pic seekers, don carlo e scusa….

Premio Vigilia di Natale

Che ne dite di darlo a Don Carlo Fant? Dopo tanti anni a Pertegada, da dieci regge anche la curia di Latisana, e non è poca cosa.

PIC SEEKERS: scatti da Latisana – Concorso Fotografico

Evento pubblico · Creato da arTisana; inizio 8 ottobre alle ore 20.00 e fino al 30 novembre alle ore 23.30.

Regolamento: 1 Descrizione e obiettivo del concorso

“arTisana Associazione culturale”e  “Beffy Club” indicono il concorso fotografico: “PIC SEEKERS: scatti da Latisana”, con l’obiettivo di cogliere scorci, documentare abitudini di vita o trasmettere testimonianze del comune di Latisana per la realizzazione di un calendario, il cui ricavato dalla vendita sarà devoluto in beneficienza. L’idea del concorso mira alla promozione, valorizzazione e diffusione delle bellezze locali viste con l’obiettivo di una macchina fotografica. Crediamo che questo possa diventare un modo per esprimere un giudizio sul territorio, evidenziandone i luoghi, i paesaggi, ma soprattutto i suoi protagonisti e gli eventi che lo rendono unico, allo scopo di stimolare una riflessione sul ruolo della tradizione, della territorialità e sull’importanza della memoria per le generazioni future.

2 Termine

Tutti gli scatti dovranno essere consegnati entro il 30 novembre 2012

3 Chi può partecipare

Il concorso è aperto a tutti i fotografi, amatoriali e professionisti, residenti e non residenti nel Comune di Latisana.

4 Temi

I temi di libera interpretazione sono:

– usi e costumi;

– attività artigianali;

– feste tradizionali, sagre di paese, riti e tradizioni religiose;

– piatti tipici: preparazione, presentazione o degustazione;

– paesaggi;

– persone.

5 Dove

Tutti gli scatti dovranno essere realizzati nel territorio comunale di Latisana.

6 Con cosa

È ammesso l’uso di qualsiasi tipo di macchina fotografica digitale, reflex o compatte che siano anche smartphone. L’organizzazione non mette a disposizione nessun tipo di attrezzatura.

7 La giuria

La giuria sarà composta da professionisti del settore fotografico non solo a livello locale ma anche nazionale.

8 Elaborati richiesti e modalità di consegna

Le immagini possono essere in bianco e nero o a colori, semplici, elaborate con programmi e applicazioni di foto ritocco o immagini multiple. Gli scatti dovranno essere inviati all’indirizzo mail:

artisana.eventi@gmail.com; con oggetto “PIC SEEKERS: scatti da Latisana”. Il formato delle immagini dovrà essere adeguato alla stampa e pertanto saranno ritenute valide esclusivamente foto pervenute in formato .JPG a 300 DPI con dimensioni 20x30cm.

Il materiale non verrà restituito. Saranno presi in considerazione per la premiazione finale solo coloro che consegneranno correttamente secondo la procedura su indicata. Per le foto che ritraggono persone e/o minorenni sarà cura del fotografo stesso richiedere la delibera sulla pubblicazione. arTisana, e Beffy Club non mettono a disposizione modulistica in tal senso e declinano ogni responsabilità.

9 Premi

Saranno premiati – ad insindacabile giudizio della giuria – coloro che sapranno interpretare nella maniera più innovativa e creativa i temi proposti in relazione alla territorialità del Comune di Latisana.

Le migliori 12 foto selezionate saranno utilizzate per la redazione del calendario 2013.

La migliore tra le 12 foto selezionate verrà utilizzata per la copertina del calendario.

10 Partecipazione

La partecipazione è gratuita. Ogni partecipante potrà inoltrare da un minimo di uno ad un massimo di tre scatti con relativo titolo, tematica scelta e breve descrizione per un massimo di 500 battute.

Chiediamo scusa

Chiediamo scusa per la incompleta informazione data ai nostri lettori, ma sia il Comune che l’ASS 5, nonostante le nostre richieste, mai ci invitano alle conferenze stampa e mai ci mandano comunicati stampa. Forse non ci conoscono……..

Condividi il post!

PinIt

4 commenti su “pic seekers, don carlo e scusa….”

  1. Paolo Miotto ha detto:

    Per il premio io reitero Padovese Silvio,anche se don Carlo ne sarebbe un degno sostituto.

  2. Paolo ha detto:

    Sicuramente farebbe piacere a tantissimi latisanesi (anche laici) se il premio andasse a Mons. Fant. Del suo impegno c’è assoluta certezza. Buona idea.
    Mi scuso con Paolo Miotto ma non so chi sia Silvio Padovese e perché potrebbe meritare il premio. Forse il Bacucco può colmare la mia (forse anche di altri) lacuna?
    Ciao

  3. egidio ha detto:

    Io voto per PAdovese Silvio

  4. paolo miotto ha detto:

    Ci vorrebbe una pagina solo per descrivere e spiegare le motivazioni per la remiazione di Silvio Padovese. Presidente della sezione Avis di Latisana,divenne presto punto di riferimento per i donatori di sangue della zona, che lo elessero presidente provinciale pochi anni dopo. La sua conoscenza,il suo impegno veramente disinteressato lo portarono ai vertici regionali della stessa associazione. La sua visione a 360 gradi del mondo del volontariato,lo convinsero ad abbracciare anche la causa per l’acquisizione in ospedale a Latisana,di una macchina per la Tac,cosi’ divenne primo fautore di questa avventura. Potrei continuare per ore motivando ogni cosa descritta,ma per me Silvio Padovese,meriterebbe questo premio perche’ e’ veramente una persona che ha portato con orgoglio e onesta’ ilnome di Latisana in posti dove forse la si conosceva solo per il fatto che confinasse col Veneto.

I commenti sono disabilitati.