Oggi: una riflessione di Marta Panfili; appuntamento per il 12 dicembre; Premio Latisana per il Nord Est; Saggio di Natale; Pro Loco; parcheggi gratis; IMU; traffico ferroviario; iron….girl; occhio a Portogruaro

Giovedì 12 dicembre alle 18.00 al Polifunzionale

DSCN3679

Cerimonia all’Odeon per la consegna del Premio

DSCN3675

DSCN3677

Giovedì 19 dicembre alle 18.00

DSCN3672

Iron Girl…..

Sappiamo che anche quest’anno si svolgerà la bella manifestazione dedicata alla traversata a nuoto, invernale, del Fiume Tagliamento, dedicata appunto agli “uomini d’acciaio” che resistono al freddo; il “nostro” fotografo preferito Bruno Lus ci manda una foto, scattata tarda mattinata, che mostra due ragazze che rischiano di fare un bagno anticipato, o forse si allenano appunto per la traversata…..    Un po’ incoscienti loro due, un po’ troppo facile salire sulla chiatta e magari metterla in moto.

chiatta

Riceviamo e volentieri pubblichiamo

Autore: Marta Panfili  —  Apprezzo molto l’articolo riguardante le vendite piramidali, anche se vorrei ricordare che sono, purtroppo, numerose le aziende che operano in questo modo. E spesso dobbiamo guardarci le spalle da conoscenti che, invitandoci carinamente a prendere un caffè a casa loro, poi invece vogliono non solo farci acquistare beveroni dimagranti, integratori dalle proprietà miracolose o il migliore detersivo mai prodotto… ma vogliono farci entrare nella loro setta promettendoci lauti guadagni se… portiamo altri venditori… che a loro volta porteranno altri venditori… Penso che se un’azienda è seria riesce ad aprire un suo punto vendita con dei dipendenti normalmente stipendiati. Gli italiani sono un popolo speranzoso, che si ostina a credere che  anche la casalinga senza esperienza e senza nessuna professionalità o cultura può diventare dall’oggi al domani una donna in carriera lavorando a casa sua con le sue amiche… Vero è che non c’è lavoro, ma da qui a farsi fregare ce ne passa! Poi se uno è masochista, che faccia pure. C’è pure chi espone l’adesivo di queste aziende sulla macchina, con tanto di numero di telefono. O vecchie amiche che ti inseguono nel parcheggio del supermercato mostrando un’incredibile piacere nel rivederti dopo anni e che, magia magia, hanno per caso proprio sul sedile della loro automobile il famigerato prodotto di cui tu, che evidentemente non avevi ancora capito il senso della vita, non potrai più fare a meno… Vorrei ricordare ai miei compaesani che per portare a casa uno stipendio, ora più che mai, c’è bisogno di una grande professionalità, e che questa comporta anni di studio, di sacrifici e di esperienza. Non ci si improvvisa elettricisti, dottori, sarte, macellai, avvocati, meccanici. E dunque neanche commercianti, Nessuno regala nulla, tantomeno queste aziende. E non si può nemmeno pensare che ci si possa arricchire facilmente con le scommesse, legali o illegali. Ecco che Latisana, come altri comuni limitrofi, si popola di venditori piramidali e giocatori full time delle sale slot o delle ricevitorie, sempre più sovvenzionate dai soldi dei pensionati, dai sussidi di disoccupazione o dai tfr. Il tutto mette una certa tristezza. C’è una crisi che colpisce indistintamente tutti, e una crisi che colpisce chi se la va a cercare.

Portogruaro

E’ cambiata la strada e la segnaletica alla fine del rettilineo che porta a Portogruaro; a causa dei lavori in corso sono state fate delle deviazioni e, soprattutto di notte, la cosa può essere pericolosa: fate attenzione.

IMU, la tassa aumentata

Francamente, non avendo seconde case, non ce ne eravamo accorti, ma una opportuna segnalazione ci induce a darne notizia, solo per chi non fosse già interessato e informato. A Latisana, in luglio, il Comune ha deciso, senza voti contrari in Consiglio Comunale, di aumentare l’aliquota IMU, portandola dal 7,6 per mille all’8,6 per mille. Sicuramente i fortunati possessori di 2 o 20 appartamenti lo sanno; pareva di ricordare che il Sindaco avesse detto di non aver aumentato le tasse, ma forse ci sbagliamo noi; utile anche sottolineare che la minoranza si è astenuta, non contraria. E’ sempre una questione di come trovare e poi spendere i soldi pubblici.

