paperopoli, calendario fotografico a latisana, settembre doc le foto, slot, acqua e acqua, ex cigaina, cellulare, vendite beni,

Settembre DOC

Preparativi in atto, oggi si apre. ecco le foto

DSCN9111DSCN9113

DSCN9115

DSCN9116

DSCN9118

DSCN9119

DSCN9120

DSCN9121

DSCN9122

DSCN9123

DSCN9124

Settembre DOC

Invitiamo tutti domenica 8 settembre 2013 al Koinè kiosco a Latisana per SETTEMBRE DOC in via C.Goldoni. Ci sarà l’amico di FriuliLaNotte Toni Dotta Dj e la proposta culinaria del koinè kiosco diretto dal mitico Greco Dario con l’importante  supporto di Gianluca Dell’anno.  Troverete anche pane e panelle, sfincione, caponata e gli immancabili tradizionali frichi, salsicce, birra prosecco spritz dolci di mandorla crêpes cannoli cassate…e tanta tanta simpatia. Vi aspettiamo!!!

koine-caffe-latisana-chiosco

settembre e plein

Cellulare

Ritrovato un Samsung, lo trovate dai Vigili.

Vendite beni pignorati

Due autovetture, in Via Stella, Mercedes e Ibiza, vedi albo in Comune.

Ex Cigaina

Aggiudicata la gara per la fornitura dei mobili per la sede nuova ex Cigaina; 20 mila e passa euro, ormai dovrebbe mancare poco

Casa dell’acqua, la risposta della ditta

Da: Nonino Daniele

Buongiorno sig. Gobbo,  purtroppo noi non leggiamo costantemente il vostro Blog locale Latisana.it. La sua gradita segnalazione ci è pervenuta direttamente dal personale degli uffici del Comune.  Particolarmente sensibili ai problemi dei propri cittadini, ai quali, va il ringraziamento di tutto lo staff di “Chiara Acqua”.  Siamo inoltre spiacenti che il sig. Gobbo non sia riuscito a comunicare con  “ChiaraAcqua”. Su tutte le nostre casette, sul cartello delle istruzioni, c’è stampato il nostro numero telefonico:  800 066 741.  Si tratta di un numero verde senza costi per chi chiama, messo a disposizione degli utenti con lo scopo di rendere più semplici e immediate le segnalazioni e le richieste di informazioni.  Riteniamo che il dialogo con gli utenti e la raccolta delle loro osservazioni siano entrambe attività particolarmente utili per migliorare il nostro servizio, per questo motivo cerchiamo di favorite in tutti i modi la possibilità per i cittadini di mettersi in contatto con noi.   Nel caso in cui il numero verde fosse già impegnato mettiamo a disposizione anche il numero di rete fissa: 0432-670296, mediante il quale, seguendo delle semplici istruzioni vocali, l’utente viene messo direttamente in comunicazione con un nostro funzionario tecnico/commerciale.

Entrando nel merito delle osservazioni pervenuteci dal sig. Gobbo, è ovvio che non è nostra intenzione fare la cresta sulle dosi dell’acqua ma al contrario è nel nostro interesse che il servizio funzioni al meglio e che si prelevi più acqua possibile.   Per quanto riguardano le quantità erogate dai nostri distributori, possiamo dire che essi sono tarati per fornire qualche centilitro in più rispetto a quanto selezionato piuttosto che in meno.

Purtroppo però le dosi pre-impostate e la gasatura possono comunque subire delle lievi variazioni indipendenti dalle impostazioni standard, occasionalmente infatti si possono notare delle differenze nei quantitativi di acqua prelevati e nella densità della anidride carbonica immessa. I motivi per i quali si verificano questi fenomeni sono riconducibili sostanzialmente a tre cause principali:

1.-  d’estate quando le temperature sono elevate.

2.-  se ci sono frequenti prelievi e concentrati in un breve periodo.

3.- quando ci sono prelievi con dosi diverse (es: 1L poi 1,5 L)

Dalle nostre statistiche si evince che i prelievi della casetta retro Carabinieri, si concentrano soprattutto dalle 10  fino alle 13 e dalle 16 alle 19

Questi orari coincidono in buona parte con le ore più calde del giorno e quindi il Frigo-gasatore non riesce a soddisfare pienamente  quando ci sono dei picchi di richieste.  Non possiamo nemmeno sostituire i Frigo-gasatori con analoghi “più grandi” in quanto nelle altre stagioni in particolare d’inverno otterremmo l’effetto contrario ovvero acqua troppo gasata e troppo fredda.

Tutto ciò può accadere nelle “casette” con elevato ed intenso prelievo, infatti quelle di Pertegada e nel centro intermodale questi inconvenienti non ci sono o ci sono raramente.  Con nostro rammarico dobbiamo purtroppo anche evidenziare che in questi pochi mesi di apertura le casette dell’acqua esse sono state oggetto di parecchi atti vandalici. Sono stati inseriti nelle gettoniere ogni genere di oggetti: forcine per capelli, sassolini, stecchi del gelato, ecc., durante alcuni controlli abbiamo anche notato dei chiari segni di colpi probabilmente inferti con il pugno. Come è logico queste pratiche vandaliche non fanno certamente bene alle delicate apparecchiature elettroniche che regolano il dosaggio e la erogazione dell’acqua.

