San Martino foto, catene, Tagliamento, Pan di Zucchero, Piraten e Bacucco

{jcomments on}San Martino


Le foto sono di ieri, venerdì 11/11/11 fatte circa alle 11 e 11……Dedicate ai molti latisanesi che ci seguono da paesi lontani. Mandi


Latisana in Viale Stazione


Basta passarci davanti e aspettare qualche minuto, e vi accorgete subito del via vai di persone che entrano ed escono da questo non-negozio, dove si trova di tutto e tutto come dire….. be lasciamolo dire a loro stessi, ecco la loro presentazione.

Il Centro di Solidarietà gestito dalle volontarie di Pan di Zucchero; E’ stato pensato per raccogliere fondi per i bambini della Missione di Minas Novas in Brasile, incominciando a vendere tutto il superfluo che riempiva le nostre case. Raccogliamo tutto quello che è in esubero nelle case e che la gente vuole donarci: vestiti, scarpe, borse, lenzuola, coperte, giocattoli, carrozzine e lettini, libri, oggetti di uso quotidiano, Tv e radio, biciclette, utensili per la casa, piatti, bicchieri, soprammobili e bomboniere. Tutta la merce usata che riceviamo, viene selezionata, divisa per categoria e esposta al nostro Centro di Solidarietà, che si trova a Latisana in Viale della Stazione 37 (nei locali dell’ex Palestra).  La distribuzione della merce, aiuta moltissime famiglie a vestirsi e a fornirsi del necessario, in cambio di piccole donazioni. Con le donazioni che riceviamo, portiamo aiuto ai bambini della Missione Salesiana di Minas Novas in Brasile, a quella di Vanaprashta Chidren’s Home in Bangalore in India e sostegno a famiglie bisognose del nostro territorio. In breve tempo il nostro Centro di Solidarietà è diventato un luogo d’incontro e un punto di riferimento per molte persone che, oltre a fornirsi del necessario a prezzi simbolici, possono sempre contare su un sorriso e una parola da parte delle Volontarie. Per fornire il nostro deposito e sostenere questa attività benefica, chiediamo a quanti ancora non ci conoscono, di donarci tutto quello che è in esubero nelle loro case.

Catene o gomme da neve

Andate a Trieste? Sulla statale 14 o in autostrada? Oppure andate a Portogruaro o Pordenone sull’Autostrada? Obbligo di catene a bordo o di pneumatici da neve. L’ordinanza, a dir il vero poco conosciuta, è stata emessa qualche giorno fa e riguarda tutti i veicoli a motore che transitano su tutta la rete autostradale della regione. Obbligo anche nelle strade statali nella zona attorno a Trieste. Occhio alle multe.

Tagliamento

Ci sono frasi che hanno in me l’effetto della dolce Euchessina, o, peggio, del Confetto Falqui: “Basta la parola”. La frase in questione l’abbiamo letta sul Gazzettino di venerdì, pagina 9. A tutta pagina viene messa tra virgolette e attribuita al vice presidente della Regione Luca Ciriani la frase “ Tagliamento, basta perdere tempo.” Appunto. Ma sono anni che a Latisana lo diciamo, e dov’era la Regione intanto?

PP

Vi segnalo questa bella intervista.              http://www.partito-pirata.it/content/marina-weisband-intervistata-da-hank-pellissier

Il Bacucco d’Oro

Una curiosità: che immagine vi viene in mente se pensate al Bacucco? Ad un uccello predatore? Cercandone una su internet mi sono imbattuto in due frazioni di comuni nel Basso Veneto ( Ariano Polesine e Chioggia) e in un ristorante, che si chiama appunto  Bacucco d’Oro e si trova a Mutignano di Pineto, Teramo. Solo che, a differenza del significato che diamo noi al termine (allocco, sciocco, di limitate capacità  cognitive) il loro nome deriva da Bacco. Ecco la nota. L’origine deriva dal nome di un paese che rimane sotto al monte Camicia, vicino Castelli, in provincia di Teramo, attualmente si chiama Arsita. 

http://it.wikipedia.org/wiki/Arsita

Cerchiamo quindi una bella immagine da affiancare al termine “bacucco” e i diplomati al Sello o i frequentanti l’Accademia sono invitati ad esprimersi, grazie.

Convenzione dei diritti dell’infanzia.

Iniziativa dell’Ambito Distrettuale dei servizi sociali del Comune di Latisana; fate prima a leggere la locandina.


Condividi il post!

PinIt