Sabato: Wine Truck; scuola aperta a Latisanotta; niente “Buon Samaritano”; trend turistici; Peperopoli; il turismo secondo l’Europa; Ospedale; Aprilia Marittima e resort; convegno all’Odeon; furti; sport a secco

Aprilia Marittima e Resort

Aprilia Marittima, ancorché divisa tra Latisana e Marano Lagunare, rappresenta sicuramente il fiore all’occhiello turistico di tutta la Bassa friulana; una attempata reginetta che ha bisogno di qualche ritocchino per tornare ad essere la Regina che merita essere. Oggi mettiamo quattro foto; le prime due stanno ad evidenziare l’enorme progresso della località tra il 1974, foto in b/n e oggi o qualche mese fa. Le altre due rappresentano quello che deve essere e speriamo sarà lo sforzo comune, tra investitori e amministrazioni comunali, per creare il contorno al cuore pulsante di Aprilia, ovvero il turismo nautico. Il fatto che sia una località divisa tra Latisana e Marano crea oggettivamente qualche problema, ma oggi sapere che questo investimento previsto, appartamenti, resort, servizi centralizzati, area wellness e boutiques, sia fatto a Marano piuttosto che a Latisana ( poche decine di metri oltre il confine) poco importa. L’importante è che tutti prendano coscienza che Aprilia Marittima deve guardare a Porto Cervo, a Porto Piccolo come termine di paragone e dopo anni di immobilismo e grazie anche alla ritrovata sinergia con la Regione, deve guardare in alto e lontano. Magari ci andremo poco noi latisanesi, men che meno ci vanno i maranesi, ma la cosa fondamentale è che mezza Europa scenda e venga qui. Poi tutto si aggiusta.

aprilia marittina 1974

aprilia marittima recente r

resort aprilia 1 r

resort aprilia 2 r

Convegno all’Odeon

Platea quasi tutta piena per un convegno molto importante e con ospiti di eccellenza venerdì sera a Latisana; organizzato da AIRIA, metteva al centro dell’attenzione di molti medici e di molte donne il problema della ricostruzione del seno per il post intervento. Complimenti agli organizzatori e qualche foto della serata.

DSCN0900

DSCN0903

DSCN0905

DSCN0908

DSCN0918

DSCN0920

DSCN0923

DSCN0927

DSCN0930

DSCN0932

DSCN0939

DSCN0942

Trend turistici

Vi segnaliamo la lettura di queste note sul sito dedicato: http://www.fourtourismblog.it/i-principali-trend-del-turismo/

Ospedale

Ieri sul Messaggero è uscito un articolo sull’Ospedale, in molti lo hanno letto. Ecco il commento del Comitato Nascere a Latisana

A PROPOSITO DI QUESTO ARTICOLO: Ieri l’uscita di questo articolo ha creato un po’ di inutile scompiglio.   Si sa che normalmente la gente legge solo le prime righe, e qui bisognava arrivare fino all’ultima per capire che la prima frase era un paradosso.

Ci hanno contattato diverse donne che, preoccupate, si chiedevano dove andranno a partorire. Ci dispiace che proprio loro, che vivono un periodo molto delicato essendo vicine alla scadenza, abbiano dovuto aggiungere al loro quotidiano preoccupazione e non la serenità che meriterebbero. Al Comitato Nascere A Latisana non risultano notizie CERTE in tal senso; se il Sindaco di Latisana ne ha, sarebbe opportuno che fosse più esplicito, in modo da non ingenerare inutili allarmi o in modo da far sapere ai suoi concittadini cosa si devono aspettare.

Chi ci legge sa che questa storia va avanti a puntate ormai da tre anni: chiude-non chiude-chiude-non chiude… non si sono ancora stufati? Prima parlavano di non-sicurezza… Poi parlano di mancanza di pediatri… Tiriamo a indovinare?

Poi parleranno di mancanza di ostetrici… Poi magari non ci sarà più la possibilità di operare i bambini di tonsille… Poi magari non ci sarà più la possibilità di accogliere i bambini al pronto soccorso…

E’ DIGNITOSO TUTTO CIO’???? … SECONDO NOI E’ VERGOGNOSAMENTE SQUALLIDO. Fino a quando ci faremo prendere in giro?

Furti

Segnalati furti in abitazioni a Bevazzana di Bibione

Sport, impianti senza contributi

La Regione ha stanziato 2.7 milioni di euro per la manutenzione ordinaria di impianti sportivi; c’è un elenco di quattro pagine di comuni e strutture (80)  che hanno beneficiato dei contributi; Latisana e Lignano zero.

