piazza garibaldi, golena, monadis, tramontin, calici, festa e consiglio

Piazza Garibaldi perde un pezzo

Sabato era aperto, da lunedì campeggia il triste cartello affittasi. Un altro segno del decadimento dell’offerta commerciale del capoluogo. Urgono provvedimenti urgenti, quali, ad esempio, la Piazza chiusa ed animata e levare le soste a pagamento nelle vicinanze.

Si sbanca la golena

Procedono a ritmo sostenuto i lavori di sbancamento della golena del fiume Tagliamento in sponda veneta;  i famosi 4.500 mc/secondo di ondata di piena potranno quindi passare per Latisana. Il problema, come BEN SI SA, si sposta a valle, all’altezza del canale Cavrato. Oggi come oggi i 2.000 verso la foce e i 2.500 verso il Cavrato non sono confermabili, e se tutti lo sanno, tutti fanno finta di scordarselo. Anche Latisana.

Vonde Monadis

Sul Messaggero di ieri la notizia che la Provincia intende impiantare nuovamente le sagome nere col cuore rosso ai lati delle strade provinciali. Francamente spero che ne mettano molte e che poi Mario Monti le veda. Così si renderà conto una volta di più che la Provincia, le Provincie, sono da cancellare immediatamente.

Tramontin e Triestina

Al Tg3 danno per interessato Loris Tramontin e la nuova società di calcio della Triestina. Per Loris Tramontin, testuale, “ ..è una bufala..”.

Calici di Stelle sabato 11 e  domenica 12 agosto 2012, Piazza Indipendenza Latisana (dal sito della Pro Latisana)

Il tradizionale appuntamento estivo quest’anno si sdoppia e nelle serate di sabato 11 e domenica 12 agosto, festeggia il binomio cultura-enologia con degustazioni di vini e prodotti tipici locali. L’evento coincide con le serate conclusive del festival “Tra terra e mare”, Festival Internazionale delle Arti di Strada della Riviera Friulana, assicurando così un’esperienza ancor più unica ed assolutamente imperdibile. A tutti i partecipanti, al prezzo convenzionato di 5 euro, sarà consegnato un coupon per tre degustazioni gratuite di vino e un calice personale in vetro con relativa sacca porta calice per fare gli assaggi, una volta conclusasi la serata tutti potranno portare a casa il proprio bicchiere con la scritta “Calici di stelle” come ricordo.  Alle ore 20.30 inizio spettacoli “Tra Terra e Mare” Festival Internazionale degli Artisti di Strada della Riviera Friulana.: 11 Compagnie internazionali si esibiranno a rotazione su 7 aree spettacolo (2 in Piazza Indipendenza, Parco Gaspari, via Radaelli, via Rocca, Piazza Garibaldi e Matteotti).

Sabato festa

FESTA HAWAIANA all’ EAST VILLAGE di Latisanotta; sabato 4 agosto 2012 a partire dalle ore 21.00

Tresette col morto

Interessante avvio ieri del Consiglio Comunale di Latisana: hanno parlato di chi non c’era. Dopo la  scontata prolusione del Sindaco, che ha spiegato i suoi motivi per il rimpasto in giunta e l’ingresso della neo assessora Maddalena Spagnolo della Lega Nord al posto dell’UDC Daniela Lizzi, è toccato al vice sindaco Angelino Valvason fare un discorso di una durezza inusuale, da arrabbiato e da offeso e che sicuramente porterà ad altri atti in sede legale. Il vice sindaco, nello spiegare la situazione “nota”, ha parlato di “una persona” che manovra tutto da dietro le quinte e che è il vero responsabile di tutta questa situazione. Una lungo intervento, pieno di …” non serve fare il nome tanto lo sapete tutti..” e molto , ma molto duro, che segna una spaccatura netta tra persone, bel al di là dell’aspetto politico, ma con risvolti personalissimi.

Condividi il post!

PinIt

5 commenti su “piazza garibaldi, golena, monadis, tramontin, calici, festa e consiglio”

  1. severino ha detto:

    Il vice sindaco a parlato di “una persona” che manovra tutto da dietro le quinte e che è il vero responsabile di tutta questa situazione. ” non serve fare il nome tanto lo sapete tutti.” Se e vero che lo sappiamo tutti, non ci dovrebbero essere problemi da parte sua a fare quel nome, invece di perdere tempo e far commentare la gente inutilmente. Dove sta la trasparenza ?? Lo dica chiaramente così siamo tutti più sereni, e tiriamo subito le conclusioni su questo fatto. O dobbiamo farne un Gossip style Bunga Bunga infinito. Forse e meglio un Bunga Bunga, tutto sommato se finisce bene e tutta pubblicità gratis. Volendo ci vorrebbe così poco a chiarire questa faccenda senza girarci attorno e cercare scuse. Basta Parlare chiaro e dire le cose come stanno. Ormai e successo e dobbiamo avere una risposta.

