Oggi nel blog: Cinema Odeon; Festa e Feste; Gustosamente; Paludianapolis; led….de na volta… ; Via della Cooperazione; A.N.F.I.

Cinema Odeon

L’eutanasia del Cinema Odeon di Latisana, non sappiamo per colpa o scelta di chi, ma sicuramente tra l’indifferenza della gente e dell’amministrazione comunale, resterà come ulteriore segno del decadimento di questa ex capitale della Bassa friulana ed ex molte altre cose. Le scelte fatte dal Sindaco e dalla Giunta sono tese solo a voli pindarici e sprechi incredibili, e vi risparmiamo il solito lungo elenco. Pero il fatto che al Polifunzionale si proiettino due film, ci induce a tornare sull’argomento Cinema e lo facciamo grazie alla segnalazione di V.F. (grazie). Vi ricordate la storia del Parco dei Pappagalli, chiuso, e ancora “vivo e vegeto” sui vari siti del Comune e della Pro Latisana, con il Cinema Odeon stessa storia: ecco quello che appare sul sito del Comune mercoledì 12 marzo alla mattina. Ogni ulteriore commento è superfluo.

comune odeonFesta d’Estate a Pertegada

Viene annunciata la festa d’estate del 13 giugno a Pertegada; ecco la prima immagine; aspettiamo invece data e locandina della Festa di Primavera di Latisana; appena resa pubblica la mettiamo.

festa d'estate pertegada 13 giugno

Via della Cooperazione

Riceviamo e volentieri pubblichiamo

……..a proposito di via della Cooperazione: facendo seguito all’incontro che si è tenuto la sera del 3 marzo con sindaco, ex sindaco, assessore e comandante vigili, durante il quale sono state presentate le soluzioni che verranno adottate…la presente giusto per ricordare che l’accesso dalla statale continua ad essere molto pericoloso soprattutto per il fatto che i due parcheggi all’ingresso della via, quando occupati, rendono difficoltosa la manovra appunto di accesso; come questa sera, ore 21.30, con due macchine parcheggiate, delle quali una decisamente in malo modo, che io con la mia utilitaria sono riuscita a oltrepassare, con un’auto appena più grande sarebbe stato un problema! ora, si capisce che ogni provvedimento ha i suoi tempi (ci hanno messo se non erro un annetto per mettere in atto il senso unico) , ma perlomeno toglieteci dai piedi sti due parcheggi!

Paludianapolis…..

Il lungo rettilineo di Paludo invita a correre, e lo fanno…eccome se lo fanno, soprattutto camion e corriere e, la domenica, moto in sorpasso sia all’andata che al ritorno. I vigili a dire il vero qualche volta si piazzano all’inizio del dritto e fungono da deterrente, ma poche volte, diamo una o due al mese e la strada è si percorsa da abituè, ma anche da occasionali che non memorizzano la possibile presenza del velox. Non so il rimedio e, essendo contrario alla repressione e privilegiando la prevenzione, avevo pensato a un rallentatore, ma la strada è quella delle ambulanze e quindi si corre il rischio di fare un danno a chi ne ha già per conto suo…. Non  saprei cosa suggerire se non aumento della presenza dei Vigili e, magari questo si, delle sagome di finti vigili, che pare funzionino dove le hanno messe.

ANFI

Riceviamo e volentieri pubblichiamo

Latisana.   —  Nuovo Presidente A.N.F.I.

