righe, casco, libri e caldo

Due righe sull’asfalto?


Ci viene da un nostro lettore questa segnalazione che riguarda la zona di Bergamin; manca la segnaletica orizzontale, ovvero mancano le righe bianche per la canalizzazione delle vetture che devono posizionarsi a centro strada per dare la precedenza a chi scende e mancano le corsie per chi entra a Latisana. Bisognerebbe intervenire anche perché soprattutto nelle giornate di sabato il traffico in quella zona è caotico. Già che ci siamo mancano anche le righe in zona Via Bottari, lottizzazione nuova, ma lì ci sono altri problemi.

Un po’ meno caldo   (leggi tutto, clicca)



 

Ve ne siete accorti anche voi? Questo inizio estate è meno caldo del giugno del 2010; uno o due gradi in meno, a seconda delle giornate, ma si avvertono e, complice il vento sempre presente,la situazione è meno fastidiosa dell’anno scorso. Questo almeno sino a ieri. Parallelamente c’è da registrare che in campagna la stagione, complice un maggio caldo, è in anticipo di una settimana, anche 10 giorni per certe culture. I dati che vi proponiamo sono dell’ OSMER: pioggia, temperatura minima, media, massima e umidità i dati salienti.

Toniatti si dà da fare


E’ sempre pieno di iniziative il nostro artista di Via Rocca; la sua prossima iniziativa è per il 29 giugno, mercoledì, dopo domani, ed è stata organizzata nella sua casa agriturismo “ La Casa Gioconda” di Marinella, andando a Bibione. Alle 18.00 di mercoledì verrà presentato il libro “ La tragica morte di Ippolito Nievo” di Cesaremaria Glori. Molto bravo Giovanni Toniatti Giacometti a proporre sempre qualcosa di interessante.

Anche moto


Venerdì sera 1° luglio iniziato i venerdì di “Musica & Shopping”, proposti dall’Ascom di Latisana  in collaborazione con esercizi pubblici e Amministrazione Comunale. Diversi i punti musicali, uno più particolare: in Via Sottopovolo, oltre alla musica, ci sarà anche un moto incontro spontaneo, con in più un omaggio degustazione a tutti i centauri. Bello.

Lignano e Napoli


Un nostro lettore ci ha segnalato di aver preso la multa a Lignano Sabbiadoro perché si stava spostando con lo scooter sul lungomare senza casco; cercava parcheggio ha detto, ma la multa è arrivata inesorabile. E giusta anche. La foto che vedete è stata ricavata, volutamente sfocata, dal telegiornale de La 7 , sabato sera: vi si vede un signore in centro a Napoli con lo scooter e due bambini seduti dietro ed uno seduto davanti: tutti e quattro senza casco. Fa caldo, il casco dà noia. Commenti?

Condividi il post!

PinIt