Sabato: RugbyTots; Campionati italiani di Enduro; Mascherata a Latisanotta; Paperopoli elettorale; Latisana a Novellara; un’”accusa” a Don Carlo e alla Parrocchia;

RugbyTots

Per gli amici di ‪Lignano e ‪Latisana. La prima prova è sabato! Domani alle ore 10.00 Palestra scuola media di Lignano Rugbytots Lignano. Ricominciano i corsi di rugbytots dal 16 gennaio. Porta le tue bimbe e i tuoi bimbi da 2 a 7 anni per una prova gratuita di motricità con il pallone ovale! Vi aspettiamo dalle ore 10.00 alle 11.30 alla Palestra delle Scuole Medie di Lignano Sabbiadoro.

Mascherata a Latisanotta

mascherata a latisanotta

Domenica 31 Gennaio 2016 dalle ore 14.30, presso il tendone festeggiamenti di Latisanotta, si terrà il consueto appuntamento della festa di Carnevale. Quest’anno con una presenza eccezionale, quella del CIRCOALL’INCIRCA con il suo spettacolo “Circo-Navigando La Storia” che rivisita l’idea del viaggio nel tempo associando ad ogni attrezzo circense una precisa epoca: al pubblico il compito di riconoscerla mentre assapora alcuni giochi circensi su trapezio, palo cinese, tessuti aerei, equilibrismo e manipolazione d’oggetti. Naturalmente il GRUPPO MAMME di Latisanotta gestirà l’allestimento della location e il ricco buffet, mentre il GRUPPO GIOVANI in collaborazione con L’aps EDUCANIMAS cureranno l’animazione della festa con baby dance, truccabimbi e momenti di gioco per tutti. La festa si svolgerà con qualsiasi tempo atmosferico, all’interno del tendone riscaldato. è consigliato che i bambini siano accompagnati da un adulto. Venite A Festeggiare Con Noi Il Carnevale!

Campionati italiani di Enduro

Vedi www.lignano-sabbiadoro.it

… e a Paperopoli, che si dice?? .. elettorale…

Siamo ancora in attesa di conoscere il candidato delle liste di destra centro, Benigno probabilmente, ma non è esclusa la Spagnolo, e anche del candidato del raggruppamento delle liste civiche. Tempi lunghi, loro, ma c’è chi invece i tempi li ha bruciati ed ecco la prima candidatura ufficiosa a Sindaco di Latisana: si tratta di Mario Ambrosio, ed ecco anche la sua locandina.

girasole

Latisana a Novellara

novellara

Egregio Bacucco, per il terzo anno consecutivo il coro parrocchiale dei bambini e ragazzi di Latisana “E’ più bello insieme” é stato invitato da Beppe Carletti a cantare al Nomadincontro a Novellara il prossimo 21 febbraio.

Per noi e per tutta la comunità latisanese pensiamo sia un motivo di orgoglio poter portare il nome del nostro paese oltre i confini regionali. Da sabato 16, tutti i sabati di gennaio saranno dalle 15 alle 16 presso l’oratorio ci sarà la possibilità di poter partecipare con il pullman organizzato dal nostro coro a questo evento. L’iscrizione é di 40 euro e comprende il viaggio e il biglietto d’ingresso al concerto dei Nomadi. L’invito a partecipare é rivolto a tutta la comunità. In allegato la locandina dell’evento. Grazie Giulio Marco Coro “E’ più bello insieme”

Un’”accusa” a Don Carlo e alla Parrocchia

Spero che aver messo tra virgolette la parola “accusa” sia bastante per far capire che non ci sono polemiche, ma per chi volesse leggere fino in fondo l’articolo, tutto sarà più chiaro. Questa riflessione nasce dalla locandina qui sopra del Carnevale a Latisanotta: complimenti per le idee e per la capacità organizzativa. Da sempre vado dicendo che a Latisanotta, ma anche a Pertegada e a Gorgo e, più in piccolo, a Bevazzana e Paludo, le associazioni di frazione fanno e investono in strutture fisse, che poi diventano la base di partenza per fare altre cose e altre iniziative, con il vantaggio di avere già le strutture adatte e a costo praticamente nullo. Quello che manca a Latisana capoluogo dicevo, e accusavo (accuso) la Pro Capoluogo di aver sempre fatto leva sull’attività dei dipendenti pubblici per il lavoro manuale e di non aver saputo costruire un luogo destinato a feste e iniziative ( parco Gaspari quasi mai usato). Vero, ma in parte sbagliato, a Latisana capoluogo il luogo esiste, bello, grande centrale e adattissimo a fare di tutto e di più. L’Oratorio. L’Oratorio sta al capoluogo come il tendone di Latisanotta, il capannone di Gorgo e le strutture di Pertegada stanno alle frazioni, con la differenza che la ci sono immobili e persone fisiche, qui in centro solo gli immobili. Ecco quindi l’”accusa” (fra virgolette) a Don Carlo e alla Parrocchia e all’Oratorio di non aver voluto/potuto/saputo creare un gruppo di persone che, oltre a fare le belle cose che si fanno ( Oratroviamoci per esempio), costituiscano quella base di volontariato capace di organizzare un carnevale, un capodanno, una foghera, una sagra del bisato in speo una mostra del vino o qualunque altra cosa. Certo Don Carlo penserà che ha tante altre cose da fare, giusto, ….. ma lasciare una struttura come l’Oratorio, grande ampia centrale dotata di alcune cose, solo per le poche iniziative di pesca o calcetto, è un vero peccato. A Lignano Comune e Getur hanno avviato una sinergia per sfruttare al meglio il villaggio, qui Pro Capoluogo, Parrocchia e cittadini potrebbero trovare un modo di stare assieme e di organizzare assieme. Magari.

