Oggi nel blog: Messattino della Settimana; M5Stelle; ferrovia interrotta; informazione e richiesta informazione;

Informazione e richiesta informazione

Servizio reclutamento baby sitter comunale; abbiamo visto che ci sono molti genitori che hanno bisogno di sapere dove lasciare i loro bimbi mentre loro sono al lavoro.  Ci segnalano che proprio a Latisana ci dovrebbe essere ( ecco la parte di richiesta di dati certi), al piano superiore dell’ufficio di collocamento, un servizio di reclutamento baby sitter (anche badanti ecc..), monitorato da una persona che dovrebbe avere i requisiti giusti e adatti.  La segnalazione  è uno stimolo a saperne di più…. Chi ha notizie è pregato di darle. Grazie.

Ferrovia

Interrotta nel Veneto sabato pomeriggio la linea ferroviaria Ve-Ts, all’altezza di Portogruaro.

Riceviamo (condividiamo) e volentieri pubblichiamo; abbiamo pubblicato questo commento, ma ce ne sono altri, che vi invito a leggere; sono nei commenti…..qualche volta li mettiamo qui per stimolare la discussione…  grazie a tutti

Davide Morsanutto ci scrive:

Caro anonimo (nell’attesa che tu trovi il coraggio di firmarti almeno col nome di battesimo), il tuo commento contiene diverse “inesattezze” e pregiudizi; sugli attacchi che hai rivolto direttamente a Francesco sarà eventualmente lui, se lo vorrà, a risponderti; a me preme rispondere su un solo punto (copio e incollo): “E’ ancor più facile, inoltre, cavalcare l’onda dell’entusiasmo in chiave populista, facendosi promotore di un movimento, il 5stelle, il cui obiettivo primario è denigrare l’avversario e il sistema […]” Questa affermazione è quanto di più “facile” (perché basata unicamente sul sentito dire) e nel contempo infondata si possa pensare circa questo MoVimento di Cittadini; se tu fossi davvero interessato ad andare OLTRE la comprensibile ignoranza di questo fenomeno nuovo e innovativo ti consiglierei due cose semplici: informati meglio su cosa sia il M5S (possibilmente non solo attraverso quella scatola che tieni in salotto) e PARTECIPA ad uno dei prossimi meetup (che sono aperti a tutti, anche non simpatizzanti): vi troverai persone diverse nell’età, nel vissuto e nelle sensibilità, ma accomunate dall’entusiasmo di IMPEGNARSI per il bene comune… e probabilmente relegherai il concetto di “denigrazione dell’avversario” a qualche (tua?) esperienza passata…

Messattino della settimana

messattino

Domenica 26 gennaio

In cronaca della bassa il vertice dei sindaci friulani e veneti sulla TAV/TAC e sul problema della linea ferroviaria; la posizione di Latisana e dei comuni vicini è nota: sviluppare la doppia linea da Venezia a Cervignano, via Udine e via Portogruaro, dividendo il traffico merci e passeggeri ed evitando il raddoppio delle due linee attuali. Sul Messaggero si riparla del referendum per il passaggio di San Michele in Friuli, e anche di Bibione quindi; sono state raccolte le firme e ora si punta alla votazione in concomitanza con le europee. A lato di questo articolo la cronaca di una cena che ha visto protagonista l’assessore regionale al turismo Bolzonello; egli auspica una maggiore sinergia tra Bibione e Lignano in ambito turistico. Sempre Mess con altri articoli: plauso e cronaca per il Comitati genitori che ha gestito il centro estivo risparmiando decine di migliaia di euro per il Comune, leggiamo che non  c’è ancora il bilancio e quindi non si parla di conferma dell’iniziativa lodevole. Più sotto il comunicato stampa dei giovani artigiani durante la riunione della settimana precedente; infine una mostra alle scuole elementari.

Lunedì 27 gennaio

Nulla sul Gazz e nulla sul Mess.

Martedì 28 gennaio

Sul Gazzettino un romeno arrestato a Latisana per reati in altri paesi; era di fatto residente qui. Sul Messaggero una iniziativa all’Asilo della cooperativa Itaca, ogni sabato mattina  nel mese di febbraio al nido Arca di Noè. In cronaca regionale del Gazzettino c’è un elenco di 5 opere pubbliche incompiute, Latisana ne ha due: i lavori di sistemazione dell’argine (giunti all’87%) e la caserma dei vigili del fuoco, nemmeno iniziata.

