palestra delle elementari, asilo centro estivo, pedibus, webcam, parco giochi, una mano per vivere, lucciolata

Riceviamo e volentieri pubblichiamo

L’Asilo infantile  “Rosa De Egregis Gaspari” presenta  “il Centro Estivo 2013”

Il Centro Estivo avrà inizio lunedì  1 luglio 2013 e si protrarrà fino a venerdì 9 agosto 2013, per una durata complessiva di 6 settimane.  All’atto dell’iscrizione, che dovrà essere effettuata entro il 31 maggio 2013 rivolgendovi alla direzione della scuola, ogni genitore comunicherà con esattezza il numero di settimane in cui intende avvalersi del servizio per consentirci di organizzare al meglio i turni del personale.  Per i bambini iscritti e frequentanti la nostra scuola dell’infanzia il costo è di   € 60,00 a settimana.  Per i bambini esterni, frequentanti altre scuole dell’infanzia e frequentanti la 1^ e la 2^ classe della scuola primaria, la quota da versare è di € 75,00 a settimana.

tabella asilo

Potrete effettuare il versamento, che sarà considerato parte integrante dell’iscrizione, presso la direzione della scuola o presso gli sportelli della BCC di Basiliano  – filiale di Latisana indicando la causale: Centroestivo + nome e cognome del bambino.  Il pagamento potrà essere effettuato anche con bonifico bancario riportando le seguenti coordinate bancarie: Coordinate Bancarie Internazionali – IBAN –  IT      89     O         08375        63900        000000957507

Se effettuerete il versamento in banca, consegnerete copia della ricevuta , entro il 31/05/2013 alla coordinatrice o alle insegnanti.

Programma: le attività del centro estivo consentono di dare risposte ai molteplici bisogni dei bambini, quali quelli di comunicazione, autonomia, esplorazione, socializzazione, costruzione, avventura, e nello stesso tempo di assolvere una particolare finalità sociale garantendo alle famiglie impegnate in attività lavorative, un sevizio di cura dei propri figli in un momento in cui la scuola è chiusa per le vacanze estive. Il centro estivo avrà nel gioco uno strumento utile per lo sviluppo psicomotorio del bambino, permettendo l’interazione fra coetanei e agendo come stimolo per una equilibrata crescita dell’individuo. In questo modo il centro estivo diventa luogo di incontro dove i bambini possono passare le giornate insieme a vecchi e nuovi amici, in compagnia di personale qualificato, per fare attività ludiche e didattiche ed esprimere liberamente la fantasia creativa.

Obiettivi: gli obiettivi che il centro estivo si prefigge sono sia di carattere socio-affettivo che di carattere motorio e ludico. A livello socio-affettivo si intende favorire la socializzazione e l’autonomia, il rispetto della figura delle insegnanti e dei compagni, collaborare con loro e sviluppare la comunicazione. A livello psicomotorio si opererà per stimolare le abilità senso-percettive, sviluppare l’attività ludica, acquisire e potenziare i principali schemi motori di base, potenziare la creatività, le esperienze e la valenza sociale della dimensione ludica.

Le attivita’ didattico  – ricreative  — segue  — clicca  —

asilo attività

Lucciolata a Latisanotta, ecco la locandina

lucciolata latisanotta

Una mano per vivere

Fine settimana di festa e solidarietà a San Michele, al centro commerciale sulla statale appena  oltre il ponte. Peccato per una serata di musica in concomitanza; auguri ai volontari e ai loro collaboratori.

DSCN1661

Parco giochi

Senza commento, colpa anche (anche) di gente poco educata.

DSCN1658

DSCN1659

DSCN1660

Webcam

Il maltempo di questi giorni a Lignano e sulla spiaggia era facilmente verificabile tramite le molte webcam poste sull’arenile e non solo; e Latisana? A parte quelle di Autovie sulla 354, non ne abbiamo trovate; eppure le telecamere che guardano le piazze ci sono. Forse non sono turisticamente utili?

Dal Comune riceviamo e volentieri pubblichiamo

Al via la sperimentazione del “Progetto Pedibus”. 30 alunni e 15 genitori coinvolti.  È partito l’8 maggio scorso l’esperimento di “Pedibus” a Latisana con tre percorsi attivati:  Sottopovolo, Tempio e Tisanella. “L’esperimento – spiega l’assessore alle politiche sociali e alla pubblica istruzione, Claudio Garbuio – continuerà fino alla fine delle lezioni scolastiche, quindi fino all’8 giugno prossimo e permetterà di migliorare il servizio in vista della sua realizzazione con l’avvio del nuovo anno scolastico 2013-2014. È augurio di tutti che l’esempio serva a coinvolgere il numero maggiore di alunni e genitori”. In questa prima fase il progetto coinvolge circa 30 alunni della scuola primaria di Latisana e una quindicina di genitori “volontari” che, con la loro presenza, permettono di coprire in sicurezza, tutti i giorni della settimana, il tragitto di andata.   Da lunedì 27 maggio l’esperimento sarà avviato anche nella frazione di Pertegada.   Il “Progetto Pedibus” è stato avviato dall’Amministrazione comunale, più specificatamente dall’Assessorato alla pubblica istruzione, e ha coinvolto vari attori: la Polizia Municipale, il Gruppo dei Volontari Vigili, il Dipartimento di prevenzione/area Promozione salute  dell’Azienda sanitaria 5 “Bassa Friulana”, con Rosella Malaroda e Stell, e la dirigente dell’Istituto comprensivo di Latisana, con le referenti del progetto.  “Fondamentale – sottolinea l’assessore Garbuio – la disponibilità del sostanzioso gruppo di Genitori Volontari, coordinati da Sara Ronzini. Credendo con grande determinazione e con passione al progetto, infatti, i Genitori Volontari ne hanno permesso la nascita e, ci auguriamo, anche la sua definitiva conferma”.

La nuova palestra delle elementari, molto bella

Ecco alcune foto della nuova palestra, costruita da pochissimo e che verrà inaugurata a breve; molto bella sia dentro che fuori.

DSCN1663

DSCN1664

DSCN1665

DSCN1666

DSCN1667

DSCN1668

DSCN1669

Condividi il post!

PinIt