ossocollo, net, csr, jazz e stazione ippica

{jcomments on}Vino e Ossocollo

foto di F.lli Billo in quanto realizzata da noi e presente sul nostro sito http://www.fratellibillo.it/Salami-soppresse-coppe-culatelli-lombi/ossocollo-al-vin-brule.html

foto di F.lli Billo in quanto realizzata da noi e presente sul nostro sito http://www.fratellibillo.it/Salami-soppresse-coppe-culatelli-lombi/ossocollo-al-vin-brule.html

La recente polemica sul Vino Vendrameno, o Vin di Latisane e le successive aperture della Pro Latisana e del Comune in termini di eno gastronomia, ci inducono ad una riflessione. Ricordiamo che dopo l’annuncio della presenza al Settembre Doc di Latisana della Pro Loco di Valdobbiadene, con il famoso prosecco della zona, uno dei componenti il nuovo Consorzio Tutela Prosecco, che comprende ben nove provincie, il latisanese Marco Lorenzonetto, ha proposto di allargare la presenza dello stand appunto anche al Consorzio, con una evoluzione che ben fa sperare per lo sviluppo dell’eno gastronomia nel tradizionale Settembre Doc. Resta ora da individuare un “piatto” tipico, che possa identificare Latisana e che possa servire sia come accoglienza (ti offro un piatto di…..”di Latisana”), sia come prodotto da esportare (il turista porta a casa una confezione di vino e una di….”di Latisana”). Per vino ci sentiamo di proporre un uvaggio di Refosco e Merlot e/o Cabernet, da chiamare appunto rosso di Latisana; per il piatto abbiamo registrato una voce che dice ….”ossocollo”…. attendiamo commenti.

Stazione ippica e vigili   (leggi  tutto  clicca)

 



 

Ex stazione ippica in dirittura d’arrivo; non manca molto ormai al completamento dell’opera di ristrutturazione della palazzina che si trova alle spalle del Centro Intermodale; speriamo venga accantonata l’ipotesi di fare l’ennesimo Museo dai costi certi e dai benefici dubbi, e spezziamo una lancia a sostegno di una ipotesi che circola all’interno della macchina comunale. Concentrare in quella zona l’aspetto turistico e quello della Polizia Comunale. La vicinanza di stazione ferroviaria e delle autocorriere, rende perfetta la zona come info point turistico, visto anche il parcheggio ampio a disposizione. Anche una sede di noleggio biciclette e di partenza della pista ciclabile Lignano – Villa Manin andrebbe bene. Anche la Polizia Comunale avrebbe spazi maggiori, considerato anche l’ex magazzino comunale a ridosso della ex stazione ippica. Dibattito aperto.

Net e Csr

La fusione dei due consorzi per la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti, tra la NET spa di Udine e il CSR della Bassa friulana, riguarda ovviamente anche Latisana, che di quest’ultimo consorzio fa parte. Come ci si aspetta, a fine mese ci sarà la formazione del nuovo Consiglio di Amministrazione. Sono posti appetibili e doppi: ci sono i posti tecnici, riservati ai bravi e a chi si occupa professionalmente del settore,  e ci sono i posti politici, riservati di solito ai politici trombati o a quelli che non sono riusciti a trovare un posto in prima fila, e di solito sono ben pagati.  Proposta: visto che c’è il divieto del cumulo degli incarichi pagati, perché non nominiamo nel nuovo CDA solo Sindaci o vice sindaci che quindi farebbero la loro parte gratis?

Latisana Jazz in trasferta

Venerdì 2 settembre alle 21.00 alla Casa del Marinaretto in Località Piancada a Palazzolo dello Stella, raggiungibile più facilmente da Precenicco attraverso il ponte pedonale, l’ Ensemble Trombe Portogruaro, (Giulio Battiston, Stefano Boz, Emanuele De Marchi, Daniele Furlanis, Marco Mariussi, Francesco Minutello e Giovanni Vello), si esibiranno in un concerto spettacolo dal titolo “Music Show”. Gli elementi che accompagnano i brani di musica d’autore eseguita dall’ Ensemble Trombe Portogruaro sono un susseguirsi di gustose gag, battute e momenti teatrali. La giovane formazione veneta trasforma il concerto in un evento a 360° in cui dimostra di sapersi muovere agilmente fra ritmi Latini, Jazz, Pop, Musiche da Film e qualche cambio d’abito! Il palcoscenico diventa così un luogo d’incontro fra la musica e l’azione comica, esilarante ma allo stesso tempo raffinata. Gli arrangiamenti, pensati e creati su misura dagli stessi musicisti, fanno risaltare i virtuosismi tecnici di ognuno. In “Music Show!” il concerto si fa spettacolo e l’ Ensemble augura buon divertimento-

Condividi il post!

PinIt