paperopoli, casa dell’acqua, calo degli occupati, alluvione, paragone, terra dei fuochi, tra terra e mare, 94.000

Casa dell’acqua

Siccome sappiamo e sanno che ci leggono, ci scrivono e noi puntualmente pubblichiamo; ecco qui.

Da: Giorgio Del Gobbo – Oggetto: Casa dell’acqua (vicino ai carabinieri) Latisana –  Non potendo contattare direttamente il gestore della casa dell’acqua evidenzio quanto segue:

La casa dell’acqua vicino ai Carabinieri abbisogna di essere ritarata!

1- L’erogazione di 1.5 litri di prodotto non è corretto (manca prodotto) è una cosa antipatica sembra che la ditta faccia “la cresta” sull’acqua.

2- L’erogazione dell’acqua frizzante avviene con molta meno anidride carbonica (all’inizio era molto più frizzante) visto il costo di 10 centesimi che non è poco, considerato che in altri paesi la stessa acqua viene erogata 1.5 litri al costo di 5 / 7 centesimi.  Evidenziate la lamentela al gestore !!!

Grazie per l’interessamento – Giorgio Del Gobbo

94.000 e più

Come era prevedibile abbiamo avuto diversi contatti sull’argomento dei Contributi Regionali e della cifra assegnata alla Pro Latisana, appunto 94.000 euro nel 2012; ci è stato fatto notare che ci sono anche altri contributi, da enti pubblici e assimilati, e poi c’è il Comune, e la Scuola di Musica e l’affitto degli spazi stand per il Settembre Doc. Insomma credo non sia esagerato parlare di entrate per 150.000 euro. Poi ci sono le spese certamente e siamo certi che il bilancio sarà in pareggio; ma non sarebbe meglio renderlo pubblico??

Tra Terra e Mare 2013

Avete idea di quanto sia stato il preventivo presentato alla Regione per  l’edizione 2013 di Tra Terra e Mare che ha fatto il suo esordio a Lignano?…magari domani ne parliamo….

Terra dei Fuochi

Abbiamo letto con piacere della proposta “Terra dei Fuochi”, che potrebbe rivelarsi azzeccata per collegare le frazioni e gettare le basi per ulteriori nuovi progetti; passare dal fuoco della foghera al fuoco della gastronomia è facile, così come passare dal buio della sera dell’Epifania, al buio della notte dei tempi e delle tradizioni arcaiche anche. Speriamo che qualcuno aderisca e si faccia promotore.

Paragone

Ricordate il Calici di Stelle di Latisana? Allora Latisana ha 13.000 abitanti e Cividale 11.000, se volete, andate su  www.friuli.org a vedere cosa organizzato in ambito eno gastronomico.

Alluvione

Si ricordano di noi…..   http://www.meteoweb.eu/2013/09/friuli-1965-48-anni-dalla-disastrosa-piena-del-tagliamento/223825/

Crisi del Turismo

Ecco i dati della Provincia di Udine.  2 settembre 2013 Stagionali, 5 mila 68 gli occupati a Lignano da aprile a luglio, 1.483 in meno rispetto allo stesso periodo del 2012 Barberio, “Partenza in flessione anche a causa del maltempo. Ripresa nel mese di agosto che auspichiamo confermata dai dati”. Per i lavoratori si aprono nuove opportunità per l’inverno in Alto Adige e Austria con il progetto “Borsa lavoro nel comparto turistico” Colloqui il 5 settembre nello sportello per il lavoro di Lignano.  I contratti a tempo determinato sottoscritti da aziende ubicate nel Comune di Lignano Sabbiadoro e quindi alberghi, esercizi pubblici, e in generale realtà operative nel ramo turistico, nel periodo aprile-luglio 2013, sono stati 5.068, il 22,6% in meno (pari a 1.483 unità) rispetto allo stesso quadrimestre 2012 quando gli stagionali contrattualizzati erano 6.551 (nel 2011 erano 6.408 e nel 2010 5.993). Ad influire negativamente sulle assunzioni in primis la stagione meteorologica decollata a metà giugno ma anche la sensibile diminuzione di domanda da parte dei datori di lavoro in relazione alla flessione della presenza dei turisti italiani, componente significativa del flusso turistico della cittadina balneare che quest’anno ha subito una battuta d’arresto. I dati sono stati elaborati dall’Osservatorio sul mercato del Lavoro della Provincia di Udine. “Auspichiamo che i dati di agosto e di settembre sull’occupazione possano compensare la flessione dei primi mesi”, dichiara l’assessore provinciale al lavoro Leonardo Barberio nell’indicare nuove opportunità occupazionali per l’inverno in Alto Adige e in Austria ai lavoratori che, stante la ritardata partenza della stagione, sono stati occupati per un periodo ridotto.

…e a Paperopoli che si dice?

94.000 euro dalla Regione nel 2012 alla Pro Latisana

stelle e 94.000

Chi…fa….cosa

clarabella cultura

Condividi il post!

PinIt

2 commenti su “paperopoli, casa dell’acqua, calo degli occupati, alluvione, paragone, terra dei fuochi, tra terra e mare, 94.000”

  1. davide ha detto:

    Senza polemiche e solo per portare la mia testimonianza; all’epoca dei malfunzionamenti della casa dell’acqua di Pertegada ho mandato una mail alla ditta (presa dal loro sito): risposta cortese immediata e intervento in 24 h (anche se la celerità di quest’ultimo non credo sia dipeso dalla mia mail, ma forse era stato programmato per analoghe segnalazioni precedenti).

  2. silvia ha detto:

    Ci sono continui malfunzionamenti anche nella “casa dell’acqua” della stazione autobus: acqua gasata scarsa, continui inceppamenti delle monetine, se la gente fa fatica a capire che non si possono introdurre monete da 2 o 5 centesimi … che la facciano funzionare solo con la tessera.In un mese ho lasciato un paio d’euro e sono tornata a casa a mani vuote, a questo punto vado a comprarla al Lidl di fronte!!

I commenti sono disabilitati.