ragazzino sparito e trovato, droga, asili, elettorale

Elettorale

elezioni politiche; domenica 24 e lunedi’ 25 febbraio 2013. Variazione del luogo di riunione della sezione elettorale n. 7. Il Sindaco rende noto Che per le ELEZIONI POLITICHE di domenica 24 e lunedì 25 febbraio 2013 gli elettori della sezione nr. 7, per esercitare il proprio diritto di voto, dovranno recarsi presso le: EX SCUOLE ELEMENTARI IN VIA D. MANIN a Gorgo.

15enne sparito e trovato…………Riceviamo e volentieri pubblichiamo (nel pomeriggio…)

Da sabato scorso ormai, non si hanno più notizie di un quindicenne di Latisana, E. A. La mattina di sabato è partito di casa, ma a scuola non si è presentato, alcuni amici dicono di averlo visto davanti alla scuola con un compagno, e altri invece dicono di non averlo visto. Il nostro amico ha comunicato a suo fratello maggiore, un 17enne del posto, che sabato e domenica non sarebbe tornato a casa, perché avrebbe dormito da un amico, dopo una festa;  questo amico invece non conferma. Preoccupazione. C’è molta preoccupazione ovviamente in tutta Latisana; la situazione è seguita sia dai carabinieri che dalla scuola, oltre che dalla famiglia e da amici e amiche. Si attendono notizie, magari anche via Facebook.  –  Oumaima…………  (la sera…) Aggiornamento dai siti internet……………..

E’ stato rintracciato dai nonni vicino a Pristina, in Kosovo il 15enne latisanese. Il papà, un kosovaro che da 10 anni vive in Italia, dove da cinque lo avevano raggiunto anche la moglie e i cinque figli, tutti ben inseriti nella comunità latisanese, aveva denunciato la scomparsa del figlio dando il via alle ricerche. I carabinieri della compagnia di Latisana avevano localizzato il passaggio del ragazzo all’aeroporto Marco Polo di Venezia. Il quindicenne ha passato la notte in aeroporto in attesa di imbarcarsi domenica su un volo di linea Venezia-Tirana da dove ha raggiunto prima Pristina poi il paese dei nonni, con mezzi di linea. Nel tragitto aveva mantenuto i contatti con i fratelli via Facebook, segnalando che stava tornando a casa. È arrivato dai nonni questa mattina intorno alle 8.30. Solo nel primo pomeriggio i carabinieri hanno avuto ufficialità della notizia che il giovane era effettivamente a casa dei parenti e stava bene.

Scuola e droga

Una mamma, preoccupata, ci segnala un problema, e volentieri lo riprendiamo; non servono nomi e titolazioni, la cosa è abbastanza generalizzata e occorre un intervento e soprattutto una presenza maggiore; ecco lo sfogo della mamma……….
….. ciao Bacucco,  ho letto ora un articolo sulle scuole che riportava la notizia di un controllo con i cani antidroga…..e mi è venuta proprio in mente una scuola a Latisana (lo so che non è unica, e non serve dire quale…),  ma mi dispiace saperlo e stare zitta, ma non so a chi dirlo….  Allora…una settimana fa circa mi è stato detto dalla mia amica che sua figlia frequenta una scuola a Latisana, parliamo (per fortuna, cioè…si fa per dire.,…) di un Istituto  superiore,  e si dice che i ragazzi si portano la droga a scuola  e che lei, la mamma, ma anche la figlia,  ovviamente hanno paura per lei e tutti i coetanei.  Il problema è che, essendo la cosa molto delicata,   non si sa con chi parlare perché a scuola con i docenti non sempre c’è il clima adatto. Allora volevo chiedere a te, se c’è un modo anonimo per farlo e avvisare così  soprattutto i genitori… che stiano attenti, e anche gli altri, insomma…vedere meglio…..grazie. una mamma molto preoccupata…………

Asilo, mensa e rette………….

Vedete i commenti; ci sono spunti interessanti….

Condividi il post!

PinIt

4 commenti su “ragazzino sparito e trovato, droga, asili, elettorale”

  1. Ippolito ha detto:

    Buoni Mensa.
    premetto che quanto ottenuto lo scorso anno è stata una vittoria mutilata e chi ci ha rimesso sono tutte le famiglie a prescindere dal 730.
    Adesso si corre ai ripari quando invece noi genitori dovevamo adottare altre misure per fare in modo che la retta fosse congrua. Dobbiamo contribuire e questo è un dato di fatto ma è anche vero che la soluzione adottata dall’amministrazione non è affatto giusta. La mia famiglia ha sottoscritto la lettera ma oltre a firmare sarebbe opportuno allegare anche tutti i bonifici fatti fino a questo mese perchè penso (vorrei essere smentito) che chi non pagava prima difficilmente paga adessso e comunque ci sarà chi non pagerà. Capisco la difficoltà perchè la retta si somma alle varie bollette ed è una storia uguale per tutte le famiglie ma purtroppo questo è un paese di furbi e molti pensano di esserlo. Allora va bene proporre migliorie da parte nostra ma vorrrei che i nostri amministratori andassero a suonare i campanelli per riscuotere quanto dovuto. P.s.: le elezioni contano poco

  2. michele ha detto:

    da padre volgio dire che è vero che i buoni mensa erano piu vantaggiosi ma sappiamo bene quante persone non contribuissero ai pagamenti.quello che mi infastidisce è che le richieste non vengono fatte da persone disagiate ma da mamme che vedo costantemente al bar,a fumare le sigarette e non vestono di stracci. Quindi prima di chiedere una riduzione dei costi vedete di risparmiare e non far polemiche. visto che non lavorate potete tenere a casa i vostri figli visto che l’asilo non è obbligatorio. A gorgo i riscaldamenti sono sempre a manetta e le finestre e porte spesso aperte,le comunicazioni arrivano in carta fotografica o colorata,le gite vanno fatte anche per una singola sezione.Si potrebbe cominciare a risparmiare dalle piccole cose.inoltre vorrei invitare le mamme polemizzanti a valutare i prezzi negli altri asili e notare che nessuno ha sconti per secondi figli o per assenze non consecutive.Io pago 80 euro e ne sono fiero,i figli sono felici e ben nutriti,risparmio in altro,per i figli questo è il minimo.Inoltre concordando con il signor diogene ho notato spesso la signora anastassia usare toni non congrui al luogo dove sta inserendo i commenti essendo pubblico a chiunque.NOn so come pensa di portarsi davanti ad un amministrazione comunale con i toni dovuti. saluti

  3. Ringrazio per la chiarezza ed il senso di responsabilità ai quali siamo chiamati non foss’altro per il fatto di essere genitori. I nostri pargoli ci osservano e ci ascoltano e domani ci imiteranno. Le auguro una serena giornata.

  4. andrea ha detto:

    Il punto e’ un altro. Perche’ pagare di piu’ e avere meno servizi o non soddisfacenti.
    Perche’ ho soldi e’ giusto che paghi di piu’?

I commenti sono disabilitati.