rotonde……Madonna e portatori

354, rotonde, guard rail e Pertegada

La venuta a Latisana dell’Assessore regionale Riccardi torna a mettere al centro della cronaca locale la S.R. 354 e l’ormai imminente avvio dei lavori alle due o tre rotatorie di Paludo, Pertegada e Aprilia Marittima. Si diceva “dopo la stagione 2012, per la stagione 2013” e quindi i lavori sono al palo, pronti a scattare entro un mesetto o poco più. Premessi i nostri dubbi sulla rotatoria di Pertegada, appare scontato che questi lavori si faranno, anche se non si sa bene con quali soldi, viste le difficoltà di reperire finanziamenti per la terza corsia. Occorre infatti precisare che mancano fondi per tutti i lavori pubblici, e quindi non sarebbe strano in un ripensamento della Regione. Ma oggi occorre ragionare sulla base delle promesse ( sic ) della classe politica in scadenza in primavera del 2013. SE si faranno le tre rotondo di Paludo, Pertegada e Aprilia Marittima, si rende necessario dopo mettere un guard rail centrale, in modo da impedire l’attraversamento della 354. Le rotatorie, al contrario dei semafori, rendo fluido il traffico, più lento ma più continuo, e quindi svoltare a sinistra sarà praticamente impossibile nelle giornate di punta. Per svoltare, viste appunto le rotonde, si va avanti, si gira e si torna indietro e poi si piega a destra, con buona pace di ristoranti e bar e altre attività. Noi restiamo dell’idea che by-passare Pertegada, a est o sotto, sia la soluzione migliore, ma francamente non capiamo il silenzio su questo progetto. Se davvero manca un mese, come mai nessuno ne parla? Oppure parlando di soldi e rinvio……alla Andreotti…..

La Madonna di Sabbionera….

…è andata in processione al Duomo di Latisana; tornerà a Sabbionera domenica sera. Anche i portatori avevano caldo ( e fame) . Grazie C.S.

Da CM riceviamo e pubblichiamo

Ciao Bacucco,  questa sera (mercoledì sera) ho partecipato alla processione della Madonna Vergine delle Grazie come portatore e tra un cambio e l’altro ho visto che partecipavano il Sindaco ed una parte della giunta in processione compresa la “…..xxxxx…”.Fin qui niente di male ma mentre la gente salutava delicatamente con una stretta di mano il Sindaco ed altri quando arrivavano a lei ritraevano la mano negandogliela negandogliela(perfino Don Oscar) provocando il suo imbarazzo ma dando una grande soddisfazione nelle faccia della gente che si vergognava a vederla li insomma non è  ben voluta e neanche una “…xxxxx…”  che si “yyyyy” e che se ne stia comoda a casa.

Caldo? un p0′ meno….

Condividi il post!

PinIt

23 commenti su “rotonde……Madonna e portatori”

  1. davide ha detto:

    Sicuramente, quando ci sarà un numero sufficiente di rotatorie coerentemente distribuite lungo l’asse, si potrà creare una separazione invalicabile delle carreggiate… magari non proprio uno squallido guard-rail…

  2. CristinaCamilla ha detto:

    Ortografia? UN Pò MENO! Passi tutto, ma il po’ con l’accento proprio no…

  3. Severino ha detto:

    Una bella presentazione e di sicuro una gran bella festa, se fosse stata descritta meglio compresa la “…..xxxxx, sembra una schedina così presentata.

  4. anna ha detto:

    Gentile Sig. CM
    mi sento un po’ ignorante ma non ho capito cosa vuol dire “xxxxx…” e “yyyyy” è così gentile da spiegarmelo? Grazie

  5. paolo miotto ha detto:

    Ma chi sarebbe l’innominata?

  6. il_bacucco ha detto:

    I 18 errori più comuni d’italiano

    Un po, un po’ o un pò? Scopri le altre foto di I 18 errori più comuni d’italiano
    Un po, un po’ o un pò?

    Altro dubbio diffusissimo: si scrive un po, un pò o un po’?
    La forma corretta è un po’; il motivo è molto semplice: si tratta di un troncamento della parola poco, di conseguenza l’apostrofo va messo per mettere in evidenza che in quel punto c’è stata una caduta di una sillaba.
    Assolutamente vietato quindi mettere accenti o scriverlo senza apostrofo! ……………………….. facciamo ammenda e correggiamo.. 🙂

  7. Massimo Della Siega ha detto:

    Se fossi un esperto cinefilo commenterei ironicamente citando il titolo di un vecchio film americano degli anni ’30 : ” Il diavolo è femmina ” .

