pista ciclabile, latisanotta, pertegada, oratorio e morta la nonnina latisanese

Latisanotta ok

Sistemato il semaforo di Latisanotta, meglio tardi che mai.

CICLABILE – Iniziati i lavori per la Lignano-Aprilia Marittima


Facciamo copia incolla di un articolo apparso in internet e aggiungiamo alcune foto per questa importante opera, che migliorerà il turismo ciclo pedonale e arrichirà sia Aprilia Marittima che Lignano Sabbiadoro.
Previsto un ponte ciclopedonale sul canale di Bevazzana – Costo 560 mila euro. Avrà un’estensione di 3 chilometri e una larghezza di 2,50 metri la nuova pista ciclabile che collegherà Aprilia Marittima (comune di Latisana) a Lignano Sabbiadoro. Mercoledì 11 gennaio è avvenuta la consegna dei lavori, il cui costo complessivo è di 560 mila euro. Duecentodieci giorni la tempistica per la realizzazione della ciclabile, il cui tracciato interessa anche il ponte sul canale di Bevazzana. Il manufatto, sul lato destro in direzione di Lignano, sarà affiancato da un nuovo ponte di 3 metri per consentire la realizzazione di una passerella (ponte ciclopedonale) che consentirà agli appassionati delle due ruote di attraversare il canale Bevazzana in tutta sicurezza. L’incrocio tra via dei Coralli e viale Aprilia Marittima rappresenta l’inizio della ciclabile che poi prosegue fino alla fine della via, percorre poi una lottizzazione di recente realizzazione inserendosi in un tratto di ciclovia già esistente. Il tracciato costeggia poi l’argine della laguna nord fino a via dello Zodiaco appoggiandosi su un percorso già presente. Continua poi su via della Rinascita, percorre via del Capricorno, passa sotto il ponte della statale 354 e mediante la realizzazione di una rampa di salita raggiunge la quota dove si inserisce il nuovo ponte ciclopedonale che, come già ricordato, verrà utilizzato per oltrepassare il canale di Bevazzana. In Comune di Lignano Sabbiadoro il percorso della ciclabile segue la rampa di discesa a lato della strada statale. La ciclovia sarà realizzata in parte su strade comunali esistenti già pavimentate in Comune di Latisana, in parte su tratti attualmente incolti di proprietà privata e anche accanto alla SS 354 su porzioni di terreno demaniale o privato. La pista presenta un andamento semplice e regolare, privo di strozzature ed ostacoli di qualsiasi natura che riducono la larghezza utile di passaggio. Sia nella realizzazione della ciclabile sia per quel che riguarda la passerella di attraversamento del ponte di Bevazzana e il rifacimento dei marciapiedi, si è tenuto conto dell’accessibilità per i portatori di handicap: la larghezza della pista, infatti, consente di garantire la mobilità nonché eventuale inversione di marcia per persone disabili costrette su sedie a rotelle. E’ previsto anche il posizionamento di dispositivi per agevolare l’autonoma mobilità delle persone con gravi difficoltà visive. In corrispondenza degli stop, infatti, verranno posate alcune piastre a codici “Loges” indicanti la fine o l’interruzione del percorso. (fonte: comunicato stampa – ilaria gonano

 


{jcomments on}

 

Carnevale a Pertegada

Ecco la locandina

Ciclo di incontri all’Oratorio

Ecco la locandina

E’ deceduta la “nonnina latisanese”


Alla bella età di 106 anni è morta a Induno Olona (Varese) Luigia Fabbroni. La notizia ci è stata data dal figlio Eugenio Pigato, che dalla Lombardia ci segue con affetto e segue le vicissitudini di Latisana e dei molti parenti e amici che qui hanno. Ecco quanto ci ha detto:  I parenti sono stati avvisati tutti, però sicuramente c’è ancora qualcuno che si ricorda, se non di lei, magari di sua sorella (defunta anche lei) Assunta vedova Tramontin. Lei, la mamma,  era molto legata al suo paese, l’ultima volta che è venuta, aveva 102  anni, era contentissima di rivedere i suoi luoghi e al suo compleanno al 9 di gennaio, insieme a suo nipote Angelin Fabbroni di Latisanotta ha cantato O ce biel ciscjiel a Udin. Questa è una testimonianza di una donna forte che non ha mai smesso di amare la sua terra;  e credo che sia stata un esempio per tutti. I funerali si terranno venerdì pomeriggio alle 14.30 nella Parrocchia di San Giovanni Battiosta a Induno Olona (VA). Grazie, Eugenio Pigato

Condividi il post!

PinIt