pista ciclabile, voto, sorelle bandiera, trieste, maneggio, pista ciclabile bis,

Pista Ciclabile e Bevazzana

Da Stefania riceviamo e volentieri pubblichiamo

Oggetto: Pista ciclabile – Bevazzana / Lignano.

Scusate il mio sfogo, ma perchè è stato scelto di pavimentare il ponte con tavole di legno, peraltro scivoloso se bagnato, che richiede manutenzione nel tempo?  Siamo L’ultima zona del Comune Latisana, dove in 35 anni non ho mai, dico MAI visto riasfaltare un pezzo di strada, dove i giochi per i bambini navigano nell’ acqua e nel fango (e peccato che non ci sia nemmeno un posto dove portare bimbi a giocare e genitori a socializzare…).    MAH! …  —  segue —

Trieste e Latisana

La clamorosa notizia della “fuga” da Trieste delle società che formavano “Portocittà”, ovvero la ristrutturazione del porto vecchio per circa 1 miliardo di euro, mi ha indotto a pensare ai fatti di casa nostra. A Trieste si tratta di volumi enormi che difficilmente sarebbero stati venduti in tempi di crisi, meglio quindi rinviare. A Latisana abbiamo la zona Coin che è abbastanza simile come situazione; sono anni che le società che fanno riferimento alla famiglia veneta presentano progetti e avanzano richieste e ottengono impegni, come a dire: tu mi rendi edificabile questo terreno agricolo e io ci faccio un qualcosa. Si ma….. ci faccio o non ci faccio? Sono anni e anni che si sente parlare e parlare di parchi, di darsene, di ville, di alberghi, di golf, di posti barca, di palazzine ecc  ecc…. ma di fatti concreti nemmeno l’ombra. Altri meglio di me conoscono la situazione amministrativa e legale, io ho solo la sensazione, come latisanese, che ci prendano un po’ in giro…..

Maneggio

Il Maneggio di Gorgo offre lezioni individuali e di gruppo e giretti a cavallo anche per i più piccoli; inoltre in estate verrà organizzato un centro estivo dal 1 luglio al 9 agosto, a contatto con i cavalli. A Gorgo, Via Braccio di Volta, sul “volton”.

Pista ciclabile

Anche ieri, domenica, un’auto si è schiantata contro il cordolo basso della pista ciclabile di Paludo, distruggendo il cerchione, e gli è pure andata bene. Se ricordo bene è la terza o quarta vettura in poco tempo. Certo è colpa loro, ovviamente, il cordono non….si sposta verso la strada, ma, ma c’è un ma. Si vede poco. Soprattutto in certe ore del giorno, col sole contro o co  la nebbia la sera, il cordolo grigio si vede poco rispetto alla strada grigia. Di asfaltare la provinciale non se ne parla, di rifare le righe…speriamo, di colorare la pista ciclabile…forse alle prossime votazioni, ma si potrebbe dipingere quelle righe gialle e nere sul cordolo, almeno dove serve, almeno. Chiediamo troppo? Al prossimo incidente ne riparliamo.

Quiz

Qui sotto riportiamo foto e parte del testo della canzone delle Sorelle Bandiera, “Fatti più in là….”

Fatti più in là così vicino mi fai turbar

fatti più in là .. a .. a così la testa mi fai girar

quelle labbra che tu hai, quella bocca che tu hai

quell’odore che tu hai, io lo so per me son guai

fatti più in là che turbamento sento arrivar

fatti più in là già la pressione mi fai alzar

con quegli occhi che tu hai con gli sguardi che mi fai

con le mani che tu hai  tu mi tocchi come sai

fatti in là fatti in là fatti in là fatti in là

fatti più in là a a a amor

Perché lo riportiamo? Questo è il quiz;  si parla di un personaggio che era pubblico, è ancora per certi versi pubblico e che si vorrebbe …”vedere più in là…” insomma dove  sta meno a contatto con la gente e meno vicino alle cose dell’amministrazione comunale. Di chi parliamo?? E…chi sono le tre sorelle bandiera latisanesi?

Analisi del voto politico a Latisana

Facciamo quattro ragionamenti sul voto delle politiche 2013. Tutti i numeri si riferiscono ai voti assoluti e non alle percentuali. A Latisana il PDL nel 2013 ha perso 1189 voti rispetto alle elezioni 2008 e invece rispetto al 2006, cioè in poco meno di sette anni, però ha perso 1866 voti (passa da 4130 a 2264). Non sarà certamente contento il coordinatore dal 2008, Tognato.  Vuol dire che si è quasi dimezzato dal 2006.  Se ripensiamo agli scambi precedenti di lettere e commenti, alla faccia de “i cittadini mi giudicheranno col voto” !! del Sindaco. Ecco fatto. Ovvio che politiche e amministrative sono diverse, ma….insomma…

Anche la Lega è in calo, per correttezza se prendiamo il dato del 2006 di poco, ma se guardiamo il dato del 2008 con lo stesso candidato locale del 2013, sempre l’Avv. Spagnolo Maddalena, si è più che dimezzata(da 1318 del 2008 a 557 del 2013). Quindi c’è stata una delusione degli elettori per la Lega nazionale e ci è andata di mezzo anche l’Avv. Spagnolo.