Mercoledì 29 gennaio

Nulla sul Gazzettino, sul Messaggero la cronaca della serata organizzata con Paviotti da Ezio Simonin sul tema della Sanità; la Regione ha chiesto di ripresentare il progetto di Città della Salute senza la parte sanitaria.

Giovedì 30 gennaio

Nulla sul Gazzettino, sul Messaggero il Sindaco chiede maggiori spazio per il bilancio e le spese al di fuori dei vincoli del patto di stabilità, e lo fa con una lettera all’assessore Panontin.

Venerdì 31 gennaio

Sul Gazzettino leggiamo dell’ultimo giorno possibile per visitare l’Arca di Noè, ovvero l’asilo nido aperto per far vedere ai genitori come funziona. Sul Messaggero doppio articolo sul Punto Nascita, in cronaca di Palmanova con il locale comitato cittadini e in cronaca di Latisana con il racconto dell’incontro con Paviotti e i cittadini “arancioni”, dove erano presenti anche esponenti del Comitato Nascere a Latisana e del Comitato Toniatti; Paviotti si barcamena da politico esperto. C’è poi la notizia del black out elettrico che ha colpito Latisana e Latisanotta per quasi due ore; meno Paludo solo dieci minuti. Infine la minoranza è andata a vedere la Casa di Riposo. Evito volontariamente qui di fare ironia.

Sabato 1 febbraio

Nulla sul Gazzettino; sul Messaggero tre articoli: il fine settimana di karate al palazzetto (speriamo non piova dentro), la settimana di incontri delle scuole coi genitori ed infine il progetto mamma + papà = io della Cooperativa Itaca e dell’Asilo Arca di Noè.

Condividi il post!

PinIt

5 commenti su “Oggi nel blog: Messattino della Settimana; M5Stelle; ferrovia interrotta; informazione e richiesta informazione;”

  1. denis ha detto:

    Dimentichi l’articolo di martedi 28, nellà cronaca regionale del Gazzettino, “lista nera per 5 incompiute”.

  2. il_bacucco ha detto:

    hai ragione, correggo 🙂

  3. barbara ha detto:

    #ASILO NIDO: cavolo, la crisi ha colpito davvero duro qui in bassa … mamme mi riferiscono che se prima dovevi metterti in lista un anno prima per accedere all’asilo di Gorgo, ora sono pieni di posti vuoti a causa di mamme disoccupate… ecco, forse, il perchè di tanta pubblicità!

  4. Marta ha detto:

    Infatti Barbara, 15 bambini in tutto il latisanese. E c’è pure chi pensa che la “soluzione” alternativa agli orari del nido per quei pochi che ancora lavorano, seppur con stipendi minimi, siano le baby sitter per 10 ore al giorno. Latisana, città di donne facoltose e in carriera? Sì, forse le baby sitter, che guadagnano più di un laureato! Viva il nido, se usufruibile da tutti!

  5. antonio gaudiano ha detto:

    Condivido a pieno con Davide e anche io non intervengo sugli attachi fatti a Francesco e nom voglio ripetete quanto detto da Davide, ma aggiungo dolo in appunto. Tu parli di andare contro un sistema. Bene se il sistema è illegale o va contro i principi etici, ci deve essere qualcuno che li faccia notare. Ti faccio l’esempio del parlamento che negli ultimi mesi è stato costretto ad una marea di conversioni di decreti leggi. Ti ricordo che il dl è uno strumento eccezionale che può essere utilizzato ma non deve essere la regola. Altro esempio, cosa ci fanno i lobbisti fuori dalle commissioni prima che esca un proposta di legge? Come lo hai saputo? Quando il moVimento ha denunciato e fatto cacciare queste persone anche se prima era prassi fare così. Anche questo era sistema, purtroppo per loro, non era corretto. Potrei andare avanti ore ma mi fermo qui. Ti invito a informarti meglio e se vuoi, anche solo per curiosare, vieni ad un nostro incontro

I commenti sono disabilitati.