  8. Severino ha detto:

    Visto che molti quando postano, articoli, avvenimenti ecc.. risultando poco chiari ed evadenti, cose che si potrebbero evitare quando si da notizia di un fatto certo ed avvenuto, tenuto conto che la cosa poi incuriosisce quando al posto di un nome che si potrebbe fare e non crittografare ..xxxxx…. lasciando spazio ad una libera interpretazione che potrebbe indurre vistosi errore. Forse sia il caso di chiedere chiarimenti a “Don Oscar” il quale sembra abbia dato anche lui un segnale di disappunto cosi come descritto sopra “negandogliela (perfino Don Oscar)”. Non conosco personalmente Don Oscar, ma da un primo intuito mi sembra un sacerdote schierato anche politicamente, visto il suo coinvolgimento nella Bufera dell’ UDC. Latisanese. Lui forse da buon sacerdote quel nome lo potrebbe fare cosi diamo più chiarezza al post. e togliamo ogni dubbio. Buona giornata a Tutti !!

  9. Massimo Della Siega ha detto:

    Don Oscar è un ottimo sacerdote , giovane , preparato sotto il profilo dottrinale , organizzatore coinvolgente . Qualcuno lo considera troppo tradizionalista ( e ci mancherebbe che nella Chiesa fosse un difetto ) e come spesso accade con i sacerdoti anche a lui vengono riconosciuti “schieramenti” politici o partitici … nel suo caso ovviamente “conservatori”. Bisogna sempre stare molto attenti delle semplificazioni e nel dare facili etichette . E’ un ottimo sacerdote e questa è l’unica cosa che conta , il resto è aria fritta , messa in giro da chi molto spesso ( e non parlo di Severino ) ha una visione limitata e profondamente ignorante delle cose .

  10. sonia ha detto:

    Che squallore !!!!!!
    Vogliamo evitare di mettere in mezzo Don Oscar ????
    Come si fa a dire che “è coinvolto nella bufera UDC” ???? schierato politicamente ????
    schierato dove ????
    e poi, dopo aver fatto queste affermazioni, dire che non lo si conosce personalmente !!!!!!
    e allora stiamo zitti !!!!
    non facciamo come i giornalisti , che pur di emergere sbattono in prima pagina la foto di chiunque, con nomi e cognomi……tanto, anche se la gente non legge ciò che è scritto nell’articolo, non importa; l’importante è focalizzare le foto e leggere il titolo. Così l’idea contorta sulle persone si insinua…e poi le voci di piazza fanno il resto…

    Ripeto : squallore !!!! Tantissime persone rovinate proprio così.

    Don Oscar deve essere tenuto fuori dalla politica, lui ha ben altro da fare. Non tiratelo dentro in questo modo vergognoso nella vita politica di Latisana. Lui sta lavorando, lui sta facendo il suo lavoro.E lo sta facendo bene.

  11. sonia ha detto:

    L’educazione insegna che il saluto non va tolto a nessuno; almeno a me così è stato insegnato. Mi chiedo però una cosa: perchè stringere la mano al Sindaco e non all’assessore che lui stesso ha nominato ???

  12. formentini valerio ha detto:

    No son più tanto latisanese da capir tuto ‘sto strenzer de man proprio ala procession dela Madona… Ma Tisana la se distingue sempre…
    Per quanto riguarda il “stradon” de Lignan, no se ne vegnerà a capo fintanto che no se farà una nova strada sopraelevada Casello Ronchis-Lignan per chi che’l vol rivàr diretto, lassando il “stradon” per il picolo cabotaggio de chi che’l vol servirse de aziende e ristoranti.

  13. Severino ha detto:

    Intanto non e mia intenzione parlare male di Don Oscar, che non conosco e non posso giudicare personalmente. Come si fa Sonia a dire che “è coinvolto nella bufera UDC”, basta leggere i giornali, riguardo al caso è stato anche lui interrogato anche lui in merito al caso, questa e la fonte giornalistica: http://messaggeroveneto.gelocal.it/cronaca/2012/08/12/news/latisana-bufera-nell-udc-i-cc-sentono-anche-il-prete-1.5535453
    Inoltre come postato sopra da CM. una persona nella sua posizione in una Manifestazione del genere credo sia inopportuno questo suo comportamento “negandogliela (perfino Don Oscar)”, quando ha salutato regolarmente tutti gli altri presente, un errore che non si può permettere, tanto più da Vicario. Errori posso farli io che non sono nessuno, e nessuno mi pensa., ma non lui in presenza di tutte quelle persone, e se lo ha notato CM. lo avranno notato in molti, oltre noi che ora abbiamo letto quanto è stato appositamente evidenziato da CM. forse anche con uno scopo preciso. Io non sono cattolico, ma non ho problemi con i Preti che rispetto come uomini. Pensate che abbia esagerato a postare questi commenti ?? io non credo. la chiarezza è molto importante.

