Oggi nel blog: riflessi dal Consiglio Comunale; Messaggero’s Top 5; Paperopoli; consegna delle piantine; PD

Riflessi dal Consiglio Comunale

C’era un po’ di curiosità, da parte mia, per vedere come si comportavano i due consiglieri comunali Cicuttin e Lauricella, espulso il primo dalla maggioranza e censurato dalla minoranza, espulso il secondo e sicuramente non entrato in minoranza. Cicuttin era assente e Lauricella un paio di volte si è astenuto. Astenersi in Consiglio Comunale non è mai bello: o non hai capito nulla di quello che si dice, o lo fai per una espressione politica; amministrativamente l’astensione non ha senso, nemmeno da parte della nullaranza.

Il Sindaco Benigno incarna davvero non la prima, ma l’anteprima Repubblica ed è lontano anni luce dal mio concetto di etica della politica. Sia nel precedente Consiglio Comunale che in quello di venerdì pomeriggio, ha più volte invitato i componenti del centro sinistra a farsi attori e promotori di iniziative verso la Giunta Regionale Seracchiani, ed ha attaccato la medesima rea, a suo dire, di distruggere tutto quello fatto dal centro destra e di assumere atteggiamenti di vicinanza politica cambiando le cose in corso d’opera. Lo spunto ovviamente è il bruciante taglio dei 4 milioni di euro promessi da Bordon dell’Azienda Sanitaria. Lo comprendiamo: in campagna elettorale il suo cavallo di battaglia era la contiguità politica: centro destra a Roma, centro destra in Regione, centro destra in Provincia e quindi, per Latisana, il centro destra rappresentava dei vantaggi di rapporti politici.  Politicamente Amici insomma, una “famiglia politica”. E devo dire che il suo ragionamento si è concretizzato con molti atti e fatti (cioè contributi) che sono evidenti, dai piccoli 70.000 euri per il teatro di strada, ai 3 milioni di euro per il Sociale ai milioni promessi per la Caserma Radaelli  ecc ecc. Ora però a Trieste e a Roma la politica parla centro sinistra e, a voler essere consequenziali e coerenti, per il bene di Latisana si dovrebbe far entrare in maggioranza il Centro Sinistra?? Per avere amici  e simpatie politiche? Rifuggo da questo concetto di Politica, anzi “politica” con la p minuscola, e credo ancora che parole come equità, correttezza, priorità, meriti, programmazione, bene comune ecc ecc siano superiori agli “ amici politicamente”. E se continua questa crisi, ci penseranno i forconi dei “nemici”, ovvero del Popolo, a sistemare la cosa.

Consegna delle piante ai nuovi cittadini al Polifunzionale; ecco due foto (gentile concessione Bruno Lus) della cerimonia di sabato mattina.

le piante della cerimonia

la cerimonia di consegna delle piante

Riceviamo e pubblichiamo

Gentile Bacucco, il circolo PD di Latisana ha predisposto 2 seggi per consentire ai latisanesi di poter scegliere chi sarà il prossimo segretario del PD.   E’ possibile esprimere la propria preferenza, domenica 8 dicembre dalle 8,00 alle 20,00  presso i seggi di:

– LATISANA, Via Rocca 6 (Palazzo Molin Vianello). Potranno recarsi tutti i cittadini latisanesi appartenenti alle sezioni elettorali n. 1-2-3-4-5-6-11-12 ( Latisana, Latisanotta, Paludo) e i cittadini di Ronchis.

– PERTEGADA, Via Forte n.5 ( Centro Sociale). Potranno recarsi tutti i cittadini latisanesi appartenenti alle sezioni elettorali n. 7-8-9-10. (Gorgo, Pertegada, Bevazzana).     Cordiali saluti

…e a Paperopoli, che si dice?

…. Aveva ragione il Comitato Toniatti a chiedere conto della promessa dell’affitto da 225.000 euri per 18 anni dell’accordo a tre tra Comune, Casa di Riposo e ASS 5; infatti magicamente sono spariti con lettera della Regione che smentisce tali accordi. Naturalmente si può fare opposizione e causa, alla Regione….

quo in bn con fumetto 4 milioni

Se volete sistemare il marciapiede, accendere una lampadina, tagliare un albero, o magari sistemare un bidone delle immondizie o altre cose utili e pratiche, andate in Consiglio Comunale; potete trovare sicuramente chi vi aiuta.

filo sganga voti..difficile questo vero??…. chi è??

