raccolta differenziata, vendemmia e bici, processioni e Madonna, lignano e bibione, anguria e aprilia

Da: Matteo Mauro riceviamo e ben volentieri pubblichiamo. Oggetto: Raccolta Differenziata

Salve, volevo capire qual’è il programma del Comune di Latisana in merito alla Raccolta Differenziata, in quanto l’articolo 205, comma 1, del D.lgs. 152/06 definisce che in ogni ambito territoriale ottimale (ATO) deve essere assicurata una raccolta differenziata dei Rifiuti Urbani pari alle seguenti percentuali minime di rifiuti prodotti:

35% entro il 31 dicembre 2006

45% entro il 31 dicembre 2008

65% entro il 31 dicembre 2012

ma ad oggi il nostro Comune produce SOLO il 24,56% di Raccolta Differenziata (dati del 1° semestre del 2011), Udine arriva al 55% mentre tutta la Provincia è al 56%, siamo uno dei peggiori Comuni della Provincia di Udine, ad esempio Tolmezzo va oltre l’81%, e non è neanche il migliore… mi chiedo quindi se si sta pensando ad una VERA raccolta differenziata come fanno a San Michele al Tagliamento ad esempio, questo porterebbe ad una riduzione drastica dell’inquinamento e, cosa che interessa a tutti, si ridurrebbe la Tassa Rifiuti… Grazie per l’attenzione

Notizie in breve

Anche la gara della vendemmia. La Latisana Pedala del 2 settembre prevede anche una gara di velocità per persone adulte sulla vendemmia, della durata di tre minuti. Due premi ai vincitori gentile omaggio dell’azienda Lorenzonetto dove si svolge la gara. Poi sei bellezze sei pigeranno l’uva a piedi nudi e le più belle riceveranno un premio. Seconda tappa sempre dai Lorenzonetto, gli altri. Domenica mattina partenza, poi pastasciutta all’arrivo al Parco Gaspari.

Le due processioni. Il Santuario di Sabbionera sarà protagonista durante i festeggiamenti dedicati alla Beata Vergine delle Grazie, e trattandosi dei festeggiamenti del quadriennale, due appunto saranno le processioni per l’esposizione della statua.  Andata mercoledì 22 agosto, alle 20.30, da Sabbionera al Duomo con la partecipazione del Vescovo Andrea Bruno Mazzoccato. Ritorno domenica 26 agosto, con inizio della concelebrazione alle 18.00, e itinerario che passa anche per il centro; ospite il Cardinale Franc Rodè.

Domenica tutti a Lignano per vedere la manifestazione “Viva Lignano”; inizio alle 16.30 e termine alle 19.00 dopo l’esibizione delle Frecce Tricolori. Il programma comprende anche paracadutisti,  ultraleggeri, elicotteri, un aereo di linea e un aereo a forma di gallo. Wow..

Doppio spettacolo pirotecnico a Lignano; il 15 alle 23.30 a Sabbiadoro zona Beach Arena, il 16 stessa ora a Pineta, dalla Pagoda e dalla barca ancorata a 300 metri dalla spiaggia.

Domenica 19 agosto alle ore 18.30 all’Hotel Savoy di Bibione, zona Terme, inaugurazione mostra collettiva di artisti locali: Piero De Martin, Orlando Fantin, Luca Giordano, Dario Scotti, Ugo Sergi, Giorgio Zuppichin e la curatrice Chiarcos Lorena. Intervengono due sindaci, di Latisana e di San Michele al Tagliamento Pasqualino Codognotto.

“Anguriata” di Ferragosto in spiaggia a Lignano Pineta! – Dalle ore 17.00 verranno offerte a tutti i vacanzieri delle freschissime e dissetanti fette d’anguria nei bar dei sette stabilimenti balneari di Lignano Pineta! Vi aspettiamo e buon Ferragosto! – Giorgio Ardito

Aprilia Marittima chiede i danni. Questa la ipotesi più probabile dopo l’incontro avvenuto martedì con gli inquirenti del caso fanghi e Laguna di Marano.  Si ipotizza un danno rilevante per il mancato dragaggio dei canale e conseguente difficoltà per i diportisti ad entrare e uscire da Aprilia Marittima. Sono anni che questa storia è in piedi…..

Condividi il post!

PinIt

5 commenti su “raccolta differenziata, vendemmia e bici, processioni e Madonna, lignano e bibione, anguria e aprilia”

  1. Luca C. 77 ha detto:

    Caro Mauro… innanzitutto s’informi bene…. secondo, forse s’intenderà di smaltimento di telefonini (e su questo “non ci piove” forse…) ma: L’ambito Territoriale Ottimale per il servizio di gestione dei rifiuti viene introdotto con l’articolo 23 del D.Lgs 22/97, il cosiddetto Decreto Ronchi. Il D.Lgs 152/2006 introduce le Autorità d’Ambito, che agiscono sugli ATO e sono destinatari di alcune prerogative precedentemente affidate alle regioni e alle province in merito di gestione dei rifiuti. Agli ATO si applicano i principi di autosufficienza dello smaltimento e di prossimità dello smaltimento, ovvero la riduzione della movimentazione di rifiuti. In breve, ispirandosi a quanto era già avvenuto per il servizio idrico, si creano delle dimensioni gestionali per la gestione integrata dei rifiuti che travalicano i confini comunali per raggiungere “adeguate dimensioni gestionali” (D.Lgs 152/2006 art. 200 comma 1), di fatto inter provinciali. Le competenze affidate alle Autorità d’Ambito sono sostanzialmente quelle che il Decreto Ronchi prevedeva per le province. Le Autorità d’ambito, infatti, “(…) operano la ricognizione delle opere ed impianti esistenti, trasmettendo alla regione i relativi dati. Le Autorità d’ambito inoltre, ai medesimi fini, definiscono le procedure e le modalità (…) per il conseguimento degli obiettivi previsti (…) ed elaborano, sulla base dei criteri e degli indirizzi fissati dalle regioni, un piano d’ambito comprensivo di un programma degli interventi necessari, accompagnato da un piano finanziario e dal connesso modello gestionale ed organizzativo. Il piano finanziario indica, in particolare, le risorse disponibili, quelle da reperire, nonché i proventi derivanti dall’applicazione della tariffa sui rifiuti per il periodo considerato.” (D.Lgs 152/2006, art. 203 comma 3).

  2. Luca C. 77 ha detto:

    Per essere sbrigativo… e preciso:
    La fonte è wikipedia.

  3. Luca C. 77 ha detto:

    Ad ogni modo, Messaggero Veneto 15 ottobre 2011. (se il collegamento funziona) http://messaggeroveneto.gelocal.it/cronaca/2011/10/15/news/piu-differenziata-latisana-punta-a-raggiungere-il-70-1.1597664

  4. matteo ha detto:

    Carissimo Luca s’informi lei… io ho preso i dati dal sito dell’ARPA FVG, Wikipedia non è “la Bibbia”, e dire che il Comune non è direttamente responsabile non vuol dire niente, perchè possono benissimo fare più informazione e soprattutto predispporre più cassonetti per la raccolta differenziata su tutto il territorio

  5. davide ha detto:

    Credo che a breve si andrà nella direzione auspicata nell’ultimo post di Matteo…

I commenti sono disabilitati.