Sabato: Ex Bergamin; la curiosità di Pertegada; mostra in Municipio; isola ciao ciao; segnale di stop basso; torno subito lavori in corso; inaugurazione monumento; writers scemi; Latisana inchiesta shock; autostrada chiusa; arresto, doppio

Latisana, inchiesta shock

Latisana, inchiesta shock

Ringraziamo chi ci ha segnalato questa notizia, che riportiamo senza commento. L’argomento, quello della religione, della ospitalità, dell’accoglienza, della carità cristiana e del difficile dramma dei profughi e del peso delle parole di Papa Francesco, merita rispetto. La notizie è che L’Espresso ha fatto una inchiesta con un giornalista che si è finto curdo e ha bussato a molte porte in cerca di accoglienza e ospitalità, porte legate alla Chiesa. Tra le molte porte, chiuse, anche quelle due di Latisana, per una volta al centro delle attenzioni nazionali assieme ad altre località. Inutile dire che le persone sono riconoscibilissime nel video, poi ognuno si faccia la propria opinione. Qui di seguito il link del sito dell’espresso e due fermo immagine più la copertina. A voi le considerazioni.

http://espresso.repubblica.it/archivio/2015/10/22/news/io-profugo-mandato-via-dai-preti-l-inchiesta-shock-di-fabrizio-gatti-1.235590

latisana copertina espresso

latisana 1

latisana 2

Ex Bergamin

Ribadiamo il concetto che si tratta di una struttura privata e quindi si possono solo fare ipotesi su un bene che appartiene al Gruppo Sme. Ipotesi però rese possibili dalla dichiara apertura della Società, vediamo come. La possibilità di sfruttare per diverse attività ed iniziative (musica, arte, co working, sedi, uffici tecnici privati eccetera) è subordinata sia al reperimento di fondi che alla disponibilità della proprietà. Di un tanto abbiamo chiesto al Gruppo Sme ed ecco la gentile risposta.

“L’azienda Bergamin, già nel 2010, aveva costruito a Summaga di
Portogruaro un nuovo grande centro vendita a fianco del magazzino centrale
vista la vicinanza e la nuova viabilità della tangenziale di Portogruaro
abbiamo ritenuto inopportuno duplicare la presenza nello stesso bacino
geografico per evitare dispersione e sprechi.*
*La struttura attualmente è chiusa e inutilizzata ,sarà oggetto di
rivisitazione  e o riconversione, anche in base alle richieste che si
presenteranno​”.*   Nel salutarla, le auguriamo buon lavoro.
Gruppo SME​

Quindi se ci sono progetti e proposte, fatevi avanti, anche se a mio avviso dovrebbe essere un progetto di respiro quanto meno utiano e supportato dalla Regione e dai Fondi Europei per l’occupazione giovanile.

Arresto

Un 49enne di Latisana, L.M: è stato messo agli arresti domiciliari a seguito di un furto effettuato sempre a Latisana 4 anni fa. Aveva rubato attrezzi e poi si era introdotto in casa spaccando una finestra.

Panico al Sert

Giovedì verso mezzogiorno un 19enne di Latisana si è recato al Sert presso l’Ospedale in presa a una forte crisi di astinenza, chiedeva metadone ma aveva già assunto la dose prevista dalla cura medica. Ha aggredito un’infermiera, e poi è uscito danneggiando un’auto. Intervenuti i carabinieri.

Una curiosità a Pertegada

Percorrendo Via Forte, abbiamo notato che sono moltissimi i pali dell’illuminazione pubblica, tutto ovviamente con un lampione, tranne uno che ne ha due. Chissà chi è il fortunato che abita in zona.

DSCN0450

DSCN0451

Autostrada chiusa

Un grosso incidente ha provocato la chiusura dell’autostrada nel tratto Latisana – San Giorgio, con uscite obbligatorie e conseguentemente traffico impazzito sulla s.s.14; noi non ce ne siamo accorti in centro, ma chi andava oltre Crosere trovava un muro di lamiere.

Isola ciao ciao

Sono iniziati e dureranno poco i lavori per togliere alberi e ramaglie accatastatisi sotto i due ponti della ferrovia e della statale 14. Chiatta e gru in funzione, fino alla prossima montana siamo a posto.