  2. Davide Lorigliola ha detto:

    Fuori il nome e pubblicamente, vicesindaco! E ci faccia sapere se lei é iscritto o no alla massoneria e se questo confliggge con le regole del suo partito. Come cittadino voglio queste risposte, non mi interessano i retroscena e le beghe da cortile, vedete invece quanto prima di cancellare le vergognose soste a pagamento di via Sottopovolo e del centro, di fare la tangenziale alla Ss14, di mettere rotonde al posto dei semafori, di far vedere che avete un’idea di città. O – almeno – di paese. Con la “p” rigorosamente minuscola, naturalmente.

  3. il_bacucco ha detto:

    giusto sev, giusto davide. fuori i nomi. ovvio che se non li fa lui, non possiamo farli noi. anche se “effettivamente” lo sanno tutti……. si comincia così, con il non fare nomi e si finisce a pizzini….

  4. luca ha detto:

    IL BUIO OLTRE ALLA SIEPE
    Di siepi ne esistono ben due. La prima di leopardiana memoria non precludeva lo sguardo nell’infinito, la seconda dello scrittore Harper Lee( dell’omonimo film premio oscar) rappresenta i diversi comportamenti riguardo l’integrazione delle comunità: tra chi sostiene la segregazione chi la supera e chi usa comportamenti contradditori. Bene ieri sera in consiglio comunale è andato in scena un po’ di tutto questo.
    Sono rimasto allibito del discorso del nostro vice sindaco che ammette di “non essere iscritto a nessuna loggia segreta che sia contro lo stato”… bè grazie, altrimenti sarebbe un sovversivo e poi essere iscritti alla loggia massonica tipo Gran Oriente d’Italia non è reato, anzi ognuno è libero di iscriversi solo che non si possono(?) render noti l’elenco degli iscritti. Poi che alcuni di questi creino una sorta di associazione parallela di Gelliana memoria (vedi P2 e quant’altro) queste sono cose che sapranno sicuramente al ministero dell’interno. L’intervento prosegue poi inveendo verso una non meglio specificata figura(“che tutti conoscono”) che sarebbe il “mandante occulto”di tutta questa vicenda. In pratica c’è un mangiafuoco che manovra alcuni consiglieri comunali, immagino che sia Lauricella che Cicuttin saranno soddisfatti di passar per marionette. Ora al di là che possa esser vero che ci sia una sorta di regia che abbia pubblicato una mail personale, resta il fatto che chi è iscritto a questa loggia resti al suo posto e anzi diventi capogruppo del proprio partito e chi invece a chiesto a gran voce chiarezza e trasparenza (da mesi) paga le conseguenze. E’ questa la politica che si merita Latisana? Ai posteri l’ardua sentenza. Negli altri paesi funziona così? Non lo so ma recentemente se la memoria non mi inganna in Germania un ministro ha dato le dimissioni per esser stato scoperto di aver copiato la sua tesi laurea. Banale? Non credo ma chi ha incarichi pubblici deve dare il buon esempio altrimenti si giustificherebbe il comportamento uguale della gente comune. Poi la lega che si sente attaccata sui discorsi di dignità, bè cosa si aspettava dall’opposizione “prego si accomodi” la coerenza di aver votato a sfavore del programma triennale dei lavori pubblici o della piazza di Pertegada ora dove sarà? A già ma ora fa parte della maggioranza e va tutto bene, vedi i comportamenti del vicesindaco sulla modifica dello statuto sulla maggioranza dei voti. Ve lo ricordate? Io si un anno e mezzo fa votò no due mesi fa si………mah…
    Ultima considerazione….. interviene alla fine l’ex Sindaco (o visto che va di moda oggi..Sindaco occulto?) che rivolgendosi all’opposizione gli ricorda che un ex candidato Sindaco è passato alla concorrenza, quindi non è possibile arrogarsi il diritto di parlar di dignità.
    Allora l’ex candidato Sindaco ( e per me ex di tante altre cose) ha fatto delle scelte ben precise, la prima uscire dal consiglio comunale per motivi di lavoro e la seconda entrare a far parte di un gruppo che siede nei banchi della maggioranza. Ora, il suo è stato un percorso personale che NON e ripeto NON è stato condiviso da chi si siede all’opposizione. Ma vorrei ricordar all’ex Sindaco che in quanto libero cittadino da ogni impegno politico è libero di fare qualsiasi percorso personale a differenza “dell’amica Maddalena con cui abbiamo iniziato a scrivere assieme il programma elettorale nel 2011”(parole del Consigliere Comunale Micaela Sette), per poi candidarsi a Sindaco con un programma elettorale tutto suo.
    Alla prossima Luca M.

  5. Massimo Della Siega ha detto:

    Loris Tramontin nuovo patron della Triestina ? Ipotesi suggestiva . La Trieste calcistica meriterebbe un bravo imprenditore al comando della compagine più blasonata , dopo anni di disastri, amministrativi prima che sportivi . Un imprenditore , tra l’altro, grande conoscitore di football. Un nuovo Pozzo all’orizzonte ?

I commenti sono disabilitati.