L’associazione Nazionale Finanzieri D’Italia, sez. di Latisana ha un nuovo presidente: i soci hanno eletto il Maresciallo Capo Francesco Marino già in servizio presso la locale Compagnia del Corpo. L’Ispettore, che ha recentemente lasciato il servizio attivo, sostituisce il Maresciallo Aiutante Roberto Perosa il quale ha guidato il sodalizio per ben 11 anni. Il Marino ha accumulato la sua esperienza nelle fiamme gialle svolgendo il suo servizio  in città come Mondovi, Roma, Cairomontenotte, Genova,  Pontebba, Marano Lagunare, Palermo, L’Aquila, Lignano Sabbiadoro e   Latisana, sempre con importanti mansioni. Il militare in concedo non è nuovo alla guada dei Sodalizi d’Arma: ha guidato la sezione ANAC di Latisana ed è tuttora vice consigliere nazionale  per il Friuli Venezia Giulia della medesima associazione. Durante la medesima competizione elettorale sono stati eletti: vice presidente il brigadiere capo Vincenzo D’Alessando; consiglieri il brigadiere Giuseppe Grasso e il maresciallo maggiore Antonio Pero, sindaci effettivi  il brigadiere capo Alberto Bertel, il brigadiere capo Giampiero Ferruzzo e l’appuntato Rino Pillon mentre sono risultati eletti sindaci supplenti l’app. Giuseppe Arena e il maresciallo capo Vincenzo Barbagallo. Nel suo primo discorso ai soci, il nuovo presidente, dopo aver ringraziato il presidente uscente per la meritoria attività da lui svolta, ha manifestato il suo proposito di guidare il sodalizio avvicinandolo in maggior misura alla società latisanase. Il Marino ha altresì affermato che la grande esperienza accumulata dai soci nelle attività di servizio svolte in  tutta Italia deve essere posta a disposizione della gente. Egli ha manifestato la propria convinzione che, in particolare i militari in concedo, vadano più valorizzati e inserite con maggiore convinzioni nelle attività sociali dove specie nel campo della sicurezza possono offrire la propria perizia. Alla sezione si possono iscrivere anche i simpatizzanti nella misura del 35% dei militari già iscritti e previa valutazione dei requisiti di moralità. Tutti i sabato, dalle ore 09,30  alle 11,30 è aperto l’ufficio del sodalizio ubicato a Latisana in via A. Manzoni 48.

Gustosamente, a Lignano Sabbiadoro il 28 marzo 2014

gustosamente 28 marzo

Led..de na volta

Ecco un bel esempio di archeologia luminosa; siamo a Paludo…..

DSCN4564

DSCN4566

il dito e la luna

Condividi il post!

PinIt

5 commenti su “Oggi nel blog: Cinema Odeon; Festa e Feste; Gustosamente; Paludianapolis; led….de na volta… ; Via della Cooperazione; A.N.F.I.”

  1. Paolo Miotto ha detto:

    Chiedo scusa,ma non riesco a capire dove sia il rettilineo del Paludo dove si riesce a correre,con un mezzo un po’ ingombrante tipo camion o corriera,specialmente alla domenica.

  2. Stefano1949 ha detto:

    Su Via Tisanella dal negozio pesca alla curva a 90 gradi, ci sono 550 metri, più che sufficienti per superare il limite di 50 Km/h sia per le macchine quanto per le corriere. Per le moto è ancor più facile considerando che le stesse da 0 a 100km/h impiegano tra i 3 e i 5 secondi (volendo e dando gas). In ogni caso confermo l’eccessiva velocità delle corriere in TUTTO il tratto Via Tisanella, curve comprese.

  3. Adriano ha detto:

    Paludo e Via Trieste a Latisanotta .
    Accomunati da supervelocità per vedere dove per primo “ci scappa il morto” poi articoli … scandalo … potevate avvisare per tempo … come mai ??
    Non sarebbe piu’ semplice “AFFRONTARE” il problema in qualche modo ?? e rendere queste 2 arterie vivibili e percorribili ? Inutile dire dabbenaggini non si puo’ per questo o quell’ altro motivo …. per non fare proprio NULLA ! I rallentatori esistono DAPPERTUTTO, rilevatori automatici o altre soluzioni … basta AFFRONTARE. Mandi 🙂

  4. Alessandro ha detto:

    Aggiungiamo pure via Precenicco!

  5. Severino ha detto:

    Un pò lenti i lavori in via della Cooperazione a Pertegada, non si e ancora mossa foglia. La fretta non e certo prerogativa del nostro Comune !

I commenti sono disabilitati.