Sabato: indovinello; Via Trieste; cartello divelto; 354 Aprilia; La Bella addormentata; One Love Festival; Turismo; A Ronchis; Lei&Lui

Via Trieste

Nei commenti ( leggili Sandro…. Leggili Salvo….. leggili Maddalena…)

Turismo

Leggi www.lignano-sabbiadoro.it

Cartello divelto

DSC_0088

Deve aver preso una bella botta quel veicolo che ha spaccato e divelto il segnale di indicazioni stradali di fronte alla Lidl, zona Cimitero; eppure non sporge sulla carreggiata, segno che è stata proprio una manovra sbagliata. Telecamere in funzione spero vero?

354 Aprilia

Procedono alacremente e con molti uomini e mezzi i lavori della rotonda di Aprilia Marittima sulla 354; abbiamo già detto che non serviva in quanto c’era quella dei Picchi e abbiamo detto che si doveva fare in autunno inverno. Detto questo comunque l’impresa sta cercando di mantenere i tempi previsti ( 27 luglio) e la cosa appare possibile; praticamente l’impianto è finito e ora manca la asfaltatura definitiva, segnaletica e raccordi e luci. Fino a oggi il traffico, anche quello intendo di venerdì, non ne ha risentito, la prova la avremo la prima domenica pomeriggio dopo l’apertura.

Domenica nel Comune di Ronchis

ronchis dom 28

One Love Festival

A3OneLove2015

Manca poco al principale raduno reggae d’Italia, il One Love Festival, che si terrà dal 17 al 26 luglio 2015 a Latisana (UD) presso il Camping Girasole, già sede delle prime rassegne del Rototom Sunsplash. L’edizione precedente è stata un vero successo grazie ai grandi ospiti nazionali e internazionali come Kabaka Pyramid, gli Inner Circle, i Dub Inc, Jimmy Cliff, Max Romeo, i Mellow Mood e i Train to Roots e grazie anche alle molte attività proposte, che hanno regalato un’esperienza completa e coinvolgente tutta all’insegna della musica in levare.

Il One Love Festival 2015 (info e ticket su www.onelovefestival.it ) riconferma questa formula in collaborazione con il Camping Girasole, un campeggio totalmente attrezzato che offre molti impianti sportivi -tra cui una piscina-, un mercatino artigianale ed etnico e prodotti enogastronomici a km 0, in linea con la concreta impronta ambientalistica che si è data la manifestazione, che ha anche appositamente ideato lo spazio culturale “Green area”. Inoltre per chi non vuole rinunciare al mare, il festival mette ogni giorno a disposizione dei bus navetta verso e da Lignano Sabbiadoro, in modo da rendere questo raduno un’autentica vacanza reggae entusiasmante ed economica.

Tutto ciò fa da cornice alla vera protagonista dei dieci giorni, la musica: nel lineup di questa terza edizione figurano infatti artisti di prim’ordine a livello internazionale, tra i quali non solo grandi ritorni come Anthony B, Raphael e i Mellow Mood –esibitisi l’anno scorso- ma anche nuovi ospiti tra i quali Mykal Rose, Protoje, Bunny Wailer, Shaggy, e Jamaram, che di certo offriranno uno spettacolo imperdibile. Inoltre si esibiranno molti artisti italiani come Brusco, i Patois Brothers, la Chop Chop band e molti altri; dopo i concerti la festa continuerà con le dance hall di vari artisti, per citarne alcuni, i Villa Ada Posse e i Supersonic sound. Il One Love Festival è dunque un’importante manifestazione in cui si fondono impegno ambientalistico, musica reggae e tanto divertimento offrendo a tutti i partecipanti dieci giornate tutte da vivere nell’atmosfera delle spiagge di Kingston.

Lei & Lui

Venerdì sera al Polifunzionale

lei & lui

La Bella addormentata

aurora-di-la-bella-addormentata-nel-bosco

Iniziata l’estate, Latisana politica va in ferie; non succedono grandi cose in questo periodo, anche se il discorso UTI e fusione con Ronchis e possibile rinvio delle elezioni amministrative sono temi molto presenti tra chi si occupa di cosa pubblica, molto meno tra la gente. Tempo di sagre, di ferie, di lavoro stagionale per chi lo ha e di lavorii sottobanco, con il Sindaco Benigno impegnato a smentire, coi fatti, la poco felice affermazione fatta da collega di Lignano a proposito dello statuto e del ruolo di Latisana Comune capofila. Personalmente sono favorevole alla fusione con Ronchis (Ronchis di Latisana, da sempre…) e sono anche favorevole all’UTI, anche se francamente ho capito poco. La possibilità di rimandare le elezioni amministrative in caso di referendum positivo avrebbe anche un’altra conseguenza, quella di portare Latisana oltre la soglia dei 15.000 abitanti e quindi di andare al ballottaggio: significa che il terzo partito o lista diventerebbe decisivo qualora nessuno passi il 50% al primo turno. Dopo qualche uscita pubblica, ora tutti i partiti e le liste sono seminascoste e lavorano senza rendere pubblici incontri ed esiti. La Bella Latisana quindi sonnecchia, poche iniziative culturali (per favore lasciamo perdere Dante e Pirandello), poche quelle turistiche (zero praticamente), scarse quelle legate al terziario che soffre in modo molto pesante della mancanza di stipendi da lavoro fisso in zona. Anche questo blog soffre di scarsi spunti e stimoli e, essendo uno specchio della realtà, la cosa non deve stupire. Ci vorrebbe un Principe che venisse a svegliarci e a portare un elemento di novità, ma al momento calma piatta, di idee e di iniziative.

Indovinello

Dove si trova questa strada? Diciamo subito che non è in Latisana…ma vicina…

DSCN9405

DSCN9407

Condividi il post!

PinIt

5 commenti su “Sabato: indovinello; Via Trieste; cartello divelto; 354 Aprilia; La Bella addormentata; One Love Festival; Turismo; A Ronchis; Lei&Lui”

  1. valerio ha detto:

    Visto il continuo ed inarestabile problema delle interruzioni autostradali per incidenti, Latisana ha provveduto all’installazione di opportuna segnaletica per dirottare in maniera chiara e diversificata il traffico improvviso? Ad esempio non ho visto nulla che invogli ad imboccare via Beorchia. Purroppo però sappiamo tutti della strozzatura di Bergamin…
    Per i Vigili Urbani avrei individuato una nuova sede: i locali ora vuoti accanto il distributore Esso sul ponte: sarebbero pronti ad intervenire ad ogni occasione.

  2. valerio ha detto:

    Tra le cose da fare (non certo prioritarie, di ‘sti tempi…) vedrei l’installazione stabile di un sistema di proiezione (pronto ad ogni occasione) e di uno schermo in posizione più elevata nella sempre frequentata Sala Ottagonale del Polifunzionale, purtroppo non oscurabile.

  3. matteo ha detto:

    dovrebbe essere Bibione…

  4. Alex ha detto:

    Sono un po´ in ritardo, ma deve essere la strada che porta al faro di Bibione…(e tu, Bacucco, hai gia detto “si”)…questa stradina prendo quando vado con la bici da Gorgo (si, sono io, quello di Gorgo *ggg*) a Bibione…

I commenti sono disabilitati.