Oggi trovate: La guerra degli Ospedali; il problema del giorno: la nebbia; Lignano cerca vigili stagionali; ora della terra; EXPO e Portogruaro; Paperopoli; Assemblea della Pro Latisana; Bilancia di Bepi; Via della Cooperazione; Tintoretto;

Latisana vs Palmanova, la guerra degli Ospedali

Non è un caso che sia Latisana che Palmanova, come apprendiamo dal Gazzettino di giovedì, abbiano deciso di chiamare la popolazione a raccolta mercoledì 26 (a Latisana alle 20.30), per discutere della Sanità e dei tagli e, quindi, del proprio ospedale. A Latisana sarà l’Odeon ad accogliere consiglieri e popolazione e, speriamo, anche ospiti della Regione e dell’Azienda Sanitaria che sono stati invitati. Il tema è importante e riguarda la sopravvivenza del nosocomio o il suo depotenziamento. Latisana vive di agricoltura e turismo: niente fabbriche e servizi in calo negli ultimi anni. Impoverire l’Ospedale di Latisana creerebbe un danno enorme, diretto in termini di economia e posti di lavoro, indiretto perché Lignano e Bibione verrebbero penalizzate e con esse tutto il comparto economico e lavorativo stagionale. Socialmente fa benissimo il Sindaco Benigno a smuovere le acque e chiamare a raccolta la popolazione; politicamente ci sarebbe da chiedersi dove erano gli esponenti del centro destra degli ultimi 20 anni (Moretti – Sette e Benigno) quando hanno assistito senza fiatare allo sviluppo del nosocomio di Palmanova ( i primari sono quasi tutti là) e non hanno fatto capire quello che oggi urlano: Latisana al servizio delle spiagge, Palmanova attaccata a Udine e anche a Gorizia. Speriamo di non essere tardi…..

La nebbia

Abbiamo ricevuto una mail che evidenzia un problema, che diventa molto importante in serate come queste, di nebbia. Lo stato delle righe bianche sulle strade statali, provinciali e comunali è penoso, da anni a dire il vero. Ovviamente con la nebbia questo problema diventa un  grosso problema e quindi giriamo a chi di dovere questa sollecitazione.

Lignano cerca vigili stagionali

Il bando su  www.lignano-sabbiadoro.it

Ora della terra

L’iniziativa del wwf , per il 29 marzo, la trovate su  www.friuli.org

Assemblea della Pro Latisana

pro latisana

Ecco la locandina dell’invito; sarebbe bello se fossero visibili in chiaro e dettagliati i bilanci consuntivi 2013 e quello preventivo 2014, insomma chi ha preso cosa eccetera eccetera.

Via della Cooperazione

Via della Cooperazione ultimo atto: bene!  Con soddisfazione di tutti finalmente via della Cooperazione a Pertegada è diventata una strada come si deve: doppio senso di marcia, accesso/uscita in piena sicurezza da/su via del Varmo, accesso (senza uscita) dalla statale, via i parcheggi. Ogni tanto in questo strano Paese qualcosa sembra funzionare.  Susanna

n.d.b. complimenti alla determinazione degli abitanti e alla ragionevolezza del Comune.

Tintoretto

Da Valerio Formentini. Se debbo dire la verità, non capisco la presenza dell’assessore lignanese Brini alla presentazione del depliant sulle perle artistiche, tutte e solo latisanesi. Forse c’è aria di una riunificazione dei due comuni?  O forse perchè la tela del Tintoretto ha soggiornato per anni nei locali della GeTur, rischiando di venir dimenticata e di diventare patrimonio della comunità lignanese se il sottoscritto non avesse trovato la ricevuta del prestito nell’archivio della parrocchia di Latisana?

n.d.b. Direi che un “grazie” a Valerio ci sta. Grazie.

Lignano e dintorni: la Bilancia di Bepi.

