Sabato: Nautilia; Paperopoli; Lignano batte Latisana

Nautilia

Tutto quasi pronto in Aprilia Marittima per l’edizione 2014 di Nautilia, che si svolgerà dal 18 al 26 ottobre prossimi; la mostra resterà aperta sabato e domenica e il secondo fine settimana anche il venerdì; ingresso a pagamento 10 euro.

Lignano batte Latisana

lignano batte latisana

10 a 8, in una partitella di beach soccer giocata venerdì a Lignano tra le delegazioni delle due amministrazioni comunali, presenti amministratori e dipendenti: Brini, da buon ex democristiano (senza offesa Massimo) ha giocato in tutte e due le squadre; ecco la foto…

… e a Paperopoli, che si dice?

Delusione a Pertegada per la vittoria del “NO” al referendum indipendentista in Scozia: in fin dei conti la frazione sulla 354 ha da sempre sognato autonomia da Latisana….

paperinik pertegada

Condividi il post!

PinIt

8 commenti su “Sabato: Nautilia; Paperopoli; Lignano batte Latisana”

  1. Dennys ha detto:

    Michela o Micaela?

  2. stefano toz ha detto:

    Micaela Sette… non Michela… inoltre vorrei dire che: “I cittadini Latisanesi della frazione di Pertegada (DI LATISANA): sono cittadini di LATISANA e dopo… “anche frazione”… Importantissima sì come frazione per varie cose, ma mai inseparabile da Latisana. NOI

  3. il_bacucco ha detto:

    michela è un nome a caso…… come dire tizia, o caia….o sempronia…… sempre a pensar male voi !! 🙂 🙂

  4. il_bacucco ha detto:

    @ stefano…..hai scritto ” mai inseparabile”……. appunto…… verità o lapsus freudiano??

  5. Paolo Miotto ha detto:

    Certo che,in questi momenti nei quali si cerca l’aggregazione fra comuni,sentire parlare di “secessione”,fa un po’ impressione.

  6. valerio ha detto:

    Non ho capito bene: ma se il Veneto si separasse (!), il Friuli diventerebbe automaticamente un nuovo Stato confinante con Veneto, Austria e Slovenia ? Ma va….

  7. il_bacucco ha detto:

    oppure sarebbe un’enclave …come Campione d’Italia….

  8. Ferruccio Casasola ha detto:

    Enclave, alias regione compresa all’interno di uno stato che però appartiene ed è governata da un altro paese. Lancio un paradosso: Fvg enclave diretta non dal governo italiano, ma da quello austriaco. Quindi certezza del diritto e della giustizia; semplificazione normativa e burocratica (permesso ad edificare in 15 giorni, inizio qualsiasi attività in 40/60 giorni); tassazione non vessatoria (simil Irpef fissa al 25%), e molto altro. Vorrebbe dire avere in un sol colpo tutte le riforme lanciate e promesse da Renzi ma, appunto, è un paradosso. Ferruccio Casasola

I commenti sono disabilitati.