Condividi il post!

PinIt

7 commenti su “Sabato: RugbyTots; Campionati italiani di Enduro; Mascherata a Latisanotta; Paperopoli elettorale; Latisana a Novellara; un’”accusa” a Don Carlo e alla Parrocchia;”

  1. Betta ha detto:

    Sicuramente a Latisana manca la collaborazione, una comunicazione efficace…e la voglia di migliorare le cose. In questo caso specifico posso giustificare questa mancanza, la Parrocchia ha avuto altro da pensare: le campane da aggiustare urgentemente e l’inaspettata partenza di Padre Giacomo, la quale ha dato il via alla rivoluzione di attività e delle varie Messe, tre sacerdoti per non mi ricordo quante parrocchie… Magari in futuro….

  2. Luca ha detto:

    Grazie Bacucco. Sempre molto preciso, attento e puntuale…e pungente!
    Dico sempre che preti e sindaci sono destinati a passare… Strutture, piazze, capannoni, Oratori, Comunità, nuove generazioni rimangono e vanno avanti grazie o nonostante l’operato di coloro ai quali è stata affidata una grande, immensa responsabilità. Personalmente credo non si tratti tanto, o non solo, di volere/potere/sapere “creare” gruppi di persone, come dici tu, quanto invece di volere/potere/sapere trasmettere ed infondere in ciascun membro della Comunità lo stesso entusiasmo, la stessa energia, la stessa gioia, lo stesso sorriso, la stessa voglia di spendersi per gli altri che li ha portati a voler assumere la responsabilità di guida di un popolo. Come sostieni anche tu, tanto si è fatto e si sta facendo, anche in Parrocchia, naturalmente grazie anche all’operato dei sacerdoti che sono lì per quello! Grazie a Dio!
    Io credo che l’Oratorio, le occasioni di svago e di divertimento come il Carnevale, cosiccome i tanti e diversi ambiti della vita parrocchiale che vivono, diciamo così, un momento di stanchezza riprenderanno forza e vigore. Le idee, le proposte, le persone a dare una mano certo non mancano. E si riprenderanno anche grazie a quelle persone che per carisma, capacità, passione riescono, in modo gratuito e disinteressato (sovente guadagnano alcune delusioni e qualche bastonata), a mettere in pratica le idee ed i progetti e sanno fare gruppo e unire le persone favorendo momenti di incontro. Questo succede nelle frazioni….
    Diceva Paolo VI: “Se la tua Parrocchia fa pietà la colpa è anche tua: basta un pugno di gente volenterosa a fare una rivoluzione, basta un gruppo di gente decisa a tutto a dare un volto nuovo ad una Parrocchia. E prega incessantemente per la santità dei tuoi preti: sono i preti santi la ricchezza più straordinaria delle nostre Parrocchie, sono i preti santi la salvezza dei nostri giovani”.
    Sai Bacucco, a volte credo ci si possa permettere di andare oltre, oltre preti e sindaci. E cominciare a sognare guardando dritto negli occhi i nostri figli e i loro amici. Cosa desideriamo per loro, quali opportunità stiamo creando? Credo, molto concretamente, che anche a me e a te, la risposta ci abbia spinti immediatamente ad allargare i margini della bocca in un sorriso e a rimboccarci le maniche… Eh già!
    Mandi! Luca

  3. bepi ha detto:

    Marietto Sindaco…..? assessore gigino matiussi ….ovviamente.

  4. valerio ha detto:

    Marietto Sindaco ? Io avrei paura: conosce le date di nascita di tutti Latisanesi e, soprattutto, delle Latisanesi… Nessuno potrà nascondere l’età! Comunque auguri!

  5. Adriano ha detto:

    Attività e Oratori flash
    Verissimo quanto viene detto in ogni ambito serve …il lievito , le persone, i volontari, le idee condito con l’ aiuto , la fiducia , la delega
    Il risultato é un buon Pane saporito mangiato assieme …
    Comunità vive e serene 🙂
    Alla prossima

  6. Elena Fantin ha detto:

    Mi permetto di sottolineare che nelle frazioni, a differenza del capoluogo, le persone sentono in maniera autonoma la voglia di costruire assieme qualcosa e questo determina i successi di qualsiasi iniziativa venga proposta.
    Non spetta certo a Don Carlo intraprendere delle iniziative ludiche e sociali, ma alle persone che credono nelle idee nate da questi gruppi coesi e orgogliosi della loro identità.
    Il Parroco può avvallare, condividere iniziative che ruotano sotto l’egida della Parrocchia, ma se i singoli non credono nei loro progetti, le iniziative non possono avere successo e nemmeno partecipazione.
    Il detto: “L’unione fa la forza” calza a pennello.
    Detto ciò vi aspettiamo numerosi alla festa di Carnevale il 31 Gennaio a Latisanotta.

    Elena Fantin

  7. il_bacucco ha detto:

    @elena. forse (di certo) non mi ero spiegato bene: Don Carlo non c’entra nulla. è solo perché è il titolare dell’Oratorio. Stai dicendo le cose che dico io, a Latisana capoluogo manca lo spirito che c’è nelle frazioni. la colpa è dei latisanesi del capoluogo e della pro capoluogo

I commenti sono disabilitati.