Oggi nel blog: il Movimento 5 Stelle e Ospedale; Il Comitato Toniatti augura Buone Feste; Consiglio Comunale; fontana di Latisanotta; una proposta natalizia; senso unico a Pertegada; la piazza si svuota ancora; oggi calendario

Movimento 5 Stelle

Rispetto alla domanda provocatoria fatta ieri, sul tema della Sanità Regionale e sul futuro del Punto Nascita di Latisana e, più in generale, sul ruolo dell’Ospedale latisanese, stante l’assenza del PD sulla scena politica e amministrativa locale, riportiamo quanto ricevuto. Sarebbe interessante, per esempio, che il Comitato nato in Difesa del Punto Nascita sfruttasse questa opportunità. Ecco i due interventi del M5S ( nei commenti)

Buongiorno! Ho letto con piacere la domanda al Movimento 5 Stelle, tuttavia sarebbe necessario che gli interessati scrivessero alla Segreteria Regionale del Movimento (cr.gr.m5s@regione.fvg.it) l’interrogazione che verrà quindi portata all’attenzione dei Rappresentanti dei Cittadini nel palazzo della Regione FVG.  Quale cittadino attivo in M5S della zona, credo che sarebbe bellissimo avviare un Meetup a Latisana, magari coinvolgendo anche Palazzolo, San Michele e Ronchis; facendo così potrebbero nascere incredibili confronti della cittadinanza proprio per affrontare insieme problematiche come queste.  Ci sono svariati attivisti di Latisana che frequentano il Meetup di Lignano, qualora ci fosse ancora qualche adesione, potremmo realizzare un evento mensile o settimanale proprio a Latisana.  Eventuali adesioni possono pervenire qui:  http://meetup.com/Movimento-5-Stelle-Bassa-Friulana/  A presto.  Francesco

E  poi:

movimento5stellefvg.it cr.gr.m5s@regione.fvg.it  Inviato il 20/12/2013 alle 11:31 – su segnalazione di una attivista abbiamo letto la vs segnalazione. vi preghiamo di contattarci direttamente per approfondire ed impostare assieme l’interrogazione.

E poi anche:

Francesco. Ho parlato oggi con la commissione sanità, m5s è disponibile a dare voce ai cittadini. Se riuscite a darci una indispensabile mano, porteremo entro gennaio chi di dovere per date risposte però sarebbe auspicabile partecipazione massima per creare dibattito e trovare soluzioni condivise con la cittadinanza e con gli addetti ai lavori.

Comitato Difesa Lascito Toniatti

Sotto la forma “natalizia” degli auguri, ecco l’ultima provocazione-esternazione del Comitato Difesa Lascito Toniatti e, di seguito, il loro comunicato.

comitato auguri

Quasi un anno è trascorso da quando il Comitato ha iniziato la sua “lotta”. Abbiamo avuto la solidarietà e l’attenzione di molti Cittadini, a cominciare da quei 2500 che hanno sottoscritto il nostro primo appello: quello contro la chiusura dell’attuale Hospice e contro lo spreco dei beni del lascito Toniatti, che avrebbero dovuto servire a finanziare l’improbabile progetto la “Cittadella della salute”.  Un risultato lo abbiamo raggiunto: per ora il lascito non sarà sprecato in inutili e costosi progetti, l’Hospice e la RSA resteranno all’interno dell’Ospedale e anche il progetto della Cittadella sarà rivisto. Nell’iniziativa pubblica del 27 novembre, abbiamo illustrato una ipotesi progettuale che, come minimo, dimostra come non serva sprecare oltre 250.000€ del lascito per comprare dai privati aree e fabbricati per poi demolirli e farne parcheggi. Staremo a vedere cosa farà il Comune, ma una cosa è certa: l’impegno del Comitato proseguirà anche nel 2014.  Per quest’anno ci accontentiamo di questo, rivendicando però per il Comitato almeno un piccolo merito: avere fatto diventare un fatto pubblico una questione che altri, gli Amministratori locali, avrebbero voluto trattare nelle “stanze chiuse” del Municipio.

Consiglio Comunale

Convocato d’urgenza per lunedì mattina alle 10.30 con un solo punto all’Ordine del giorno che riguarda l’Ambito Socio Assistenziale. Magari l’occasione sarà buona anche per fare gli auguri di Natale e salutare un Nuovo Assessore e dire ciao ad uno vecchio. Bocche cucite nella maggioranza, ma è un segreto destinato a  durare poco.

Proposta natalizia

Visto che il Consiglio Comunale è stato convocato per un adempimento obbligatorio e che probabilmente durerà 10 minuti o poco più, non si potrebbe devolvere il gettone di presenza ad una Associazione latisanese? Dico Pan di Zucchero o Una Mano per Vivere, ma solo per fare un esempio. Sarebbe un bel “regalino” di Natale.

Fontana di Latisanotta

Sabato mattina alle 12.00 verrò ufficialmente inaugurata la nuova Fontana di Latisanotta. Abbiamo già pubblicato la foto grazie a Bruno Lus. La “vecchia” era stata distrutta in un incidente stradale.

