regione e 354 e rotonde, delfini, politica, moda, specchio

La Regione gentile

Veramente aperta e collaborativa la Regione Friuli Venezia Giulia; merito delle norme sulla trasparenza, ma certamente merito delle persone che sono collaborative e rispondono gentilmente e in tempi strettissimi. Dopo la vicenda dei contributi pubblici  (a proposito potete verificare i contributi di tutti), ora ecco arrivare la risposta per le rotatorie sulla S.R. 354. Ecco la mail:            ……. in riferimento alla Sua richiesta, sentito il Responsabile Unico di Progetto, si specifica quanto segue.   Compatibilmente con la fase progettuale in corso e considerati i tempi previsti per l’iter di approvazione, i tempi programmati potrebbero essere i seguenti:

·         Rotonda di Aprilia Marittima   – cantierizzazione: 1° semestre 2014

·         Rotonda di Pertegada                – cantierizzazione: 2° semestre 2014

·         Rotonda di Gorgo                        – cantierizzazione: 2° semestre 2014

·         Rotonda di Paludo                       – cantierizzazione: 2° semestre 2014

Ecco quindi che si concretizza praticamente uno slittamento di un annetto rispetto alle previsioni, utile per valutare meglio la effettiva validità delle rotatorie, atteso che quando  c’è il traffico da bollino rosso o nero, non c’è praticamente nessuna possibilità di sfuggire alle code. In sostanza oggi sulla 354, quando il traffico è normale, diciamo dal lunedì al venerdì, le rotatorie non servono; quando c’è il cambio e l’esodo, probabilmente le rotonde non servono lo stesso. Quello che servirebbe è una presenza più costante e massiccia degli uomini in divisa, col doppio risultato di creare posti di lavoro e evitare inutili ingorghi quando si può.

Per la serie…meglio tardi che mai….uscita despar

Con soddisfazione pubblichiamo (grazie Simon) la foto dello specchio messo all’uscita della Despar, su Via Nazario Sauro; già che c’erano potevano mettere quello grande quadrato…. (..no se mai contenti….) ma almeno è stato messo. Bene!

Oggi Moda a Latisanamoda in piazza

Oggi politica a Latisana

sabato 7 settembre

Delfini

I Delfini di Latisana, al loro primo campionato nell’universo del Baseball, sono promossi a pieni voti: 10 vittorie e solo 4 sconfitte (sempre di stretta misura), con un inaspettato terzo posto in classifica, risultato davanti al quale bisogna togliersi il cappello, per essere i Delfini una squadra emergente. Un lavoro duro dei tecnici, ma alla fine i frutti si sono visti, e per il futuro? Se la squadra di Latisana riuscirà ad entrare in modo diretto o indiretto nelle scuole, questo sogno potrà non solo continuare a concretizzarsi, ma anche espandersi con l’iscrizione ad altri campionati. Ripercorriamo le 14 puntate del campionato ragazzi: l’8 aprile i Delfini entrano ufficialmente nella FIBS, la giornata non è di quelle ideali per giocare a baseball, ma si parte, ed è subito vittoria, 13 a 6 contro i Dragons di San Giorgio di Nogaro. Nella prima trasferta a Cervignano arriva la prima sconfitta, 14 a 11, salutare perché nello sport si deve imparare anche a perdere. La formazione del presidente Ceretti, va a Azzano X ( all’andata tutte le gare sono state giocate in trasferta) un calo nel finale e la squadra di casa sorpassa i Delfini nell’ultimo inning, 13 a 11 il risultato finale. A Ronchi dei Legionari (squadra B dei campioni d’Italia categoria Ragazzi) il Latisana non è la vittima sacrificale anzi impegna duramente i N.B. Panthers e alla fine cede per 17 a 11. I ragazzi di Zorzenon, giovatosi anche del prezioso contributo di Ivana Canciani, ritornano alla vittoria ad Opicina, 15 a 12, e di questa gara si ricorda la grande festa che i tifosi hanno fatto agli encomiabili ragazzi che vinceranno per altre 8 volte consecutivamente iniziando dalle Ducks Stars di Staranzano, 19 a 6. Nel ritorno è subito vittoria contro i cugini di San Giorgio, 13 a 10 con la prima partita giocata in casa ed in assoluto a Latisana. Arrivano le vittorie contro il Cervignano, 14 a 11, l’Azzano X , 18 a 17, contro i Ducks di Staranzano (leader in quel momento in classifica), 13 a 8, un’altra vittoria con l’altra squadra di Ducks Stars Staranzano, 12 a 11, e contro l’Alpina, 16 a 8. Ci voleva uno squadrone per violare il Soccer’s Field di Latisana: i N.B.Panthers di Ronchi, dopo essersi inaspettatamente salvati grazie al fair-play del Presidente Ceretti, che concedeva loro il rinvio della partita decisiva per l’aggiudicazione del primo posto in classifica, scendono in campo per contendere agli azzurri latisanesi la vittoria finale che arride ai ronchesi dopo due tiratissime ore di grande gioco per 9 a 5. L’unico commento da fare dopo un’ annata così, è un grande “Bravo” a tutti i ragazzi dei Delfini di Latisana; un ringraziamento particolare alla segretaria tuttofare Teresina Gruer ed a tutti i genitori.

Condividi il post!

PinIt