Sabato: Miele e turismo; vendemmia; Ferragostiadi; Bibione; Majano; Settembre DOC; Aprilia Marittima

Settembre DOC

Banner_Settembre_DOC_Latisana_marrone

04-05-06 settembre 2015. Settembre D.O.C. Latisana è l’evento di fine estate che ormai da più di 20 anni coniuga enogastronomia, cultura, musica, sport e spettacolo in una tre giorni ricca di appuntamenti.

I protagonisti della kermesse sono i piatti tipici del Friuli Venezia Giulia e non solo: un vero e proprio itinerario enogastronomico che attraversa tutto il centro città, tra piatti a base di pesce come i gamberi di fiume, le sarde in saòr e i calamari a piatti più tradizionali come il frico con gli asparagi, il salame all’aceto, gli gnocchi, la pitina, il prosciutto e lo speck di Sauris e molto altro ancora.

Settembre D.O.C. Latisana non è solo enogastronomia ma anche musica e spettacolo. La centrale Piazza Indipendenza diventa cuore dell’intrattenimento con più di mille posti a sedere e un grande palco che negli anni ha ospitato artisti di fama nazionale come Roy Paci, Enrico Ruggeri, Roberto Vecchioni, Giuliano Palma & the Bluebeaters, Eugenio Finardi e molti altri ancora.

Settembre D.O.C. Latisana è un evento poliedrico dove potrai trovare buon cibo, concerti, mostre d’arte, artigianato, sport e intrattenimento per i più piccoli!

Settembre D.O.C. Latisana è organizzato dall’Amministrazione Comunale in collaborazione con l’Associazione Pro Latisana, con il patrocinio della Regione Friuli Venezia Giulia e della Provincia di Udine. ( dal sito del Comune)

n.d.b. io rivolterei come un calzino sia il programma che i contenuti del prossimo Settembre Doc; eliminando tutto quello che non è a noi vicino e “convincendo” a partecipare le frazioni e i paesi vicini. Inoltre dedicherei un angolo per gli amanti dell’enogastronomia e dello star bene, con tavoli ben apparecchiati, servizio di classe e piatti di qualità. Se possibile farei la “enoteca” in Palazzo Morossi o in Villa Toniatti; avete mai provato a chiedere?

Aprilia Marittima, 21 agosto, venerdì.

21 ago

Festa del miele

L’altro giorno sul blog gemello www.friuli.org abbiamo pubblicato la locandina della festa del miele di Hermagor, in Carinzia. Il miele si fa in tutta Europa, in tutto il mondo ed è quindi evidente che a Hermagor il miele diventa un pretesto per fare una festa, dove poi trovare stinco e birra, goulash e patatine e altre pietanze tipiche austriache. Voglio dire che nessuno vieta a Latisana, non so quale frazione, di fare “la festa dello sclupit”, oppure “la rassegna del Refosco”, o anche la “sagra della frittatina”. Il senso di questa è che se vogliamo essere città turistica, dobbiamo puntare su ambiente, evitando di tagliare alberi, ed enogastronomia e magari sfruttare di più il fiume: ecco, facciamo la “Motoscafata Latisana Lignano e ritorno”, e ogni piccolo proprietario di barca ospita due persone per un bel viaggio che poi termina a salame e formaggio. Ci vogliono idee Piero, Angelo, Salvo: città turistica non è solo un timbro sulla carta.

La vendemmia 2015

Da Alvaro ( Lis Neris, San Lorenzo Isontino) copiamo queste poche parole che descrivono la situazione a Ferragosto.

“La vera identità della vendemmia 2015 si decide in queste settimane. Una primavera ideale ha messo il vigneto nelle condizioni migliori per i nostri obbiettivi: il caldo di luglio e di questi giorni di agosto non è mai stato afoso, tutto merito dei venti orientali di bora; inoltre le necessità idriche sono state soddisfatte, principalmente, da alcuni temporali all’inizio di questo mese.

Che la situazione prometta bene è vero, che i conti si facciano alla fine è verissimo…   Almeno venti-trenta giorni ci separano dalla vendemmia ed il nostro lavoro di guardiani del vigneto non concede pause ma, per chi ci conosce, questa non è una novità. L’adrenalina sta aumentando, come gli zuccheri nei grappoli! A presto”,   Alvaro

Ferragostiadi

Le fanno a Lignano, vedi www.lignano-sabbiadoro.it, quando faremo il Palio a Latisana?

Bibione e San Michele a Ferragosto

Ferragosto di Bibione è un evento irrinunciabile! Anche quest’anno una giornata ricca di appuntamenti, e per l’attesissimo spettacolo pirotecnico che renderà speciale la serata di sabato, riflettendo magici giochi di luce sulla superficie del mare.

Già dalla mattina del sabato, sull’arenile antistante Piazzale Zenith, sono previste attività coinvolgenti e per tutti i gusti: sport, balli di gruppo, zumba, latino-americano e un innovativo torneo di Bubble Football, partite di calcio giocate con l’intero corpo all’interno di una grossa palla gonfiabile (ad eccezione delle gambe, ovviamente!); per i più piccoli, Summer Games, giochi organizzati a misura di bambino.

Sempre da Piazzale Zenith, raduno di auto e moto d’epoca che dal pomeriggio sfileranno attraversando Lido del Sole e il centro di Bibione, raggiungerà Bibione Pineda (info: info@latisanaveicolistorici.it).

Alle ore 21.00 si terrà la Santa Messa presso la chiesa parrocchiale “Santa Maria Assunta” (via Antares, 18). Una messa celebrata in diverse lingue per permettere anche ai turisti di assistere alla solennità. Seguirà la processione fino al mare con fiaccolata. La processione, che condurrà i fedeli fino alla spiaggia dove riceveranno la benedizione, sarà accompagnata dalla banda musicale di Vado.

Alle 23.00 l’appuntamento più coinvolgente, quello dei tradizionali fuochi nell’arenile antistante piazzale Zenith: naso all’insù dunque, ad ammirare le suggestioni di luci e colori che si tuffano tra le onde…e chissà, magari riuscirete a cogliere anche qualche stella cadente “ritardataria”. In caso di maltempo l’evento sarà rinviato al giorno successivo.

Dopo i fuochi, se non avete ancora voglia di andare a dormire, il Luna Park Adriatico vi aspetta dopo mezzanotte per la sua Notte Bianca, con tutte le giostre aperte per voi al prezzo speciale di un euro (info: www.lunaparkadriatico.com).

Majano

Pro Majano, con il supporto della Regione Friuli Venezia Giulia, dell’Agenzia TurismoFVG, del Comune di Majano, della Provincia di Udine, dell’Associazione Regionale tra le Pro Loco, della Comunità Collinare del Friuli e il Consorzio tra le Pro Loco della Comunità Collinare presentano: con lo spettacolo pirotecnico di domenica si chiude una strabiliante 55° edizione del Festival di Majano. Giá superata quota 100 mila visitatori, molti dei quali provenienti da fuori regione e dall’estero; fra gli appuntamenti più riusciti i grandi concerti, successo per la mostra d’arte, gli incontri con l’autore e il premio Pro Majano. Edizione record anche per il rally, tutto esaurito per le degustazioni guidate. La Pro Majano ringrazia tutti e da appuntamento al 2016; gran finale pirotecnico domenica 16 agosto 2015 MAJANO (UDINE) – Piazza Italia Ore 00.00

Condividi il post!

PinIt