Segnaliamo con piacere questi due link:

http://www.youtube.com/watch?v=KK9ZJLGjJNU&feature=youtu.be&a

http://www.saturnodageremia.it/ita/link.htm

si tratta di materiale video che riguarda anche Lignano, e soprattutto la “Bilancia di Bepi”, luogo magico, che offre sicuramente una stimolante alternativa alle giornate al mare o, in primavera e autunno, permette di entrare a contatto con la natura in un posto di incontaminata bellezza. Pesca, escursioni in canoa, passeggiate e fotografie sono il contorno a questo posto che potete raggiungere deviando dalla statale 14, a Palazzolo dello Stella, e andando sempre dritti, oltre Piancada, verso la Laguna. Vi troverete alle spalle di Lignano, a fianco delle foci dello Stella e con la casetta che governa la bilancia recentemente sistemata e soprattutto con una persona che ama il lavoro che fa e ama divulgare la natura che lo circonda. Una bela esperienza, perfetta per quel turismo di emozione e partecipazione che sembra essere quello che il turista vuole.

EXPO e Portogruaro

Riceviamo e volentieri pubblichiamo; meglio essere informati e magari copiare, piuttosto che pensare solo a………

Comune Di Portogruaro: EXPO 2015: UN’OPPORTUNITÀ TURISTICA PER L’INTERO TERRITORIO

All’attenzione della Conferenza dei Sindaci dello scorso 19 marzo la presentazione della proposta sull’Expo 2015, elaborata dal VeGAL, Studio Terra e Centro Civiltà dell’Acqua per i comuni della Venezia orientale. Il progetto ha come obiettivo quello di fare di questo territorio una destinazione emergente ed innovativa, tramite un sistema di itinerari culturali ed enogastronomici.    L’analisi effettuata sugli elementi vocazionali ed identificativi della Venezia orientale ha individuato degli assi di azione prioritari:

· le VIE NAVIGABILI che permettono di collegare il padiglione UNESCO Venice Office a Palazzo Zorzi al sistema della Costa e della Litoranea Veneta;

· l’ENOGASTRONOMIA grazie al patrimonio tangibile dei prodotti del parco alimentare della Venezia orientale e del sistema vitivinicolo ad alto pregio;

· i CENTRI STORICI grazie all’unicità e bellezza di alcuni territori sotto il profilo storico – archeologico.

L’assessorato alle attività produttive di Portogruaro e quello di San Donà, hanno seguito e proposto un progetto unico per le due aree che prevede all’interno delle tre azioni:

· l’organizzazione di trasporti dal padiglione UNESCO di Venezia alla Venezia Orientale, quindi nell’entroterra.

· La realizzazione di menu tematici e di eventi all’interno del parco alimentare della Venezia orientale, un parco di prodotti che punta alla creazione di una filiera dei produttori

· Il recupero dei centri storici tramite il tema dell’agorà, intesi quindi come motori economici, come luoghi della cultura e spazi per gli eventi.

“L’expo 2015 rappresenta un’occasione per fare sistema delle numerose offerte di dare valore al e progettualità in corso e di veicolarle in modo organizzato. – afferma l’Assessore Paolo Bellotto – Il turista che intende intraprendere l’itinerario EXPO VENEZIA ORIENTALE deve poter fruire di un sistema di trasporti integrato, tramite imbarcazioni o trasporti ad hoc, da agganciare al sistema di ospitalità. Inoltre potrà essere organizzato un trasferimento dalla Venezia orientale all’expo di Milano con vettori ATVO, ferrovie, noleggio auto. Questo è un primo passo per condividere un modello organizzativo e di promozione della rete pubblico – privata della Venezia orientale, un territorio con potenzialità enormi dal punto di vista dell’economia turistica, grazie un bacino turistico che supera i 30 milioni di presenza all’anno. L’idea è quella di fare interagire i vari livelli strategici e di eccellenza del nostro territorio organizzando le azioni in rete ed in concreta sinergia fra i vari soggetti, in primis le istituzioni. Ecco perché reputo importante la collaborazione con San Donà, che ci ha permesso di presentare un prodotto turistico integrato in cui il patrimonio culturale, paesaggistico e ambientale costituisce l’elemento qualificante e portante. Inoltre questo progetto vuole mettere in relazione l’offerta culturale con l’offerta economica e commerciale del nostro territorio, gli spazi commerciali ed espositivi delle produzioni locali, agricole e artigianali. Stiamo puntando quindi ad un turismo come vero e proprio motore economico e di sviluppo di quest’area.”

…e a Paperopoli, che si dice?

