punto nascita, 354 e semaforo e pertegada, teatro, turismo, tempo pieno a pertegada, abbandono di latisana e vini

Punto nascita

Molte voci si sono alzate in difesa di Latisana e pare che la decisione sia stata stoppata. Insomma si dovrebbe poter nascere anche il 3 novembre, e il 4 ecc ecc. La norma generale parla infatti di 1000 parti per tenere in piedi un reparto e non di 500, e quindi anche altri ospedali (…Palmanova, San Vito ecc) sarebbero a rischio. Insomma pur di non entrare nel gioco…”muoia Sansone con tutti i filistei”, la Regione ha fatto marcia indietro. Attendiamo sviluppi.

Paludo, semaforo, 354, Friuli VG Strade e tangenziale di Pertegada

Prendiamo spunto dall’assurdo ritardo con il quale Friuli Venezia Giulia Strade spa (non il comune)  è intervenuta sul semaforo rotto di Paludo; son dovuti passare due giorni prima dell’intervento riparatore di martedì pomeriggio. Dovreste vederle le auto sfrecciare velocissime mentre le altre tentavano di svoltare e attraversare. Sarei curioso si sapere quali sono i parametri temporali per l’intervento di manutenzione in caso di guasto, se sono stati rispettati o meno. Ma partiamo da questa notizia per andare sulle rotatorie; dovevano partire a settembre e pare siano slittate, e pare se ne faranno alcune e non tutte, ma non è questo il punto. Il punto è che il progetto preliminare della rotatoria di Pertegada prevede lo spostamento dei sotto servizi (fogne, acqua, gas, enel) e l’apertura di un “buco”a cielo aperto per far attraversare pedoni e ciclisti. Sotto servizi e buco significa che l’incrocio andrà chiuso, chiuso per alcuni mesi. Significa anche che è stata prevista e preventivata una “tangenziale” che by passa il centro da nord a sud dell’abitato di Pertegada. Ora mi chiedo: se fate una tangenziale che permette il traffico da e per Lignano, perché non la fate definitiva e evitate di spendere soldi per una rotonda che non servirebbe più a nulla? Fate un bel lavoro, risolvete il problema e poi? Chiudete tutto e li fate passare per il centro di nuovo? Ma non è un assurdo??!!

Latisana turisticamente vale poco?

Questa la Regione, Friuli Venezia Giulia Turismo e la Pro Latisana me la dovrebbero spiegare. Ieri all’interno del Messaggero c’era un inserto fatto da Turismo FVG e illustrato dall’assessore Seganti, per promuovere il turismo a chilometro zero. Bella scoperta; siti privati ce ne sono a pacchi e anche  l’associazione delle pro loco lo fa da anni a costo zero, qui invece si spendono soldi pubblici per accontentare anche i non appassionati di internet. Ma non è questo il punto che ci riguarda. L’inserto elenca tuta una serie di appuntamenti in città e paesi, anche piccoli, ma non cita la Fiera di San Martino di Latisana. Ora ci viene il dubbio, o la nostra festa vale meno di quella di Muggia o Romans d’Isonzo, o c’è stato un difetto di comunicazione. Ma è possibile che siamo sempre noi a rimetterci?

Pertegada a tempo pieno

Da Magda Scantimburgo riceviamo e ben volentieri pubblichiamo

Oggetto: Tempo pieno scuole elementari Latisana

Volevo sapere se era possibile divulgare il seguente messaggio: “Mercoledì 17/10/2012 alle ore 20.30, presso la scuola Primaria di Pertegada, si terrà un incontro per illustrare le opportunità della “Scuola a tempo pieno”. In pratica è in progetto dai prossimi anni scolastici il cambiamento per la scuola primaria di Pertegada da tempo normale a tempo pieno.  Spero che divulgando il più possibile questo incontro e visto i tempi molto stretti con i quali è stata prevista la riunione, (l’avviso è stato divulgato ieri e la riunione sarà domani) possa essere presente più gente possibile. Grazie mille.

Un commento

Lo riportiamo perché lo troviamo amaramente importante

Latisana è un paese per vecchi e di vecchi che non hanno voglia di essere infastiditi dalle nuove generazioni e che, a loro malgrado (e con una punta di mio personale compiacimento), si stanno trasformando – queste nuove generazioni – in famiglie non latisanesi, non friulane, e ancor di più non italiane. Non vivo più a Latisana perchè, come per moltissimi altri che se ne sono andati, non c’era davvero nessun futuro per me, lavorativo innanzitutto e di qualità di vita in seconda battuta. A conti fatti, seppur a malincuore e lontano dagli affetti, andare via da Latisana per me è stato un investimento sul mio futuro. Lettera firmata.

Corso degustazione vini

Ecco la locandina

Presentata la stagione teatrale

Ecco il programma della stagione teatrale 2012 – 2013; Nascosto dove c’è più luce – 9 novembre 2012; Open day – 16 novembre 2012; Gaber se fosse Gaber – 30 novembre 2012; Occidente solitario – 13 dicembre 2012; La fine dell’inizio – 22 gennaio 2013; Amarcord – 30 gennaio 2013; Aspettando Godot – 14 febbraio 2013; Se devi dire una bugia dilla ancora più grossa! – 28 febbraio 2013; Il nipote di Rameau – 20 marzo 2013

Campagna abbonamenti;  In Teatro, CONFERME: dal 22 al 26 ottobre 2012 con orario 15 / 18.  NUOVI ABBONATI: dal 29 ottobre al 9 novembre 2012 con orario lunedì, martedì e giovedì 15.00 / 17.00; mercoledì e venerdì 11.00 / 13.00. Abbonamenti: PLATEA Intero €130 / Ridotto studenti € 100 / Ridotto Circoli € 117;  I GALLERIA € 95; II GALLERIA Intero € 80 / Ridotto studenti € 67 / Ridotto Circoli € 60 ( da ert fvg)

Condividi il post!

PinIt

3 commenti su “punto nascita, 354 e semaforo e pertegada, teatro, turismo, tempo pieno a pertegada, abbandono di latisana e vini”

  1. Paolo Miotto ha detto:

    A mio parere,se non fosse intervenuto il personaggio interessato all’altro punto nascita in odor di soppressione, ce la saremmo messa via tranquillamente. Tutto ciò da la misura del valore dei politici locali,tutti non è all’altezza, molti preoccupati di non importunare i propri referenti regionali in vista delle prossime elezioni. Piccoli territori,evidentemente,richiedono piccoli uomini!!!!
    In altri posti ed in altri tempi,se la famiglia di un politico veniva solamente sfiorata da un sospetto,non dico da una condanna,si avevano immediatamente le dimissioni del politico stesso,qui,invece……
    ps. questo non cancella i problemi relativi alla razionalizzazione dei servizi, lo mette sotto il tappeto……

  2. Annamaria ha detto:

    Cosa dovrebbe fare Latisana per essere un paese per “giovani”? Direi piuttosto che la mentalità del Latisanese è spesso contorta… si spende altrove, meglio Porto o Udine e poi ci si lamenta se in piazza non ci sono negozi all’alltezza quando invece sono sempre stati snobbati, meglio la sagra di Bertiolo… addirittura sono meglio le elementari di Portogruaro, si organizzano i taxi per portare i bambini, le medie di San Michele poi sono di altissima qualità… se le persone “foreste” cambieranno la mentalità. ben vengano.

  3. il_bacucco ha detto:

    forse era meglio metterlo sotto “quel” commento

I commenti sono disabilitati.