Oggi parliamo di: Concerto di Ligabue, i parcheggi; sventato l’ennesimo “bancomat”; Skate ok a Sacile; Parco Gaspari

Parco Gaspari

MI viene da sorridere se penso alle recenti sedute del Consiglio Comunale dei Ragazzi: tante belle parole, promesse e impegni, fatti in nome e per conto dell’Amministrazione Comunale che si schiera dalla parte dei ragazzi. E ci mancherebbe altro ovviamente; ma poi riceviamo queste due foto da una mamma ( grazie a F.G.), che riguardano il Parco Gaspari e ci chiediamo se, oltre alle belle parole, non si possano spendere anche due euro per i ragazzi, magari due di quei 50.000 buttati via per il progetto inutile dell’abitare possibile, o due di quei 400.000 spesi per la “Vela” nella ex Caserma Radaelli. Due euro qui al Parco Gaspari, due euro per la Befana (che non è stata fatta) e due euro per il Carnevale (…bello vero…??) e forse non servirebbero tanti Consigli Comunali dei ragazzi. Ma magari sbagliamo noi……….

foto di fabiana ghezzo 1

foto di fabiana ghezzo 2

Concerto di Ligabue

Il 4 aprile in Via Bottari sono attese circa 1.000/1.300 auto e ovviamente i parcheggi sono insufficienti; occorre pensarci per tempo e preparare un piano che, ne siamo certi, l’Assessora Spagnolo e il Comandante Del Longo stanno già studiando. La nostra preoccupazione è ovviamente che non si vogliano creare le situazioni per disagi ed eventuali sanzioni, ma allestire delle zone che, solo per quella giornata, possano essere pacificamente invase dalle auto; penso alla zona della lottizzazione e alla zona del Centro Studi, ma anche, se non piove e il terreno lo permette, ai campi che confinano col Palazzetto. Sarebbe anche opportuno mettere una segnaletica provvisoria per indicare il palazzetto, sia dal Casello che dalle due direttrici est e ovest ed, infine, un paio di servizi igienici esterni, perché la gente arriverà prima, molto prima. Tutte cose banali se pensate per tempo e confidiamo che tutti si stiano attivando.

Sventata una rapina

Sul Gazzettino di martedì leggiamo che i Carabinieri di San Michele al Tagliamento hanno sventato l’ennesima rapina ai danno di una banca; nella notte tra domenica e lunedì, quando hanno visto tre uomini scendere da una Audi 3.000 e armeggiare attorno alla filiale della Banca Popolare di Vicenza, zona Centro Commerciale la Quercia, sono intervenuti mettendo in fuga la potente vettura e inseguendola per chilometri verso Jesolo. Ricerca ancora in atto. Poi al Tg han detto di aver preso una banda a Feltre, con gente di San Michele e Bibione… staremo a vedere se sono gli stessi.

Skate ok a Sacile

articolo porcia straconquista del podio

Pubblichiamo volentieri questa foto-cronaca, che spiega i risultati sportivi, ma occorre anche sottolineare la preparazione e lo spirito che anima questo sodalizio, che porta a casa risultati prestigiosi dando lustro a Latisana e soddisfazione a genitori e (mini) atleti.

Condividi il post!

PinIt

2 commenti su “Oggi parliamo di: Concerto di Ligabue, i parcheggi; sventato l’ennesimo “bancomat”; Skate ok a Sacile; Parco Gaspari”

  1. susanna ha detto:

    a proposito di via della Cooperazione:
    facendo seguito all’incontro che si è tenuto la sera del 3 marzo con sindaco, ex sindaco, assessore e comandante vigili, durante il quale sono state presentate le soluzioni che verranno adottate…la presente giusto per ricordare che l’accesso dalla statale continua ad essere molto pericoloso soprattutto per il fatto che i due parcheggi all’ingresso della via, quando occupati, rendono difficoltosa la manovra appunto di accesso; come questa sera, ore 21.30, con due macchine parcheggiate, delle quali una decisamente in malo modo, che io con la mia utilitaria sono riuscita a oltrepassare, con un’auto appena più grande sarebbe stato un problema!
    ora, si capisce che ogni provvedimento ha i suoi tempi (ci hanno messo se non erro un annetto per mettere in atto il senso unico) , ma perlomeno toglieteci dai piedi sti due parcheggi!

  2. Anastassia ha detto:

    Hai pienamente ragione Bacucco! forse ci sono altre problematiche più importanti da affrontare e si pensa poco ai nostri bambini più piccoli..ma è questa l’immagine che vogliamo dare ai visitatori?gente che viene da fuori Latisana con i bambini, in estate da Germania ed Austria oppure durante ‘Calici di stelle’ e manifestazioni come ‘tra Terra e mare’, e vede questo obrobrio..una vergogna!

I commenti sono disabilitati.