni ma forse mi sbaglio). Tanto per dire che non serve fare commissioni e studi, il Tagliamento è il fiume più studiato, a livello di spese, d’Europa.

http://www.serteco.net/index.php/works/2013-06-13-15-02-52/tagliamento-river-latisana

Una domanda ai politici

La Regione Calabria ha chiesto all’Olanda di smaltire le sue immondizie; le trasporterà via mare. Sono circa 6.000 chilometri. Mi potete spiegare perché e chi paga?

..e a Paperopoli che si dice?

L’ultima retromarcia del Comune è stata quella sul Carnevale, prima negato e poi organizzato a tambur battente seguendo le richieste della gente; ma di passi indietro ne avevamo visti altri. Ricordate l’Abitare Possibile del Lascito Samueli? Prima spinto e reclamizzato e poi ritirato; e la “Vela” nella ex Caserma? Era venuto Tondo a dare il via, ora è tutto fermo. Stessa cosa per operazioni più piccole, tipo il senso unico di Via della Cooperazione, prima messo e poi ridimensionato per le proteste della gente, e ora il Carnevale. Questo Comune è abituato a fare una manovra….questa…

retromarcia

Condividi il post!

PinIt

2 commenti su “Oggi abbiamo: Tagliamento e ponte; Carnevale in piazza a Latisana; Paperopoli; Via della Cooperazione, risposta a M5S; una domanda”

  1. Adriano ha detto:

    Per gli accumuli di legname nel pilone incriminato qualche giono fa mi sono soffermato sul ponte stradale ed ho osservato che l’ acqua all’ arrivo nella curva sabbiosa circa di fronte a Trevisan sposta il flusso a sinistra (guardando il mare) pertanto l’ accumulo di materiale è inevitabile che si accumuli su tale lato , complice il pilone.
    Possibile soluzione …. osservare meglio ed eventualmente “raddrizzare” l’ ansa.
    Mandi

  2. il_bacucco ha detto:

    @ adriano………. o dragare il lato ovest… e ripristinare il flusso centrale

I commenti sono disabilitati.