….a Latisana una giunta di Centro Destra; in Regione e al Governo una maggioranza di Centro Sinistra….

quo_in_bn sinistra cattolica

Condividi il post!

PinIt

10 commenti su “Oggi trovate: La guerra degli Ospedali; il problema del giorno: la nebbia; Lignano cerca vigili stagionali; ora della terra; EXPO e Portogruaro; Paperopoli; Assemblea della Pro Latisana; Bilancia di Bepi; Via della Cooperazione; Tintoretto;”

  1. marco ha detto:

    Via della cooperazione: grazie a gaudiano perché se non era per loro il comune non avrebbe fatto niente

  2. marco zanetti ha detto:

    tintorino, no Jacopo Robusti…purtroppo…

  3. il_bacucco ha detto:

    l’attribuzione dei quadri antichi non è mai una scienza esatta…………….. (Tintoretto, nome vero Jacopo Robusti)

  4. antonio gaudiano ha detto:

    Grazie Marco, ma gaudiano è uno che vale uno. Nel m5s le decisioni si adottano a maggioranza (questa è stata votata all’unanimità). Ma hai ragione se dai a noi il merito di aver ascoltato i cittadini di pertegada e aver riferito all’ amministrazione comunale. Ma diamo anche il merito all’amministrazione comunale di aver ascoltato e dopo ottemperato. Ripeto il nostro compito è quello di portare i cittadini nell’amministrazione di questo paese per una effettiva trasparenza nelle istituzione e per concorrere alle decisioni da adottare per il bene dei cittadini. A riveder le stelle

  5. Pierre ha detto:

    Cari Marco e Gaudiano, non vi conosco ma conosco MOLTO BENE il tema di via Cooperazione in quanto sono ivi residente! Se dobbiamo ringraziare qualcuno è sicuramente il Sindaco che in questi ultimi tre mesi è stato stressato da molti e da me in particolare, pertanto capisco il calvario che ha subito, tuttavia ha saputo cogliere le lagnaze dei cittadini attivarsi personalmente e porrene rimedio.
    Cordialità

  6. Serena ha detto:

    Non sono d’ accordo con Marco, il merito non e’ di Gaudiano o di cui lui rappresenta, ma di noi abitanti di via cooperazione che in questi mesi abbiamo fatto sentire in vari modi la nostra voce e chiesto il nostro rispetto.
    Grazie all’Amministrazione Comunale per averci ascoltato.
    Cordialita’.
    Serena.

  7. Severino ha detto:

    Tutti abbiamo fatto la nostra parte per via della Cooperazione pure io che non sono di quella via, segnalando il fatto all’ assessore Maddalena Spagnolo, ed inoltre una documentazione fotografica dal Blog nel mio sito Perso: che potete qui rivedere.
    http://www.isolajava.com/blogs.php?lng=it
    ma sopratutto l’Amministrazione Comunale che si e mossa in tempo utile.
    Merito di tutti !! senza nulla togliere a nessuno.
    Non siamo ancora in campagna elettorale !!

  8. davide ha detto:

    #via della cooperazione
    piuttosto del solito “di chi è la colpa”, un piacevole ed inusuale (per il nostro Comune) “di chi è il merito”… merito di tutti i cittadini, ognuno per il proprio ruolo: eletti, elettori o semplicemente persone di buona volontà… e l’importante è che il problema sia stato risolto…

  9. il_bacucco ha detto:

    @ via della cooperazione…. Victory has a thousand fathers, but defeat is an orphan……. John Keats : la vittoria ha molti padri mentre la sconfitta è sempre orfana”…………

  10. antonio gaudiano ha detto:

    Grande Bacucco per la citazione di Keats. A me piace la seconda parte “la sconfitta è sempre orfana”. Condivido con molti commenti letti in questo post ma l’elemento essenziale e fondamentale è che i cittadini siano entrati nella nostra amministrazione proponendo soluzioni. Senza accorgervene il movimento sta già entrando nelle vostre vene. Noi abbiamo già compiuto una vittoria e non ci interessa (anzi gli diciamo grazie) se sia il Sindaco o l’assessore ad aver attuato il provvedimento perché il primo vincitore è il cittadino. A riveder le stelle

I commenti sono disabilitati.