Pertegada e commento

sensi unico pertegada

via cooperazione prima da google

Ecco le foto (dopo grazie D.I, prima tratta da google maps) del senso unico con parcheggi contestato; oltre alla pericolosità dell’accesso, quello che salta agli occhi è che, anche in questa occasione come in altre, è stata privilegiata l’automobile anziché la bicicletta. C’è anche un commento di Susanna: …. Via cooperazione a senso unico: da notare anche che chi esce dalle laterali non vede indicata la direzione obbligatoria …e forse era il caso di fare adeguata informazione :io stessa oggi ho lampeggiato ripetutamente ad una signora che era contromano in auto ed era già a metà della via!…………… Certo una pista ciclabile qui era poco importante, ma si tratta di cambiare la mentalità e quindi anche un segnale sarebbe stato importante da trasmettere ai ragazzi, ai figli e ai nipoti. Per contro, per dirla tutta, andate a vedere lo spreco, spreco, spreco, spreco di soldi pubblici della pista ciclabile nella zona artigianale di Ronchis a ridosso del nuovo Casello Autostradale: del tutto inutile, uno schiaffo alla miseria e allo spreco dei soldi pubblici nel più assurdo dei progetti di viabilità del dopo guerra, con strade enormi che portano a….Chiarmacis (senza offesa per Chiarmacis, è solo un esempio).

La Piazza si svuota

DSCN3755

Ha davvero dell’inusuale quello che è accaduto in Piazza Indipendenza, nei due negozi inquadrati nella foto, a fianco del Municipio. Chiusi. Da un giorno all’altro, anzi, da un’ora all’altra, nel mese di dicembre, di Natale, con davvero poche spiegazioni possibili e lo stupore del personale che non se l’aspettava. Certo son fatti privati e occorre rispettarli, ma porsi dei quesiti è abbastanza normale, e non basta certo la scritta “inventario” a spiegare tutto. La piazza si svuota, nel silenzio della Confcommercio e anche del Comune. Peccato.
 
Oggi alle 16.00 il Calendario di Latisana
calendario

Condividi il post!

PinIt

9 commenti su “Oggi nel blog: il Movimento 5 Stelle e Ospedale; Il Comitato Toniatti augura Buone Feste; Consiglio Comunale; fontana di Latisanotta; una proposta natalizia; senso unico a Pertegada; la piazza si svuota ancora; oggi calendario”

  1. Leopolda ha detto:

    Latisana è morta.

  2. il_bacucco ha detto:

    he he he Leopolda…… non è twitter questo 🙂 … puoi usare + di 140 caratteri…………

  3. susanna ha detto:

    Via cooperazione 2: un’altra considerazione… per chi deve imboccare la via provenendo da Lignano d’estate sarà drammatico! forse era magari il caso di aspettare che fosse pronta la famosa rotonda?.
    …o magari ce la troviamo pronta una mattina a sorpresa, come segnaletica e cartelli spuntati all’improvviso il 19dicembre?..magari ce la porta la befana! Buon Natale

  4. il_bacucco ha detto:

    credo che la rotatoria di pertegada……non si farà…… o almeno non in questo periodo

  5. Edi ha detto:

    E poi si dice che la gente è lontana dalla politica..ma quel GENIO che si è inventato questa perla si è per caso curato di parlare con chi in via della cooperazione ci vive!!!!L’unico accesso sicuro viene precluso dal senso unico..passi in inverno..ma in stagione..magari concedere il solo accesso da lato pizzeria e il doppio senso dall’altro lato poteva essere un idea..per me l’enneesima lontananza delle istituzioni dalla vita reale..+ strada e meno ufficio
    Ciao

  6. denis ha detto:

    Credo che la regione nn farà mai la rotatoria di pertegada così come si vede nel progetto pubblicato sul sito del comune. Come si fa a pretendere un sottopasso ciclopedonalo a pertegada, è vero che la sr 354 è pericolosa , ma l’opera sarebbe sostenile solo se fossimo in una zona molto densamente abitata e nn in un paese diffuso dove tutti si muovono in aut o.

  7. valerio ha detto:

    E pensar che proprio da quel sotoportego i pensava de far partir ‘na galerìa, magari coverta, de negossi e de bar che la doveva rivàr fin in piassa de le Poste… Sarìa stà proprio bel, come in tanti centri dell’Alto Adige…

  8. andrea ha detto:

    Vorrei ricordare che a Roma hanno fatto la linea nuova della metro…… e a Pertegada non si può fare un sotto passo?

  9. davide ha detto:

    @denis
    l’argomento andrebbe sicuramente approfondito; comunque, a parer mio, la “sostenibilità” economica di qualunque opera del genere è assicurata quando essa tutela l’incolumità anche di una sola persona. E di abitanti di questo “paese diffuso” investiti sulla 354 ce ne sono stati anche troppi…

    @edi
    l’unica cosa certa è che il doppio senso in entrata dalla 354 era da eliminare; dovendo fare un senso unico, probabilmente la scelta operata è la meno rischiosa, in quanto uscire sulla 354 (con visibilità ridottissima a sinistra) risulterebbe, a parer mio, più pericoloso dell’immissione provenendo da Lignano (che può forse beneficiare di un rallentamento dato dall’approssimarsi del semaforo). Ma anche la tua proposta del doppio senso di marcia da via del Varmo al parcheggio della pizzeria, credo che potrebbe essere valida.

    Di certo, la consueta lungimiranza urbanistica latisanese, ha creato l’ennesimo obbrobrio stradale troppo stretto per due auto, figuriamoci per delle biciclette, pedoni o parcheggi… spero che l’ultima strada rimasta a Pertegada in cui è possibile prevedere una viabilità sostenibile (quella del cimitero) sia adeguatamente messa in salvaguardia, prima delle prossime edificazioni…

I commenti sono disabilitati.