Messaggero’s Top Five

top five messaggero latisana

Rubrica settimanale delle migliori notizie della stampa locale, dal 1 al 7 dicembre 2013

1° posto: Ospedale

Sul Messaggero di martedì troviamo la lettera inviata alla Regione, assessora Telesca, da parte dei due sindaci Fanotto e Benigno che difendono il punto nascita di Latisana e più in generale il ruolo fondamentale dell’Ospedale vicino a Lignano e a Bibione; articolo doppio delle due corrispondenti.

2° posto: Pan di Zucchero

Sabato sul Gazzettino il comunicato dell’associazione con la distribuzione dei barattoli in tutti i Comuni e la raccolta di fondi.

3° posto: Premio Letterario e musica

Mercoledì sul Messaggero la risposta piccata della delegata alla Cultura Lauretta Iuretig che lamenta l’esclusione da parte della Regione del premio Latisana per il Nord Est dai benefici regionali. Venerdì sempre sul Messaggero Iuretig parla dei concerti musicali e del Concerto di Natale. Sabato sul Messaggero l’annuncio della terna dei vincitori del Premio Letterario che si svolge oggi alle 10.30 all’Odeon.

4° posto: Lascito Toniatti

Domenica sul Messaggero leggiamo dell’attenzione dedicata dal nuovo direttore Zanelli alla proposta del Comitato; leggiamo anche la piccata risposta di Piero Nici al Sindaco. Giovedì il Sindaco Benigno attacca il Comitato reo di fare un gioco politico mascherato sulla Citta della Salute e difende la sua “creatura”.

5° posto: Cicuttin – Priebke

Articolo senza firma lunedì sul caso Cicuttin; viene pubblicata la foto apparsa sul suo profilo facebook (vista anche da noi domenica) che ritrae alcuni ultras di Precenicco che hanno esposto a Cordovado uno striscione a sostegno del consigliere comunale. Sabato sul Messaggero il centro sinistra attacca la giunta e la maggioranza sul caso Cicuttin.

6° Posto: Lavori Socialmente Utili

Mercoledì sul Messaggero l’annuncio di venti posti di lavoro socialmente utili, gestiti dal Comune e dal Centro per l’Impiego.

7° Posto: Agenzia delle Entrate

Giovedì sul Mess l’Ordine del Giorno del Consiglio Comunale che chiede a gran voce di non chiudere questo importante ufficio di zona.

8° posto: Centro Nautica (Vela)

Sabato sul Messaggero la resa del Sindaco che annuncia definitivamente l’abbandono del recupero della ex Caserma Radaelli, ma troviamo anche la notizia che la ditta che si era aggiudicata l’appalto ha aperto una vertenza legale contro il Comune.

9° posto: Pasqualina D’Ambrosio

La bella ragazza di Pertegada viene citata nel Messaggero di martedì tra le miss che hanno vinto la fascia a Udine.

Non Classificate

Ci sono anche le notizie-che-non-ci-sono, ovvero quello che si poteva scrivere e non si è scritto, magari perché non sono notizie o non sono degne di nota o chissacché.

N.C. 1) Iuretig 1 e 2

Lunedì doppio Iuretig sul Messaggero; in alto si aprla del Premio Latisana per il Nord Est, cerimonia oggi domenica alle 10.30 all’Odeon; in taglio basso articolo e foto del fratello Valter che ha dedicato e canta una canzone a Palermo per Don Puglisi.

N.C. 2) Politica

Sabato c’è un comunicato di Sclosa e Serafini che parlando di nuovo centro destra e di un  assessore presente a Milano alla riunione, ma non viene fatto il nome.

N.P.  Il Bacucco lettore

Condividi il post!

PinIt

2 commenti su “Oggi nel blog: riflessi dal Consiglio Comunale; Messaggero’s Top 5; Paperopoli; consegna delle piantine; PD”

  1. susanna ha detto:

    …bene per i venti posti di lavoro per lavori socialmente utili… peccato che non tutti i disoccupati vi possano accedere!…solo chi e’in trattamento particolare di disoccupazione può presentare domanda, un disoccupato in cerca di lavoro e senza risorse NO…informatevi…

  2. il_bacucco ha detto:

    ovviamente stavolta il Comune non ha voce in capitolo, ma prendiamo atto della sacrosanta osservazione.

I commenti sono disabilitati.