posta, immondizie, udc e mendicanti

Poste e bollette

Abbiamo già avuto moltissime segnalazioni sui disservizi postali di Latisana; lavorando in monopolio, a Latisana la cura della clientela passa in secondo piano a vantaggio dell’abbattimento dei costi e dell’aumento dei profitti, il che sarebbe normale per una società privata, ma per una che svolge servizio pubblico no. I postini sono pochi, le code agli sportelli aumentano soprattutto in alcune giornate e le lamentele aumentano. L’ultima in ordine di tempo riguarda la consegna delle bollette: la bolletta Enel scade il 24 settembre e ti viene recapitata il 2 ottobre. Non è giusto, e non serve dire altro.

Mercoledì e mendicanti

Ci viene segnalata la presenza, insistente e fastidiosa, di alcune persone che chiedono l’elemosina alle auto ferme ai semafori del ponte, zona Bergamin. Il nostro lettore parla di presenze molto pressanti e che si ripetono da circa un mese. Chi di dovere verifichi, per favore

Dal sito de Il Perbenista

UDC LATISANA: DECADE IL COMMISSARIO MANSUTTI

Sabbie mobili a Latisana per l’Udc di Ottorino Faleschini. Sembra, infatti, che le figuracce per il partito scudocrociato non abbiano mai termine. Prima la vicenda dei massoni, poi quella delle espulsioni e del commissariamento, adesso quella dell’intoppo burocratico. Tempo fa il segretario provinciale decise di commissariare il partito di Latisana sospendendo il segretario Enrico Plozer reo di aver contestato la presunta iscrizione alla massoneria di un paio di assessori. Ci venne fatto notare, tuttavia, che il potere di sospensione compete solo agli organi probiviri nazionali e non al segretario provinciale. Sere fa, invece, nel corso del coordinamento provinciale hanno dovuto prendere atto che il commissario Mansutti era decaduto dal suo ruolo, poiché successivamente alla sua nomina in direzione provinciale non era stato ratificato entro il tempo stabilito ( un mese) dal coordinamento provinciale. E adesso anarchia.

Cassonetti di prossimità

Qualcosa sembra muoversi a livello comunale per passare ad una raccolta differenziata più spinta; le riunioni di questi giorni portano a pensare ad un inserimento dei cassonetti per la differenziata nelle frazioni prima, per avviare una fase sperimentale, e solo dopo anche nel capoluogo. Mancano notizia ufficiali,. Ma questo sarebbe l’orientamento di Comune e NET; ricordiamo che Latisana esprime con Elena Martinis un componente del C.D.A.

Condividi il post!

PinIt

5 commenti su “posta, immondizie, udc e mendicanti”

  1. Monica ha detto:

    Buongiorno Bacucco,volevo ribadire una indiscrezione che mi ha confidato una postina.La settimana che va’ dal 15 al 21 la postina non è passata perchè aveva un corso che riguardava sempre il suo settore.Io mi chiedo: è mai possibile che se manca una postina non hanno nessuno da mandare? E perchè non si prendono la loro responsabilità e pagano le multe che sicuramente arriveranno visto il ritardo con cui abbiamo pagato queste bollette? E’ UN LORO DISSERVIZIO!

  2. dimitri ha detto:

    per quanto riguarda la posta, venite a vedere a pertegada… consegne rare e spesso dopo le scadenze…

  3. il_bacucco ha detto:

    proprio oggi ho fatto un articolo,

  4. susanna ha detto:

    proprio ieri, mercoledì, ho telefonato al servizio recapiti di Latisana lamentando che in via Cooperazione a Pertegada da almeno una settimana non arriva posta, dopo essermi confrontata con altri abitanti della stessa via: il responsabile mi risponde che è solo dal 1 ottobre che la postina è in malattia e che comunque provvederanno a sostituirla…speriamo bene…

  5. dimitri ha detto:

    peccato che malattia o no, sia sempre tutto in ritardo…
    poi quando vado in posta ormai fanno di tutto (compagnia telefonica,conti correnti, vendita libri), tranne che portarci la posta a casa…tra poco si mettono a vendere pure la frutta!!

I commenti sono disabilitati.