Sabato: nuovo gagliardetto per gli alpini; Sciuto a San Giorgio di Nogaro; Paperopoli; apre/chiude; tabellone informativo; San Giorgio di Nogaro nella Grande Guerra; elettorale, si asfalta; contributi per il turismo;

Nuovo gagliardetto per gli alpini

Gli Alpini inaugurano il nuovo Gagliardetto. Dopo la manifestazione di sabato, con la presentazione del libro all’Odeon, ci sarà un’appendice dal profondo significato per il Gruppo Alpini di Latisana. Domenica, al termine della Santa Messa delle 11.00 in Duomo, alla presenza di Rosanna Rossetti, nipote della Medaglia d’Argento al Valor Militare Rodolfo Rossetti, verrà co-intitolato il gagliardetto del Gruppo di Latisana che oggi, da circa 15 anni, è attualmente dedicato all’altra Medaglia, l’Artigliere Alpino Angelo Vello e che quindi porterà la doppia denominazione Vello-Rossetti. La breve e solenne cerimonia, che culminerà con la benedizione da parte del Monsignor Carlo Fant, sarà seguita dalla prima uscita in corteo del nuovo gagliardetto, con gli Alpini di Latisana, dal Duomo alla tomba di Rodolfo Rossetti nella cappella monumentale di famiglia in Cimitero. Prevista la presenza di autorità civili e militari e di rappresentanze di altre sezioni.

Il libro di Sciuto a San Giorgio di Nogaro

locandina sciuto san giorgioSan Giorgio Nogaro (1024x480) (1024x480)

Apre e chiude

Notiamo una serranda abbassata in Piazza Garibaldi ( ex negozio di abbigliamento giovani) e al suo posto provvisoriamente una società sportiva (Delfini) che fa molta attività coi giovani. Pare che prima di Natale uno de due bar di Piazza Garibaldi riaprirà, buona notizia. Una nota gioielleria invece si sposta e si ingrandisce, bene, auguri.

Tabelloni informativi

San Martino è passato senza che i due tabelloni informativi, uno a Crosere e uno in zona Bergamin, svolgessero la loro attività; sono fermi con dati inutili e sbagliati da mesi e nessuno si cura di metterli correttamente e utilmente in funzione: si sa….”schei del Comun, schei de nissun..” . Vedremo se almeno in vista del convegno su turismo e commercio di domenica prossima, quell’altra domenica, qualcuno si darà da fare per utilizzarli.

Si asfalta

In vista delle elezioni del 2016, ecco che si dà il via a lampadine, marciapiedi e asfalti; queste le zone interessate: via Beorchia ; via Modigliani: tratto in intersezione con via Tisanella; via Tomadini: tratto fronte civv. 1-3-5; via Manin: -tratto in accesso alla scuola dell’infanzia; via Trieste: area piazzale di sosta cimitero; via Vittorio Veneto; via Goldoni; p.zza Matteotti.

San Giorgio di Nogaro nella Grande Guerra

Ecco il programma dell’inaugurazione della mostra open air “Ritorno ai luoghi dell’Università Castrense” che si terrà il 27/28 novembre 2015.

castrense guerra 1castrense guerra 2

… e a Paperopoli, che si dice?

Questa amministrazione comunale, che velocemente speriamo volge al termine, si è contraddistinta per molte perle: dalla candidata Sindaca concorrente premiata come assessora, dall’Assessora alle pari opportunità organizzatrice di una serata sui gender molto di parte, per arrivare alla nuova delega chiesta e ottenuta dall’Assessore Sandro Vignotto: quella all’innovazione. Una delle prime cose fatte da Vignotto è stato il regolamento per la cittadinanza attiva, di cui non si sente più parlare e che, almeno fino a poco fa, aveva zero iscritti nell’albo dedicato. Poi c’è stata la questione di Via Trieste: nel 2015 impianto luci nuovo, ma vecchio, ovvero non a led come dovrebbe volere un innovatore. Lasciamo stare i tabelloni luminosi (vedi sopra). Adesso siamo alla Casa di Riposo, e l’innovazione 2015 consiste in questo: il baratto. Il baratto, io ti do un salame e tu mi dai dieci pere. Io ti do un appartamento e tu mi fai le fondamenta. Innovativo, come si vede nella foto di un affresco di duemila anni fa…..

baratto

Contributi per il turismo

Qui di seguito la prima pagina del decreto e poi il link dove trovare tutto. http://www.beniculturali.it/mibac/multimedia/MiBAC/documents/1447233509057_Bando_Reti_Impresa_2015.pdf

Qui, dal sito contributifvg.com, i dati riassuntivi.

Concessione di contributi a favore delle reti di impresa nel settore turistico per sostenere i processi di riorganizzazione della filiera turistica e di qualificazione del settore. Le agevolazioni sono dedicate a raggruppamenti di aziende formate come rete di impresa, associazione temporanea di impresa (ATI), consorzio e società consortile. Per i raggruppamenti non ancora costituiti, il legale rappresentante dovrà sottoscrivere l’impegno a costituire formalmente l’aggregazione entro 90 giorni dalla data di pubblicazione del bando. I progetti devono prevedere spese ammissibili non inferiori a 400mila euro e comprendere attività che: riducano i costi a carico delle imprese, migliorino la conoscenza del territorio a fini turistici, sviluppino iniziative di promo-commercializzazione, agevolino la promozione delle imprese sui mercati esteri.

I fondi sono pari a 8 milioni di euro, per la concessione di agevolazioni fino a un massimo di 200mila euro per progetto di rete. Le domande di accesso ai contributi potranno essere presentate a partire dal 14 dicembre 2015 ed entro il 16 gennaio 2016

Maggiori informazioni http://www.contributifvg.com/news/contributi-per-reti-imprese-settore-turismo/?utm_source=twitterfeed&utm_medium=twitter

Condividi il post!

PinIt