Invece l’UDC parte da 697 voti del 2006, scende a 466 voti del 2008 e atterra a 122 voti del 2013. Ma qui ci sono tutti i …CASINI … del caso UDC nazionale e locale.  Non gioisce il Vicesindaco Valvason, unico UDC organico riconosciuto in consiglio, che in un seggio di Pertegada raggiunge l’ambito risultato di tre (03) voti. Non c’è da esser contenti. Ma, d’altro canto, parte dell’UDC e anche dei PDL hanno traslocato a casa MONTI che, si potrebbe dire, ottiene 703 voti alla Camera. Ma i conti non tornano, da MONTI non ci sono solo i voti transfughi UDC e PDL del giochino di cui sopra, ci sono anche i voti dei cittadini non inquadrati e quindi sono troppo pochi; e poi Monti è contro il PDL, mentre qui in Regione l’UDC è assieme… Quindi anche i transfughi UDC e PDL sono in calo.  Quindi anche l’area zona UDC ha avuto una potente emorragia.  E fin qua il centro destra e similari, affini, ecc.

Al centro sinistra invece non gli resta che piangere! E’ evidente. Passa da circa 2400 voti del 2006 a 2100 voti del 2008 e si schianta a 1359 voti del 2013. Chiaro che il tonfo lo fa il PD perché Vendola e Ingroia poco incidono. Perde 1072 elettori dal 2006; le dimensioni di un intero paese di elettori centro sinistra annientato in 7 anni. Ma addirittura un paese di quasi 800 elettori, forse grande come il Gorgo o Paludo, sparito dal 2008, in meno di 5 anni.

Del Movimento 5 Stelle c’è poco da dire: Camera 2137 voti e Senato 1882 voti. Sono il secondo partito di Latisana con solo 127 voti in meno del PDL, con 690 voti più del PD, grandi 3 volte MONTI, e grandi 4 volte la LEGA. Possiamo dire però che, con questi numeri, avendo gestito il potere e l’amministrazione negli ultimi 20 anni, il PDL, dovrebbe fare una riflessione con atti conseguenti. La LEGA o ritorna ad essere una forza di lotta, rinnovandosi con intelligenza e smettendola di inseguire solo le cariche, o sparisce.

L’UDC è già sparito … manca solo l’atto notarile. Alle resurrezioni politiche non crediamo. Al PD e alle sinistre, eleganti, riflessive ed attendiste, rinnovate nello stile del Gattopardo, un consiglio: continuate così se veramente volete sparire dal panorama politico latisanese. Ce la farete.  Della Lista MONTI c’è poco da dire, o forse molto, accanto al voto spontaneo si collocano alcuni regolamenti di conti locali uno con I’UDC e l’altro col PDL.  Tutti e due riusciti. In questo Latisana è esperta.

E poi c’è il Movimento 5 Stelle che raccoglie, a piene mani e nessuno li conosce. Voto di protesta, voto populista, voto di speranza???  Cari politici locali e cari concittadini ci faremo i conti e se VOI politici non vi attrezzate con proposte, programmi e candidati POTABILI , sarà ancora così come per le elezioni che avete appena perso, le ultime, che diventeranno le penultime ad aprile.  Pensate a Grillo, allo TSUNAMI TOUR che lo ha sfiancato per mesi ed ha vinto, adesso si riposa un mesetto e poi il primo appuntamento ce l’ha con le elezioni regionali del Friuli V.G.  E voi pensate che non ci dedichi un po’ di serate anche nei piccoli centri come Latisana, Palmanova, Tolmezzo oltre che nelle città? Sono tutti luoghi che conosce perché c’è stato e ci viene da vent’anni ( chiedere a Azalea…) Qui si vota anche per la Provincia e lui non le vuole e farà una doppia battaglia. Una per il voto al suo movimento in Regione e l’altra per non andare a votare per la provincia. Ben fatta, bravi i responsabili regionali del PDL con la forzatura dell’election day per accontentare la LEGA. Sicuro che vincerete la Provincia perché non c’è M5S ma con il 30% di elettori in meno. Una provincia piccina (nel senso del basso numero di voti espressi) che si confronta con una regione STELLATA cosa può fare?

Condividi il post!

PinIt

2 commenti su “pista ciclabile, voto, sorelle bandiera, trieste, maneggio, pista ciclabile bis,”

  1. basaròl fràit ha detto:

    Certo è che “in certe ore del giorno, col sole contro o con la nebbia la sera,” in condizioni di scarsa visibilità, si deve regolare la velocità in modo tale che questi incidenti non succedano!
    ..e se al posto del cordolo vi fosse stata una persona?!?
    La sicurezza stradale prima di tutto, e quindi, sotto questo punto di vista, ogni suggerimento è utile “ma, ma c’è un ma” cerchiamo di non imputare ogni problema ad altre cause!
    E ora, speriamo che le autorità competenti visionino l’imputato cordolo e verifichino la necessità, o meno, di renderlo più visibile nelle forme consentite dal codice della strada.
    Buon viaggio a tutti.

  2. il_bacucco ha detto:

    non so la velocità, ma se fosse stata molto elevata l’auto avrebbe sfondato la rete di recinzione ( a 1 metro dall’auto…)….comunque sulla provinciale di Paludo sembra di essere a Monza…………

I commenti sono disabilitati.