Scuola aperta a Latisanotta

La Scuola dell’Infanzia paritaria Don G. Bardello di Latisanotta, apre le sue porte sabato 12 dicembre e sabato 6 gennaio, dalle 9.00 alle 12.00

Niente “Buon Samaritano”

E’ più facile accorgersi di quello che c’è, piuttosto che ricordarsi di quello che non c’è più, ma a questo serve la memoria ( e internet). Quest’anno niente consegna del premio in denaro intitolato “ Buon Samaritano” e che andava solitamente ad una associazione o gruppo del sociale che opera a Latisana. Tutto nasce dalla rinuncia ad organizzare la “Maratonina Città di Latisana” di inizio giugno che permetteva, appunto di raccogliere fondi da destinare in beneficienza. Mancando la maratonina ( chissà come mai…non hanno voluto spiegare le vere motivazioni….) è venuto a mancare anche il supporto per consegnare il Premio. L’Associazione protagonista, la Athelic Club Apicilia di Vazzana, non vuole alimentare polemiche e rispettiamo la sua volontà. Certo che nessuno dei due assessori coinvolti ha detto mai nulla, o perché non sa, o, peggio, perché non ci tiene a spiegare.

Il turismo secondo l’Europa

Grazie a Elisabetta, postiamo questi due link che sono molto utili a tutti coloro i quali voglio fare turismo, per piacere o per economia, e a quelli che sono preposti pubblicamente al comparto così importante. Si tratta di in sunto della legislazione europea e i dati sono molto recenti.

La strategia europea sul turismo costiero e marittimo

http://asbl.unioncamere.net/index.php?option=com_content&view=article&id=836:la-strategia-europea-sul-turismo-costiero-e-marittimo&catid=116:turismo&Itemid=179

la strategia europea sul turismo

http://asbl.unioncamere.net/index.php?option=com_content&view=article&id=978:la-politica-europea-del-turismo&catid=116:turismo&Itemid=179

Wine Truck

wine truck

Nell’ultimo numero della rivista on line “Tre Bicchieri” di Gambero Rosso, si parla di una tendenza che velocemente sta prendendo piede ed affermandosi in tutta Italia ed in Europa: Il Wine Truck. Cosa sia è facilmente intuibile; si tratta di una enoteca mobile, attrezzata magari anche con tavoli e sedie di supporto, che si sposta di festa in festa, di Fiera in Fiera, di Sagra in Sagra e propone, come i suoi “colleghi” il cibo da strada. Nessuna meraviglia se vediamo un furgone che vende piadine o hamburger; recentemente a Udine abbiamo avuto un Festival del cibo da strada che ha riscosso un enorme successo; a fianco di patatine e carne alla griglia c’erano anche birrerie su ruote. La nuova frontiera, Cuneo e Milano le prime attività, è appunto quella del vino, dell’enoteca su ruote. Lignano Sabbiadoro, Bibione, ma qui vicino ci sono anche Eraclea, Caorle, Grado e Jesolo, forniscono moltissime occasioni e utenza in grande quantità. Mi piacerebbe che qualche Consorzio o Strada del Vino attuasse questo progetto e usasse il Wine Truck per vendita e soprattutto per promozione. Se la montagna non va da Maometto… eccetera. Si tratta, come in altre occasioni, di essere svegli nel capire la tendenza e veloci nel realizzare l’idea; qualità del vino poi da valutare ovviamente.

… e a Paperopoli, che si dice?

rettangolo nero

A molti latisanesi non era andata giù la denuncia ( poi smentita nei fatti) dell’ex Sindaco di Ronchis Daniele Galasso fatta verso Latisana, definendola paese pieno di debiti. Che non sia vero, o meglio che sia vero, ma in termini proporzionalmente inferiore ai debiti di Ronchis, è acclarato, e la cosa stuzzica anche le battute salaci. Per esempio in Latisana capoluogo ( anche in qualche frazione), è stata allestita l’illuminazione natalizia, mentre a Ronchis ancora non se ne vede traccia. Anche per l’illuminazione pubblica Latisana sta messa benino, mentre per Ronchis….. ecco ci hanno mandato una foto in notturna di Via della Chiesa, ovvero l’arteria che collega la Chiesa al Cimitero…… dite che non si vede nulla??? … appunto.

Condividi il post!

PinIt

Un commento su “Sabato: Wine Truck; scuola aperta a Latisanotta; niente “Buon Samaritano”; trend turistici; Peperopoli; il turismo secondo l’Europa; Ospedale; Aprilia Marittima e resort; convegno all’Odeon; furti; sport a secco”

  1. salvatore ha detto:

    Gentile Bacucco,in merto alla notizia dei contributi regionali per lo sport, l’associazione sportiva dell’atletica ci sperava molto per dare un’adeguata sistemazione all’impianto sportivo di atletica leggera.
    Così perdiamo ogni speranza di ritornare a Latisana.
    La pista di atletica di Lignano è molto bella ma è anche un impegno economico e disagevole per i genitori.
    Speriamo che qualcosa cambia in futuro o siamo costretti a chiudere. Un vero peccato dopo 23 anni di attività.

I commenti sono disabilitati.