A fronte di tutto ciò abbiamo dovuto sospendere per alcuni giorni il servizio per mancanza di ricambi e  schede elettroniche per poterle riparare immediatamente.  Quella del centro intermodale,  è stata presa a pugni e  calci nelle griglie di aerazione rovinandole irrimediabilmente. Preciso inoltre che per questi atti nessuna assicurazione offre copertura.  Per quanto riguarda i prezzi del servizio, questi sono esposti sulla casetta sopra l’erogatore.   Nello specifico il servizio per la naturale costa 3 cent/litro e per la gasata 7 cent/litro, pertanto, fatte le debite proporzioni,  la dose di gasata da 1,5 litri dovrebbe costare 10,5 cent. noi invece la eroghiamo a 10 cent/litro.

Non so a quali casette si riferisce il sig. Gobbo quando afferma che i prezzi sono inferiori, possiamo tuttavia confermare che tutte le casette a  marchio “Chiara Acqua” hanno i prezzi allineati e uguali a quelli di Latisana.

Se invece non hanno il nostro marchio i prezzi possono effettivamente essere diversi.  Per quanto sopra sarà nostra premura entro la settimana ricontrollare tutte le dosi degli erogatori e verificheremo che sui nostri cartelli comunicativi siano presenti i numeri telefonici.   La ringrazio sig. Gobbo per le precise e puntuali segnalazioni, la invito a continuare a informarci su eventuali disservizi che si dovessero riverificare.

l’occasione ci è particolarmente gradita per porgerle i più cordiali saluti e…………Buona “Chiara Acqua”. – lo staff di “chiara Acqua”

n.d.b. comunque, per esperienza diretta e personale, giovedì pomeriggio alle 18.00 alla macchinetta della Coop, l’erogazione era più scarsa di un 10% circa, ovvero 5/6 centimetri della bottiglia da 1 litro e mezzo.

Slot , gioco d’azzardo e politica, leggete nei commenti (grazie Davide)

Per gli amanti delle foto……….

Bando Concorso Pick Seekers 2013 – scatti da Latisana; finalizzato alla realizzazione di un calendario

calendario latisana

Regolamento 2013

1 Descrizione e obiettivo del concorso. “arTisana Associazione culturale” e “Beffy Club” indicono il concorso fotografico: “PIC SEEKERS: scatti da Latisana – II edizione”, con l’obiettivo di cogliere scorci, documentare abitudini di vita o trasmettere testimonianze del comune di Latisana per la realizzazione di un calendario, il cui ricavato dalla vendita sarà devoluto alla ricerca. L’idea del concorso mira alla promozione, valorizzazione e diffusione delle bellezze locali viste con l’obiettivo di una macchina fotografica. Crediamo che questo possa diventare un modo per esprimere un giudizio sul territorio, evidenziandone i luoghi, i paesaggi, ma soprattutto i suoi protagonisti e gli eventi che lo rendono unico, allo scopo di stimolare una riflessione sul ruolo della tradizione, sui caratteri della territorialità e sull’importanza della memoria per le generazioni future.

2 Termine.  Tutti gli scatti dovranno essere consegnati tassativamente entro il 15 novembre 2013.

3 Chi può partecipare. Il concorso è aperto a tutti i fotografi, sia amatoriali che professionisti, residenti e non residenti nel Comune di Latisana.

4 Temi. Per la II edizione il tema principale di libera interpretazione è: “RIFLESSI”   da sviluppare nelle seguenti macro aree:1. usi e costumi;2. feste tradizionali, sagre di paese, riti e tradizioni religiose;3. paesaggi;4. persone.

5 Dove. Tutti gli scatti dovranno essere realizzati nel territorio comunale di Latisana.

6 Con cosa. È ammesso l’uso di qualsiasi tipo di macchina fotografica digitale, reflex o compatte che siano anche smartphone. L’organizzazione non mette a disposizione nessun tipo di attrezzatura.

7 La giuria. La giuria sarà composta da professionisti del settore fotografico non solo a livello locale ma anche nazionale.

8 Elaborati richiesti e modalità di consegna. Le immagini possono essere in bianco e nero o a colori, semplici, elaborate con programmi e applicazioni di foto ritocco o immagini multiple. Gli scatti dovranno essere inviati all’indirizzo mail:  artisana.eventi@gmail.com   con oggetto “PIC SEEKERS: scatti da Latisana”. Il formato delle immagini dovrà essere adeguato alla stampa e pertanto saranno ritenute valide esclusivamente foto pervenute in formato .JPG a 300 DPI con dimensioni 20x30cm (formato orizzontale).Il materiale non verrà restituito. Saranno presi in considerazione per la premiazione finale solo coloro che consegneranno correttamente secondo la procedura su indicata. Per le foto che ritraggono persone e/o minorenni sarà cura del fotografo stesso richiedere la delibera sulla pubblicazione. arTisana e Beffy Club non mettono a disposizione modulistica in tal senso e declinano ogni responsabilità.

8 Premi. Saranno premiati – ad insindacabile giudizio della giuria – coloro che sapranno interpretare nella maniera più innovativa e creativa i temi proposti in relazione alla territorialità del Comune di Latisana. Le migliori 12 foto selezionate saranno utilizzate per la redazione del calendario 2014.La migliore tra le 12 foto selezionate verrà utilizzata per la copertina del calendario.

9 Partecipazione.  La partecipazione è gratuita. Ogni partecipante potrà inoltrare da un minimo di 1 (uno) ad un massimo di 3 (tre) scatti con relativo titolo, tematica scelta e breve descrizione per un massimo di 500 battute.

…e a Paperopoli, che si dice?

Il Vice Presidente della Giunta Regionale, Bolzonello, ha incontrato amministratori e imprenditori della Bassa friulana a Palazzolo dello Stella.

paperino palazzzolo

Condividi il post!

PinIt