DSCN0501

DSCN0505

DSCN0510

DSCN0511

Torno subito lavori in corso

Resta sempre una schifezza, e magari sarebbe utile pensare a un riutilizzo del gabbiotto che una volta era un elettrauto, ma almeno si vede che sono stati messi in sicurezza i lastroni di vetro spaccati, meno male. Non si può pensare di lasciare così quella struttura; è ferma da anni ed è in vista di tutti quelli che arrivano dal Veneto e dal pordenonese; che sia privata o pubblica poco importa, va sistemata e resa decente come tutta l’area circostante.

DSCN0506

DSCN0508

Segnale di stop basso

Siamo in piazzale delle poste, lato bar Gambrinus, dopo il supermercato; alla fine del marciapiede c’è questo segnale di stop; il bordo inferiore è a 1.80 da terra, un po’ poco per una lamiera tagliente no?

DSCN0517

Inaugurazione monumento

Sabato 31 ottobre alle 11.00 inaugurazione del monumento all’Arma di Cavalleria; prima la S. Messa e poi momento conviviale a Latisanotta.

DSCN0514

Quadri in Comune

Oggi sabato alle 17.00 si inaugura una collettiva di pittori nella “galleria” della Sala Consigliare del Comune di Latisana; esporranno una dozzina di artisti della zona e non. Certo è inusuale che dei quadri vengano esposti in sala consiliare, e pensiamo se la stessa cosa sia mai avvenuta a Venezia o a Milano o Roma. A Latisana si; “l’arte del bello” si chiama l’iniziativa e sicuramente i pittori vedranno salire le loro quotazioni dopo aver esposto in una sala istituzionale. La mostra fino a San Martino.

Condividi il post!

PinIt

11 commenti su “Sabato: Ex Bergamin; la curiosità di Pertegada; mostra in Municipio; isola ciao ciao; segnale di stop basso; torno subito lavori in corso; inaugurazione monumento; writers scemi; Latisana inchiesta shock; autostrada chiusa; arresto, doppio”

  1. valerio ha detto:

    Ti risulta che i Giardini Pubblici di viale Stazione abbiano assunto la denominazione ufficiale di “Parco Dante Alighieri” ? In caso affermativo non sarebbe necessario scrivere
    “ex Odeon” ! Mi pare esista un po’ di confusione…
    D’accordo con il lievitare delle quotazioni dopo un’esposizione pittorica nella Sala Consiliare di Latisana. Mi vedo già i depliant!
    D’accordissimo con chi vorrebbe liberare l’ingresso di Palazzo Molin del ciarpame esistente. Le statue del frontone sono sommerse. Perchè la Scuola di Musica non trova sistemazione nella Stazione Ippica? Oltretutto per certi strumenti (es. tromba) la collocazione sarebbe ottimale.

  2. Una mamma ha detto:

    Bene, bellissima figura!
    Ti credo che poi alla Caritas avanza sempre roba che poi xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx tra amici e parenti, sopratutto cibo, e la scusa è sempre che non la vogliono…. Ma siamo sicuri che non la vogliono o piuttosto non xxxxxxxxxxxxxxxxx?
    E in canonica poi ci sono sempre quelli da anni che gestiscono i soldi e nessuno può entrare a controllare,come mai? Io se fossi il vescovo o chi per lui inizierei a guardare un po’ conti e bilanci, sopratutto la voce carità e offerte!
    Vergogna!

    P.s. Andate a vedere il video integrale così sentite anche cosa dicono!

  3. Una mamma ha detto:

    Forse se fosse stato omosessuale aveva più probabilita di essere accolto!

  4. debby ha detto:

    tornosubito è purtroppo privato come il passaggio ciclopedonale che conduce al ponte. Se ol comune non può comprarlo almeno ci faccia una conevezione e tenga l’ area in ordine….il verde è bello la posizione è strategica con parcheggi e nessun privato ha mai pensato di teasformarlo in un chiosco con aperitvi anguria anche se io ci manderei turismo fvg visto che è la porta di latisana se non del friuli

  5. il_bacucco ha detto:

    @valerio. le forzature amministrativo-politiche fanno fatica ad attecchire; per me è ancora piazza delle poste e ancora i giardini; poi certo se dovessi mandare una cartolina scriverei Piazza Matteotti e Giardini Dante, ma io sono un blogger non un postino….. per la scuola di musica, idea non male, anche se per me resta valida la proposta del museo eno gastronomico attivo.
    @ mamma. piano con le accuse mamma.
    @ debby.il chiosco non sarebbe male 🙂
    @ danilo: tutta l’A.C.??