  14. il_bacucco ha detto:

    che io sappia il presunto coinvolgimento della curia nel caso UDC sta tutta qui: …hanno chiesto se è vero che qualcuno ha telefonato dicendo che un esponente di quel partito era morto. credo non si possa parlare di coinvolgimento…..al massimo di persona informata dei fatti. e c’è una bella differenza. ora diamoci un taglio e lasciamo Don Oscar alle sue pecorelle………… ……………….e tu sev vatti a confessare.. 🙂 🙂

  15. teresa ha detto:

    quanti “babesi” su questa processione !!! sembra un vecchio film di Guareschi , ma dato che non lo è o si fanno i nomi o chi legge non capisce nulla e si creano equivoci sulle persone di cui si parla più o meno com’è successo per la pubblicazione della” notizia.” sui Massoni.
    Magari alla fine, come Peppone e Don Camillo , le persone ( citate o criptate da CM) si trovano agli opposti , hanno idee e ruoli diversi ma entrambe nel loro ambito danno il massimo , magari non si stringono la mano ma non per questo non si stimano……in ogni caso…….ma di chi stiamo parlando ?

  16. Severino ha detto:

    No Problem !! persona informata dei fatti, non e mai un fatto casuale.Comunque per me chiudo qui non era mia intenzione prendermela con Don Oscar. scusate per gli errori commessi nel mio post precedente, una cliccata veloce senza rileggere, mi succede spesso, senza contare che con la lingua italiana, non sono il massimo. ma c’è un perché !!

  17. teresa ha detto:

    …ho letto adesso (ore 15,55) un nuovo intervento del Sig.Severino che alla fine scrive “…la chiarezza è molto importante” , scusa , ma in tanti avete scritto su questo fatto della stretta di mano non avete ancora detto a chi è stata negata……magari cosi la Signora interessata potrà dire la sua !

    ps Bacucco hai l’orario dei commenti errato, non so se può essere di qualche importanza, ma ho notato che. io ti ho scritto verso le 15.45 e invece leggo 13.50,
    ciao

  18. il_bacucco ha detto:

    si grazie…abbiamo l’orologio sbagliato….., ma sistemarlo non è facile almeno non per me 🙂
    . ……….per quanto riguarda la chiarezza, stiamo intervenendo su….C.M. perchè levi il doppio anonimato (ovvio che io so chi sono entrambi)

  19. Davide Lorigliola ha detto:

    Capito Bacucco? Scherza coi fanti, ma lascia stare i santi. In provincia, appena gli tocchi il prete saltano subito tutti su con 18 COMMENTI. Cosa mai vista su questo sito che si distingue invece per il silenzio totale dei lettori sulle questioni più gravi.

  20. il_bacucco ha detto:

    non vale…………….questo era il mio articolo di domani, che pubblico lo stesso ma NON ho copiatooo

    ……………Tosca
    Chi ci segue avrà letto sicuramente dei vari commenti postati sotto l’articolo della processione della Madonna di Sabbionera; senza entrare nel merito di ragioni e torti, mi viene da ricordare una battuta tratta dall’Opera Tosca, col Sagrestano che dice a Cavaradossi: “…scherza coi fanti e lascia stare i santi….” Ecco. Uguale.

  21. Davide Lorigliola ha detto:

    Sorry Bacuco, ma la gente crede ancora che i preti non facciano politica. Nel 2012. Nel bene e nel male.

  22. Paolo Miotto ha detto:

    Uau Bacucco!!!!!! Forte sta cosa!!!!!! Perchè non facciamo una proposta seria: visto che provoca tanta attenzione, facciamo una processione a domeniche alterne,così la gente starà più attenta a chi stringe la mano a chi, e a chi non rivolgerà neanche uno sguardo,tralasciando l’aspetto religioso che in questo caso è completamente sparito!!!!!!1

  23. Maurizio Gresutti ha detto:

    Che palle! Latisana rasenta ancora oggi, nel 2012, i paesi del secondo dopoguerra in stile Don Camillo e Peppone. Ma vi prego! Abbiamo ancora le “ciacole” da bar dello Sport, le signore che tirano la tendina per vedere chi è passato davanti alla loro casa, quante volte è passato e a che ora, chi ha salutato Tizio, come l’ha salutato, se ha fatto l’inchino o meno, Tizia che era insieme a Caio Gracco ma poi era abbracciata a Tullio che a sua volta sembra che stia insieme a Cornelia,ecc…Che diamine! La mentalità di Latisana è rimasta sempre quella di 50 anni fa. Quando mai si crescerà? …appunto…mai! Si rimarrà un borgo medioevale Dolce Stil Novo ed allora ricordatevi ciò che disse il sommo poeta Dante: “…Considerate la vostra semenza: fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza”

I commenti sono disabilitati.