Traffico ferroviario, TAV/TAC

Occorrono dati e conoscenze che non abbiamo, e perciò chiediamo aiuto a chi ne sa più di noi. Ci serve trovare l’elenco dei treni che transitano per Latisana (in gergo M53), per valutare esattamente il discorso del raddoppio della linea ferroviaria. Chi ci aiuta? Grazie.

Parcheggi gratis

Venerdì abbiamo pubblicato la notizia che a Udine, nel periodo delle feste natalizie, i parcheggi spesso saranno gratuiti, non sempre e non tutti, ma verranno introdotte delle agevolazioni. A Latisana capoluogo sono anni che non ci sono problemi di parcheggio, anzi, per quello di Via Sottopovolo hanno addirittura abbassato il costo orario perché era sempre vuoto ed ora è semi vuoto. Mancano negozi e clienti, più che stalli per le auto, ma comunque ci sembra una buona idea: non c’è nulla di peggio infatti che venire a fare shopping in centro e beccarsi la multa per ticket scaduto o divieto di sosta. Ci pare una buona idea quella di agevolare chi viene: io eliminerei i ticket, sostituendoli con un disco orario lungo. Se poi dicono che mancano i soldi, basta pensare a certe spese fatte.. e la soluzione si trova.

Pro Latisana.

Continuiamo a cercare di capire come funziona il bilancio della Pro Latisana, in attesa che a fine anno magari venga finalmente reso pubblico e trasparente il bilancio 2013. Ci riferiamo quindi al 2012; appurato in assenza di smentite che il costo globale è stato di 170.000 mila euri, che quello per tipografia e pubblicità inferiore a 10.000 euri, andiamo oggi a vedere una voce di spesa che ci pare rilevante, il personale. La Pro Loco dovrebbe essere fatta di volontari ed appassionati e siamo certi che nella festa di Pertegada ed in quella di Gorgo non vi son o persone pagare per organizzare e fare e seguire ecc ecc. La Pro Latisana ha anche altri ruoli, e per quello è stato deciso di avere del personale, ok. Quanto costa? Se mettiamo assieme personale e compensi a terzi, diciamo circa 36.300 euri ovvero uno stipendio e mezzo circa; non sappiamo poi se nelle spese della Pro venga anche conteggiata quella persona che lavora pochi mesi come servizio civile o lavoro a progetto, quelli insomma che il Comune riesce ad assumere con i contributi della Provincia o della Regione. Sicuramente aggratis il Presidente Piero De Marchi e così anche i consiglieri.

Condividi il post!

PinIt

3 commenti su “Oggi: una riflessione di Marta Panfili; appuntamento per il 12 dicembre; Premio Latisana per il Nord Est; Saggio di Natale; Pro Loco; parcheggi gratis; IMU; traffico ferroviario; iron….girl; occhio a Portogruaro”

  1. Alessandra ha detto:

    volevo dire una cosa…belle le luminarie di natale a Latisana….ovviamente sempre in piazza…ce ne sono di piu’ a Bevazzana… ma possibile che almeno in questo periodo dell’anno non si riesca a valorizzare tutta Latisana invece che sempre e solo le solite zone che sia durante settembre Doc che san martino sono marcate??

  2. valerio ha detto:

    Vista l’affluenza in platea, doveva essere senz’altro gremito di pubblico il loggione del teatro Odeon per la consegna del Premio….

  3. davide ha detto:

    argomento di assoluta attualità anche su questo blog e che calza perfettamente con gli ultimi articoli del Bacucco: la Serracchiani appena nominata responsabile infrastrutture del PD dal neosegretario Renzi… quindi ora avrà ancora più titolo e peso per parlare anche ai latisanesi di terza corsia e raddoppio ferroviario… e noi siamo ancora più curiosi di ascoltarla…

I commenti sono disabilitati.