  6. Adriano ha detto:

    Tagliamento : fatto 30 proviamo a fare 31 visto l’ imminente festa di San Martino … una bella pulizia sul tratto adiacente il Nostro Bel Fiume …. basta una trattore con il macina … fino all’ altezza dell’ Ospedale per renderlo “camminabile” forse qualche persona , qualche famiglia , qualche pescatore frequenterebbe e “ammirerebbe” il Tagliamento.
    Ex Elettrauto si !! un Punto Turismo FVG anche solo pubblicitario e totem informativo è la porta d’ entrata , non sappiamo “vendere bene” il nostro prodotto … e ci starebbe anche un chiosco visti i parcheggi …. ma quante complicazioni burocratiche ci sarebbero ??? 🙂
    Alla Prossima

  7. Betta ha detto:

    @mamma: voglio vedere se il tizio suonava al suo campanello. Comunque magra figura come gli altri 20, casomai è la donna dell’Alto Adige ad averla fatta, visto che lo ha cacciato in malo modo; i nostri sono stati loro stessi, tutto qui. Per il resto: si dovrebbe vergognare a scrivere certe cavolate. Prima si raccolgono le prove poi possono partire le accuse. La canonica mica è un’azienda, controllare che cosa? Il rendiconto viene appeso alle porte di tutte le chiese del territorio ogni anno, apposta per leggerlo…ma da come parla mi sa che non passa di lì da un bel po’….E perché non ci va Lei stessa a fare volontariato per la Caritas e verifica di persona? Mi faccia indovinare: non ha tempo…..

  8. matteo ha detto:

    in Canonica non gli ha aperto un Prete, secondo me un Prete, soprattutto Don Carlo gli avrebbe dato una risposta diversa…

  9. danilo bertoia ha detto:

    l’invito è firmato dal vicesindaco che ha prontamente avvisato la minoranza…non sono a conoscenza di contrarietà all’evento. Pur se organizzato in tempi brevissimi, c’è stata tanta partecipazione, pensa caro Bacucco che una coppia è giunta perfino da Lignano, che al momento non mi pare coinvolta nel processo di fusione.

  10. il_bacucco ha detto:

    @ danilo. io sono favorevole alla fusione; del resto vi abbiamo già mandato lì a Ronchis il segretario del Circolo Pd….. 🙂 , sono contrario alle strumentalizzazioni, pro e contro, fatte fregandosene della fusione e della popolazione, ma solo per giochetti politici.
    @ betta e mamma. ora calma….
    @ adriano in effetti svoltare a sinistra sulla statale non è agevole, ma meglio di quel cesso di adesso..meglio qualunque cosa.
    @matteo. non lo sapremo mai.

  11. Carmela ha detto:

    Credo l’atteggiamento sbagliato sia soprattutto quello della caritas, per quanto non potessero evidentemente aiutarlo nella richiesta di ospitalità, avrebbero potuto e dovuto, visto il ruolo che hanno scelto di ricorprire, dare una risposta diversa: offrirgli del vestiario, del cibo o quanto meno dargli dei consigli su come muoversi ecc. Non hanno svolto il loro lavoro in maniera idonea, ripeto, sarebbe bastato un consiglio! Per quanto riguarda la canonica, credo che molti possono dire che Don Carlo sia una persona di cuore e che di certo non si è mai tirato indietro nell’aiutare il prossimo, purtroppo non possono aiutare tutti i bisognosi. Altro discorso è pensare che con tutto lo spazio che hanno tra canonica ed oratorio non abbiano mai pensato di creare almeno una stanza a chi potrebbe averne bisogno. Non è per fare polemiche sceme, ma basta vedere da fuori quelle abitazioni per rendersi conto di quanto spazio e comodità li circondi. @mamma, queste voci di cui si parla sono molto infamanti….ma ho paura che siano più che fondate…..sarebbe bello che la verità uscisse da chi di dovere e non dai passaparola dei bar.

I commenti sono disabilitati.